Presto Non Più Eucaristia Anguera

Cari amici,

Pensando all’articolo pubblicato il 3 marzo 2017:

Presto Non Più l’Eucaristia!

http://cibo-spir.blogspot.it/2017/03/presto-non-piu-eucaristia.html

https://josephdwight.wordpress.com/2017/03/03/presto-non-piu-eucaristia/

https://www.scribd.com/document/340840602/Presto-Non-Piu-Eucaristia

Mi sono meravigliato del messaggio pochi giorni fa, il 16 marzo 2017, dalla:

Nostra Signora Regina della Pace (Anguera):

4.442 – Messaggio di Nostra Signora Regina della Pace, trasmesso il 16/03/2017

Cari figli, la vostra vita qui sulla Terra è, in realtà, un continuo susseguirsi di incontri con Mio Figlio Gesù, ma l’incontro più importante con Gesù, voi lo avete nell’Eucaristia. Valorizzate la Presenza del Mio Gesù. Arriverà il giorno in cui il Prezioso Alimento in molti luoghi vi SARÀ TOLTO. Verranno i tempi in cui il vostro incontro con il Mio Gesù si farà IN SEGRETO, grazie ai Ministri Fedeli che rimarranno fermi nella verità. Il tempo annunciato da Dio attraverso DANIELE verrà. State attenti. Ecco il tempo dei dolori che vi ho annunciato in passato. Ritornate a Gesù. Amate e difendete la verità. Non voglio obbligarvi, ma quello che dico deve essere preso sul serio. Datemi le vostre mani. Voglio condurvi a Colui che è la vostra unica Via, Verità e Vita. Non tiratevi indietro. Nelle mani il Santo Rosario e la Sacra Scrittura; nel cuore l’amore alla verità. Coraggio. Nulla è perduto. La vittoria sarà del Signore e di tutti quelli che rimangono fedeli al Vero Magistero della Sua Chiesa. Avanti. Questo è il messaggio che oggi vi trasmetto nel nome della Santissima Trinità. Grazie per avermi permesso di riunirvi qui ancora una volta. Vi benedico nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen. Rimanete nella pace.

http://www.madonnadianguera.it/messaggi/

Don Jo (Joseph) Dwight

Posted in Uncategorized | Tagged , , , , , , | Leave a comment

Soon No More Eucharist Anguera

Dear friends,

Considering the article published on March 3, 2017:

Soon No More Eucharist!

http://spir-food.blogspot.it/2017/03/soon-no-more-eucharist.html

https://josephdwight.wordpress.com/2017/03/03/soon-no-more-eucharist/

https://www.scribd.com/document/340840835/Soon-No-More-Eucharist

I was rather surprised by the message a few days ago, March 16, 2017, from:

Our Lady Queen of Peace (Anguera):

Message 4442 from Our Lady Queen of Peace, given on 03/16/2017

Dear Sons and Daughters, your life here on earth is, in truth, a continual succession of encounters with My Son Jesus, but the encounter most important with Jesus you have in the Eucharist. Value the Presence of My Jesus. There will come the day in which the Precious Food in many places WILL BE TAKEN AWAY. Times will come when your encounter with My Jesus will be given IN SECRET, thanks to the Faithful Ministers who will remain firm in the truth. The time announced by God through DANIEL will come. Be attentive. This is the time of the pains that I have announced to you in the past. Turn to Jesus. Love and defend the truth. I do not want to obligate you, but what I say must be taken seriously. Give me your hands. I want to lead you to The One who is your unique Way, Truth and Life. Do not retreat. In the hands the Holy Rosary and the Sacred Scripture; In the heart the love of truth. Courage. Nothing is lost. The victory will be with the Lord and with all the ones who remain faithful to the True Magisterium of His Church. Forward. This is the message that I give to you today in name of the Most Holy Tri-unity. Thank you for permitting Me to reunite you here once more. I bless you in name of the Father, of the Son and of the Holy Spirit. Amen. Remain in peace.

http://beforeitsnews.com/spirit/2015/09/final-message-of-the-virgin-mary-2496144.html

Father Joseph Dwight

Posted in Uncategorized | Tagged , , , , , , | Leave a comment

Presto Non Più Eucaristia

Presto Non Più Eucaristia!

Cari amici,

Le cose cominciano ad accelerare e a precipitare piuttosto velocemente adesso! Come ho scritto nel mio articolo, “Satana Scimmiotta Cristo” (http://cibo-spir.blogspot.it/2016/09/satana-scimmiotta-cristo.html): “Ci sono diversi indicazioni che la pace promessa dalla Madonna di Fatima sarà adempiuto al CENTENARIO DELL’ANNIVERSARIO DEL GRANDE MIRACOLO DEL SOLE, il 13 Ottobre 1917 a Fatima, Portogallo, che sarà il 13 Ottobre 2017!” Tre settimane prima di questa data, il 23 settembre 2017, vedremo “la donna vestita di sole” (Apoc 12,1-2) nei cieli (“I Segni di Dio vs. I Segni di Satana”; http://cibo-spir.blogspot.it/2016/12/segni-dio-vs-satana.html). “La Chiesa non entrerà nella gloria del Regno che attraverso quest’ultima pasqua, nella quale seguirà il suo Signore nella sua morte e risurrezione” (CCC 677). Cari amici, siamo cattolici e come il catechismo ci dice, noi come membri del Corpo di Cristo, la Chiesa, dobbiamo adesso attraversare la crocifissione; non crediamo in un rapimento (rapture) come credono tanti dei nostri fratelli protestanti. Dobbiamo soffrire con il nostro Signore per risorgere con il nostro Signore (vedete anche in inglese: “Catholic Prophecy Today”; http://markbeast.blogspot.com)!

La Madonna ha rivelato a Don Stefano Gobbi: “Nell’ora più tremenda della bufera vedrete la mia grande Luce farsi più forte e manifesta: la Donna vestita di sole, con la luna ai suoi piedi e intorno al suo capo una corona di dodici stelle” (1 gennaio 1980) (http://madonna-sacerdoti.blogspot.it/). Credo che questo indica che con “la Donna vestita di sole” (Apoc 12,1) annunciata dalle stelle e dai pianeti dell’Universo il 23 settembre, 2017, per combattere contro “un enorme drago rosso” (Apoc 12,3), “l’ora più tremenda della bufera”, il regno di Satana, sarà velocemente distrutto e Satana sarà gettato nell’inferno per 1000 anni (Apoc 20,1-3.7) prima del centenario del grande miracolo del sole a Fatima, il 13 ottobre 2017.

Questo vuol dire che prima di 13 ottobre 2017 molto probabilmente vedremo il resto del capitolo 24 di Matteo, capitolo 13 dell’Apocalisse, ecc.

Scrivendo della seconda venuta di Gesù Cristo nella seconda lettera ai Tessalonicesi, San Paolo ci dice: “Nessuno vi inganni in alcun modo! PRIMA infatti dovrà avvenire l’APOSTASIA e dovrà esser rivelato l’uomo iniquo, il figlio della perdizione, colui che si contrappone e s’innalza sopra ogni essere che viene detto Dio o è oggetto di culto, fino a sedere nel tempio di Dio, additando se stesso come Dio” (2Tess 2,3-4). “E ora sapete ciò che impedisce la sua manifestazione, che avverrà nella sua ora. Il mistero dell’iniquità è già in atto, ma è necessario che sia tolto di mezzo chi finora lo trattiene. Solo allora sarà rivelato l’empio e il Signore Gesù lo distruggerà con il soffio della sua bocca e lo annienterà all’apparire della sua venuta, l’iniquo” (2Tess 2,6-8).

Soprattutto “ciò che IMPEDISCE” “l’uomo iniquo” è la presenza di Gesù Cristo come la Verità (Gv 14,6) e la Sua vera presenza nel Santissimo Sacramento della Santa Messa; “il sacrificio quotidiano” (Dan 8,11; 12,11), sarà tolta, ed “il sacrificio e l’offerta” cesserà (Dan 9,27). Il Concilio Vaticano Secondo ci dice che soltanto la Chiesa Cattolica ha la pienezza dei mezzi di santificazione, i sacramenti, soprattutto l’Eucaristia, e la pienezza della Verità con la guida del Magistero della Chiesa (Lumen Gentium 8). La Verità viene da Dio, non dalla Chiesa, e perciò nessun prete, vescovo o papa può cambiare la Verità della Divina Rivelazione che è ben riassunta nel Catechismo della Chiesa Cattolica degli adulti (CCC). Detto semplicemente, questo è precisamente ciò che alcuni cardinali stanno dicendo nella “Dubia” (novembre 2016) e nel loro libro “Permanere nella Verità di Cristo: Matrimonio e Comunione nella Chiesa Cattolica” (ottobre 2014). In un modo molto sleale e nascosto, Bergoglio sta portando la Chiesa molto velocemente lontano dalla Verità di Dio, che ci fa’ veramente liberi (Gv 8,32), e a ciò che Papa Benedetto chiama “la dittatura di relativismo” (“Chi Decide La Verità?”; http://cibo-spir.blogspot.it/2014/06/chi-decide-la-verita.html).

Non è una scusa valida davanti a Dio di dire che ho obbedito i miei superiori quando i superiori non hanno obbedito Dio! “Così, chiunque si comporta male dinanzi a coloro ai quali è proposto, per quanto dipende da lui uccide anche i sani. Chi lo imita, muore, chi non lo imita continua a vivere. Ma per quanto sta in lui, uccide entrambi. E’ questo il rimprovero che fa il Signore: “Ammazzate le pecore più grasse, ma non pascolate il mio gregge” (Ez 34,3). (Breviario; Discorso sui pastori di sant’Agostino; TO 24, giovedì). Vedete anche CCC 2284 e Mc 9,42-49.

Quando la correzione pubblica è urgente e necessaria” (22 febbraio 2017; http://www.corrispondenzaromana.it/quando-la-correzione-pubblica-e-urgente-e-necessaria/).

San Paolo ha profetizzato, in particolare per i nostri tempi, dell’importanza di cercare e di vivere la Verità:

“L’iniquo, la cui venuta avverrà nella potenza di satana, con ogni specie di portenti, di segni e prodigi menzogneri, e con ogni sorta di empio inganno per quelli che vanno in rovina perché non hanno accolto l’amore della VERITÀ per essere salvi. E per questo Dio invia loro una potenza d’inganno perché essi credano alla menzogna e così siano condannati tutti quelli che non hanno creduto alla VERITÀ, ma hanno acconsentito all’iniquità. Noi però dobbiamo rendere sempre grazie a Dio per voi, fratelli amati dal Signore, perché Dio vi ha scelti come primizia per la salvezza, attraverso l’opera santificatrice dello Spirito e la fede nella VERITÀ, chiamandovi a questo con il nostro vangelo, per il possesso della gloria del Signore nostro Gesù Cristo. Perciò, fratelli, state saldi e mantenete le tradizioni che avete apprese (CCC) così dalla nostra parola (la Tradizione Divina) come dalla nostra lettera (le Sacre Scritture). E lo stesso Signore nostro Gesù Cristo e Dio Padre nostro, che ci ha amati e ci ha dato, per sua grazia, una consolazione eterna e una buona speranza, conforti i vostri cuori e li confermi in ogni opera e parola di bene” (2Tess 2,9-17).

In quanto riguarda il libro di Daniele che “il sacrificio quotidiano” (Dan 8,11; 12,11), SARÀ TOLTA, ed “il sacrificio e l’offerta” cesserà (Dan 9,27):

Bergoglio impone ai cardinali: cambiate la liturgia! Papa Francesco ordina la revisione della “Liturgiam Authenticam” il testo sacro della Santa Messa (1 febbraio 2017; http://ultimo-papa.blogspot.it/2017/02/bergoglio-ordina-cambiate-la-liturgia.html?spref=fb&m=1).

BERGOGLIO IMPONE AI CARDINALI: CAMBIATE LA LITURGIA! (https://gloria.tv/article/rM6s4UyYAzNz2qtMDdzdon92v).

MESSA ECUMENICA, LAVORI IN CORSO – LA CONSACRAZIONE IMBARAZZA I RIFORMATI – L’ESCAMOTAGE DEL SILENZIO. Una commissione mista di cattolici, luterani e anglicani legata al segreto sarebbe al lavoro, per mettere a punto una forma di messa a cui possano partecipare i fedeli di tutte e tre le confessioni cristiane. Non si parla di ortodossi. Non sembra che ci sia un qualche documento scritto; saremmo a livello di appunti verbali …” (1 marzo 2017; http://www.marcotosatti.com/2017/03/01/messa-ecumenica-lavori-in-corso-la-consacrazione-imbarazza-i-riformati-lescamotage-del-silenzio/).

Una Messa del Rito Romano non è valido: 1) QUANDO il celebrante della Messa non è un sacerdote ordinato in un modo valido, 2) QUANDO il sacerdote non ha l’intenzione giusta, 3) QUANDO il pane di grano o il vino di uva non sono usati, 4) o QUANDO le parole “Questo è mio Corpo” o “Questo è … mio Sangue” non sono dette dal sacerdote durante la consacrazione della Messa (Vedete l’Appendice sotto).

Nei ultimi quattro anni, Bergoglio sta cercando di attirare più non cattolici a Roma senza il bisogno di preoccuparsi delle differenze dottrinali. Questo equivale a mettere da parte la Verità scomoda Che è Gesù Cristo crocifisso! Si formano un unione delle chiese senza la Verità scomoda; questa unione delle chiese, Una Religione Mondiale, si sta svuotando dei valori umani fondamentali e dei valori cristiani, che sono i pilastri dell’integrità umana, della società e del mondo intero. Un buon amico di Bergoglio, il Vescovo Tony Palmer, in giro per il mondo, proclama a tanti capi protestanti nel mondo, “la protesta è finita; venite a Roma”:

Youtube: Bishop Tony Palmer and Pope Francis – The Miracle of Unity Has Begun (http://www.youtube.com/watch?v=NHbEWw7l_Ek)

Pope Francis, Christian Unity,Tony Palmer, Kenneth Copeland PROPHECY FULFILLED (http://www.youtube.com/watch?v=dtXiOzp43Yw)

Il profeta falso, il papa falso, cercherà di formare Una Religione Mondiale, a titolo di falso ecumenismo, che si tradurrà nella riduzione al più basso denominatore comune. Se si offre soltanto la metà della verità, o 90% della verità, si finisce come una falsità, qualcosa peggio di una bugia, un grande inganno mascherato come un “angelo di luce” (2Cor 11,14), come una goccia di veleno in un bicchiere di vino! In questo modo astuto e sottile, mascherato con motivi apparentemente buoni, saremo spogliati delle nostre difese e dei nostri armi spirituali contro “le potenze delle tenebre” (CCC 409). Le conseguenze saranno disastrose! Perciò i cattolici, che hanno accesso alla pienezza della Verità e alla pienezza dei “mezzi di santificazione” (Lumen Gentium 8), dovranno cedere questi doni preziosi, nel nome di motivi apparentemente buoni di “amore” (falso), nel nome di “misericordia” (falsa), nel nome di “ecumenismo” (falso). In quasi tutti i seminari oggi, non è più insegnato la logica fondamentale né il bisogno, come San Tommaso d’Aquino ci dice di: “Affermare raramente, negare di rado, DISTINGUERE SEMPRE.” Perciò la grande maggioranza dei cattolici oggi non distinguono fra bene e male secondo la Rivelazione Divina ben riassunto nel CCC, e non vogliono più sapere le conseguenze nascoste del peccato per se stessi e per gli altri, adesso e dopo la morte. “Occhio non vede, cuore non duole!”; e perciò cadiamo automaticamente nelle trappole nascoste di Satana. È proprio adesso, con più confusione che mai, che la Chiesa e il mondo hanno bisogno di questa guida della pienezza della Verità e la pienezza dei mezzi di grazia per vivere la Verità di Dio che ci fa liberi veramente (Gn 8,32). È proprio adesso, quando Satana è riuscito a diffondere più che mai le sue belle bugie come fossero la verità, che abbiamo bisogno della guida infallibile del Magistero della Chiesa! Oggi i laici cattolici, i sacerdoti ed i vescovi sono incoraggiati ad accontentare tutti e di non parlare delle leggi di Dio e del peccato e delle conseguenze del peccato, che porta a compromesso dopo compromesso, fino al punto di perdere tutti i valori veri di Gesù Cristo e le autentiche fonti della grazia per mezzo di Gesù Cristo. Il fondatore di Christendom College (USA), Dr. Warren Carroll, ha scritto che l’ecumenismo è importante, ma capito giustamente “non è un ecumenismo in cui si abbonderebbe le convinzioni in verità che sarebbe gli accordi superficiali e senza significato, ma il sviluppo di un ecumenismo costruito solidamente su convinzione reale e la verità.” “L’Anticristo conquisterà molte persone dicendo: ‘Voi potete fare tutto ciò che vi piace… è sufficiente che vi amiate…” – Santa Ildegarda di Bingen (1098-1179) (http://profezie3m.altervista.org/ptm_profx_santaildegarda.htm). “Proibito di Parlare del Peccato” (http://cibo-spir.blogspot.it/2016/09/proibito-di-parlare-del-peccato.html).

L’Arcivescovo Fulton Sheen e il Cardinale Biffi ci hanno dato un idea di come sarebbe la Nuova Religione Mondiale: Visitate: “La Russia Punirà il Mondo – Terzo Segreto di Fatima Rivelato” (http://cibo-spir.blogspot.it/2016/10/russia-punira-mondo.html).

Nonostante che la grande maggioranza dei cattolici, e anche la maggioranza dei preti e dei vescovi, non credono più nella presenza reale di Gesù Cristo nell’Eucaristia, l’Eucaristia è ancora presente nelle celebrazioni della Santa Messa in tutto il mondo e nei tabernacoli delle chiese. Se un sacerdoti celebra la Santa Messa nella stato di peccato mortale, la Messa è valida e l’Eucaristia è presente nonostante che il sacerdote commette un sacrilegio celebrando la Messa nello stato di peccato mortale; la validità della Messa non dipende dalla santità del prete (“ex opera operato”). Noi di poca fede, non ci rendiamo conto del grande potere della presenza del Santissimo Sacramento nel impedire l’attività di Satana e i suoi seguaci molto numerosi. Padre Pio ci ha detto: “Il mondo può più facilmente sopravvivere alla sparizione della luce del sole, che alla sparizione del SACRIFICIO della SANTA MESSA.” La Chiesa ci dice che l’Eucaristia è la “fonte e culmine di tutta la vita cristiana” (Vat. II: LG 11; CCC 1324). Quando un elemento essenziale sarà modificato per rendere la Messa non valida, per togliere l’Eucaristia, quelli che hanno già perso la fede nell’Eucaristia non si renderanno conto di ciò hanno perso.

Perciò con il motivo apparentemente buona dell’unità fra tutti i cristiani, avremo ben presto una nuova liturgia, una nuova messa, ma sarà invalida; non ci sarà la presenza reale dell’Eucaristia e perciò questa nuova messa sarà una sacrilega terribile! Dai quattro elementi necessari per una Messa valida, l’inganno più probabile per rendere la Messa invalida sarebbe di cambiare le parole della consacrazione, per accontentare tanti denominazioni non cattoliche, omettendo le parole essenziali: “ “Questo è mio Corpo” o “Questo è … mio Sangue”.

Pochissime persone capiscono ciò che la Chiesa e Padre Pio cercavano a dire e perciò tante persone saranno meravigliate del potere grande di Satana dopo l’Eucaristia è tolta nelle chiese pubbliche. Come San Paolo ci hanno detto:

E ora sapete ciò che IMPEDISCE la sua manifestazione, che avverrà nella sua ora. Il mistero dell’iniquità è già in atto, ma è necessario che SIA TOLTO di mezzo chi finora LO TRATTIENE. Solo allora sarà rivelato l’empio e il Signore Gesù lo distruggerà con il soffio della sua bocca e lo annienterà all’apparire della sua venuta, l’iniquo” (2Tess 2,6-8).

Una delle preparazioni più recente per la promozione e l’accettazione di questa messa sacrilega è che Cardinale Kasper e tanti altri adesso stanno promovendo:

Comunione per tutti, cattolici e protestanti. Parola di Kasper, anzi, del papa” (http://magister.blogautore.espresso.repubblica.it/2017/02/16/comunione-per-tutti-cattolici-e-protestanti-parola-di-kasper-anzi-del-papa/).

Comunione per tutti, anche per i protestanti” (http://chiesa.espresso.repubblica.it/articolo/1351332).

2.570 – Messaggio di Nostra Signora Regina della Pace (Anguera, Brasile) del 3/9/2005: “Cari figli, Io vi amo come siete e desidero che siate fedeli al mio Gesù. Pregate molto e non allontanatevi dalla grazia del mio Signore. Abbiate cura della vostra vita spirituale e non permettete che le cose materiali vi allontanino dal cammino della salvezza. Walter Kasper: per causa sua molti moriranno. I prescelti per difendere la verità la negheranno. Soffro per ciò che vi attende. …” (http://www.madonnadianguera.it/messaggi/2005/09/).

“Oh! QUALE PESO HA LA SANTA MESSA NEL COMPENSARE E NEL DISTRUGGERE IL MALE, che ogni giorno si compie a causa di tanti peccati e di un così vasto rifiuto di Dio” (La Madonna a Don Stefano Gobbi, 28 novembre 1979).

Per capire meglio della grandezza della Santa Messa e dell’Eucaristia, visitate anche: “La Storia della Comunione sulla Mano” (http://cibo-spir.blogspot.it/2016/12/storia-comunione-in-mano.html).

Il passo finale nel eliminare l’Eucaristia è stato progettato e preparato con accortezza nella PROTESTANTIZZAZIONE PROGRESSIVA della Santa Messa. Tanti hanno già lasciato il Corpo di Cristo, la Chiesa, in questo periodo della passione del Corpo di Cristo. Altri che non hanno obbedito i libri liturgici della Chiesa, come quelli nel Cammino Neocatecumenale, accetteranno facilmente una messa non valida. Altri che hanno sacrificato la verità sull’altare dell’unità, come tanti nel Movimento dei Focolare e in tutta la Chiesa, metteranno da parte facilmente la dottrina che riguarda la validità della Messa, mettendo la prima priorità sull’unità e la sulla comunità, non sulla verità, e perciò, è amore falso e non sarà più Dio, “Gesù in mezzo”, Gesù la Verità (Gv 14,6) e Gesù nel Santissimo Sacramento! Tanti che sono attaccati alla loro importanza davanti alle persone nella Chiesa obbediranno il mandato della messa sacrilega per non perdere la loro gloria “davanti agli uomini” (Lc 12,8-9; 16,15; 6:26; Mt 6,1-6; 16-18; Gv 5,44; Gal 1,10). Se la struttura della Chiesa, in un modo visibile, sembra a cadere, quelli con le posizioni importanti nella struttura perderanno i loro titoli e l’importanza “DAVANTI AGLI UOMINI”, perciò la grande maggioranza (“i ladri”, “i mercenari” – Gv 10,12) obbediranno un mandato contrario alla verità per essere “politicamente corretti”. Gesù ha perso il suo gruppo dei discepoli e dei apostoli morendo sulla croce in un modo umiliante e atroce. Quanti preti e vescovi sono disponibili a fare lo stesso per la gregge delle anime, di mettere Dio prima degli uomini, come ha fatto il Buon Pastore (Gv 10,11)? La Verità viene da Gesù (Gv 14,6), non dalla sposa di Gesù, la Chiesa!

“Kiko non vuole che diventiate santi. … Alla convivenza di inizio corso dell’anno scorso ricordo bene come il catechista la sminuì asserendo “tu pensi a diventare santo? Guarda che non è questione della tua personale santificazione. È la comunità che diventa santa, non è un discorso di diventare santo tu.” … Quello che propone il cammino neocatecumenale è un abbassamento morale anziché un INNALZAMENTO SPIRITUALE, … Nel cammino siamo di fronte ad una costante banalizzazione e ad un totale svilimento del senso della “SANTIFICAZIONE PERSONALE (23 febbraio 2017; https://neocatecumenali.blogspot.it/2017/02/kiko-non-vuole-che-diventiate-santi.html?m=1).

Chiara Lubich ha detto almeno una volta che la cosa più importante che lei può offrire agli altri e a tutto il Movimento dei Focolare è la sua santità. Purtroppo almeno la maggioranza dei responsabili nel movimento hanno fatto ciò che si trova nel libro: “Nel nome dello Scopo – sacrificare la verità sull’altare dell’Unità” (Geremia 6:16) (“In the Name of Purpose – Sacrificing Truth on the Altar of Unity”), di Tamara Hartzell (in inglese: http://inthenameofpurpose.org/inthename.pdf). Chiara Lubich ha pregato più di un ora ogni giorno presto nella mattina davanti al Santissimo Sacramento, ma non ha mai sentito altri membri del movimento parlare di questo né promuovere questa pratica. Come posso realizzare la mia santità come cattolico senza un rapporto profondo con Cristo presente in persona nell’Eucaristia? Senza la santità il mio “amore” finisce ad essere falso perché è amore umano e non amore divino!

Siamo sempre più portati di lasciare il culto di Dio dei Santi e di abbracciare il culto dell’uomo di Satana!

Questa nuova messa sacrilega sarà presentata in un modo furbo e convincente con tante belle DISTRAZIONI secondarie e mascherate con le mimetizzazioni sottili per togliere la nostra attenzione dal fatto che uno dei elementi necessari per avere una Messa valida è stato cambiato o eliminato. “Ecco: io vi mando come pecore in mezzo ai lupi; siate dunque prudenti come i serpenti e semplici come le colombe” (Mt 10,16). Basta togliere il piccolo distributore di una bella macchina e la macchina non parte!

In un modo simile a sacrificare la verità sull’altare dell’unità è ciò che i Massoni hanno promosso in un modo nascosto di essere “politically correct”, indipendentemente se è buono per le persone o per la società. E’ molto interessante quante volte si trova questo “AMORE” usato come una strategia potente nei 33 direttive del Gran Maestro della Massoneria ai Vescovi cattolici massoni per distruggere la Chiesa Cattolica! La parole “amore” APPARE 11 VOLTE in queste 33 direttive (http://cibo-spir.blogspot.it/2013/11/piano-massonico.html)! “Satana si maschera da angelo di luce” (2Cor 11,14)!

Perciò la grande maggioranza dei cattolici NON SI INTERESSERANNO se la Messa è valida o no, siccome non si sono interessati degli insegnamenti della Chiesa riassunti bene nel CCC. Oggi la grande maggioranza dei cattolici vedono la religione come qualcosa che esiste per servire “ME”, non per aiutarmi a scoprire la volontà di Dio e ad aiutarmi a vivere la volontà di Dio. Senza le leggi di Dio, senza le regole della religione, senza il CCC, andremo velocemente alla “dittatura di relativismo”, specialmente dopo i sacerdoti ed i vescovi saranno costretti di celebrare una messa sacrilega invalida! I pochi figli fiduciosi in Dio Padre credono che Dio ci ha dato i Dieci Comandamenti e la Sua Chiesa per il nostro bene, non per il nostro male o per togliere la nostra vera libertà.

“Ma poiché sei tiepido, non sei cioè né freddo né caldo, sto per vomitarti dalla mia bocca” (Apoc 3:16).

Dio, Che è amore, rispetta il nostro libero arbitrio totalmente e perciò non costringerà nessuno a passare l’eternità con Dio in paradiso. Se non vogliamo passare tempo con Dio nella preghiera e se non vogliamo cercare la Verità da Dio durante questa vita corta, sarà noi, dopo la nostra morte, che non vorremo passare l’eternità con Dio Che è la Verità! Ecco la seconda morte, eterna! “Vedi, io pongo oggi davanti a te la vita e il bene, la morte e il male. … Scegli dunque la vita, perché viva tu e la tua discendenza, amando il Signore tuo Dio, obbedendo alla sua voce e tenendoti unito a lui …” (Dt 30,15-20)!

Il Servo di Dio, Arcivescovo Fulton Sheen, ha detto che l’unica cosa che ha scoperto che funziona per superare l’accidia, la mancanza di zelo per Dio e per la santità, il diavolo di mezzo giorno come i Padri della Chiesa la chiamano, è un’ora santa ogni giorno davanti al Santissimo Sacramento, che ha chiamato “l’ora della potenza”! Noi siamo polvere; Dio nell’Eucaristia è infinito. Fulton Sheen diceva che se vogliamo ricevere le scintille divine del amore e dello zelo della vita di Dio, dobbiamo passare tempo davanti al Fuoco Divino nell’Eucaristia. Ci vuole tempo di prendere la bronzatura sulla spiaggia, e così anche ci vuole tempo di prendere la bronzatura divina davanti al Sole Divino, il Figlio di Dio nell’Eucaristia!

Gli angeli, se potessero provare invidia, ci invidierebbero due cose: la prima – il fatto che possiamo ricevere la santa Comunione; la seconda – le sofferenze.” (Diario di S. Faustina, no. 1804)!

Ho chiesto i miei amici protestanti (circa 50) di 1970-1974 a UCLA per email il 23 dicembre 2016 (“Christmas Greetings 2016 BCF”; http://spir-food.blogspot.it/2016/12/christmas-greetings-2016-bcf.html):

“Perdonatemi se dico questo, ma non capisco come un cristiano sincero non può credere nella presenza reale di Gesù nell’Eucaristia dopo aver letto capitolo 6 del Vangelo di Giovanni! … Ci sono migliaia dei gruppi indipendenti protestanti che credono nello stesso Dio, nello stesso Gesù Cristo, e più o meno con la stessa Bibbia, ma interpretano un gran numero dei brani della Bibbia nei modi contradditori. Non sapeva Gesù che questo succederebbe? Che cosa era la soluzione che Gesù ci ha lasciato per questo problema soprattutto perché se uno non segue la verità da Dio c’è un grande rischio di non arrivare a paradiso? Soltanto la verità di Dio ci “fa’ liberi” (Gv 8,32)! … Se un cristiano che ha ricevuto la fede che Gesù è veramente nell’Eucaristia, e non passa tempo con Lui ogni giorno nell’Eucaristia, il vero rapporto con Gesù diminuirà e finirà nonostante che diciamo che siamo cristiani. È questo che è successo alla grande maggioranza dei cattolici e perfino la maggioranza dei preti oggi. Ho detto a tanti preti della mia diocesi di fare come ho fatto per gli ultimi 16 anni, di passare almeno un ora ogni giorno davanti al Santissimo Sacramento nella chiesa. Tutti mi hanno detto che non hanno tempo. Li ho risposti che se non passo quest’ora santa ogni giorno con Gesù, finisco a dare agli altri un povero prete, Don Jo, invece di darli Gesù; il culto dell’uomo invece del culto di Dio. Erano d’accordo ma hanno continuato nella loro attivismo, credendo che loro sono i salvatori delle loro parrocchie! La verità dell’Eucaristia non cambia neanche se “molti dei suoi discepoli si tirarono indietro e non andavano più con lui” (Gv 6,66). Gesù non si è mai compromesso con la Verità anche se risultava nella perdita dei suoi apostoli (Gv 6,67). Ne trovo molto interessante che in tutta la Bibbia, c’è soltanto un versetto con il numero 666; è questo versetto quando i discepoli non hanno creduto nell’Eucaristia, nelle parole di Gesù, ma nel modo che volevano credere loro secondo la loro interpretazione, il loro soggettivismo, il loro relativismo, e sono andanti via – Giovanni 6,66! … Il più che si ama, il più si soffre quando quello amato non si reciproca quello amore. Gesù ama ognuno di noi più che possiamo immaginare.”

Visitate:

“La Grande Difficoltà nel Superare il Fariseismo – La Differenza Fra Tradizionalismo Scismatico e le Profezie del Papa Falso” (http://cibo-spir.blogspot.it/2016/11/superare-fariseismo.html).

“L’Attacco Sottile e Potente all’Eucaristia” (http://cibo-spir.blogspot.it/2015/11/attacco-alleucaristia.html).

“La Protestantizzazione Progressiva della Messa Cattolica” (http://cibo-spir.blogspot.it/2015/11/protestantizzazione-messa.html).

“LA MESSA NEOCATECUMENALE” (http://cibo-spir.blogspot.it/2015/02/la-messa-neocatecumenale.html).

Vescovo Athanasius Schneider – «Il Cammino (Neocatecumenale) è un cavallo di Troia nella Chiesa» (6 marzo 2016; http://chiesaepostconcilio.blogspot.it/2016/04/lintervista-mons-schneider-6-marzo-in.html; https://neocatecumenali.blogspot.it/2016/04/il-cammino-e-un-cavallo-di-troia-nella-chiesa.html).

“Il Piano Massonico Per La Distruzione della Chiesa Cattolica” (http://cibo-spir.blogspot.it/2013/11/piano-massonico.html).

Le Apparizioni di Garabandal

La caratteristica saliente delle apparizioni di Garabandal, Spagna (1961-1965) è che vennero annunciati tre grandi eventi: il Grande Avvertimento, il Grande Miracolo e il Grande Castigo. I primi due eventi dovranno avvenire nell’arco di 12 mesi l’uno dall’altro, mentre il Grande Castigo sarà condizionato alla risposta che l’umanità darà ai primi due eventi.

Una dei veggenti, CONCHITA, ci dice:

L’AVVERTIMENTO sarà visibile nel mondo intero, per tutti, in qualsiasi luogo essi siano. Sarà come una rivelazione dei nostri peccati; sarà veduto e sperimentato dai credenti e dai non credenti, dalle genti di ogni religione. Sarà come una purificazione prima del miracolo” (14 settembre 1965).

“La cosa più importante è che il mondo intero, ognuno, riceverà un segno, una grazia, od un castigo, che potremo chiamare AMMONIMENTO. In quel momento tutti si sentiranno soli, in qualsiasi luogo si trovino, soli con la loro coscienza, soltanto davanti a Dio. Essi vedranno i loro peccati e gli effetti dei loro peccati, e tutti lo proveranno nel medesimo istante. Non si proverà alcun dolore fisico, salvo uno choc emotivo, come una crisi cardiaca. […] Questo fenomeno non causerà danni fisici, ma ci riempirà di orrore, poiché in un preciso momento vedremo le nostre anime e i mali di cui siamo responsabili. Sarà come se fossimo in agonia, ma non moriremo per causa sua, salvo in qualche caso, forse di paura e di choc. Se anche non durasse che un momento, sarà molto terribile. Nessuno dubiterà che tutto viene da Dio e che non è di origine umana. Io ho una tremenda paura di quel giorno. La Vergine ci ha detto che l’ammonimento ed il miracolo saranno gli ultimi avvertimenti o manifestazioni pubbliche che Dio ci darà. Ecco il motivo per cui io credo che, dopo di essi, saremo vicini alla fine dei tempi (la fine dei tempi presenti, la fine della nostra epoca)” (Ottobre 1973).

Un’altra veggente, MARI LOLI, dice: “L’Ammonimento e il Miracolo verranno entro un periodo di 12 mesi… Come tutti, ho dei peccati da rimproverarmi e siccome l’Ammonimento mi mostrerà i miei peccati, ne ho paura. Tutte le persone lo proveranno in qualsiasi luogo si trovino, qualunque sia la loro condizione o conoscenza di Dio. Sarà un esperienza personale interiore. Sembrerà che il mondo si immobilizzi; tuttavia, nessuno ne avrà coscienza, perché tutti saranno assorti nella propria esperienza. Sarà un sentimento interiore di afflizione e dolore d’aver offeso Dio. Dio ci aiuterà a vedere chiaramente le ingiurie che gli abbiamo fatto e le cattive azioni commesse. Ci aiuterà a sentire questa pena interiore poiché quando noi facciamo qualche cosa di male, ci accontentiamo di chiedere perdono al Signore solo a fior di labbra; ma l’Ammonimento ci aiuterà a sentire un profondo dolore da provarlo anche sul nostro corpo” (Luglio 1965 e in Settembre 1978). “L’Ammonimento è vicino, ma non vicinissimo, per cui è probabile che la situazione dell’umanità peggiori. Allora per i preti sarà molto difficile celebrare la S. Messa; sembrerà come se la Chiesa non ci sia più. Quando verrà l’Ammonimento, tutto, in ogni luogo si fermerà un momento, e le persone penseranno soltanto a rientrare in se stesse ed a esaminarsi interiormente” (Ottobre 1982).

Si trova nel Diario di Santa Faustina, no. 83:

“Scrivi questo: prima di venire come Giudice giusto, vengo come Re di Misericordia. Prima che giunga il giorno della giustizia, sarà dato agli uomini questo segno in cielo: si spegnerà ogni luce in cielo e ci sarà una grande oscurità su tutta la terra. Allora apparirà in cielo il segno della Croce e dai fori, dove furono inchiodati i piedi e le mani del Salvatore, usciranno grandi luci che per qualche tempo illumineranno la terra. Ciò avverrà poco tempo prima dell’ultimo giorno.”

Il secondo messaggio a Garabandal: 18 giugno 1965:

CARDINALI, VESCOVI E SACERDOTI CAMMINANO, IN MOLTI, SULLA VIA DELLA PERDIZIONE E TRASCINANO CON LORO MOLTISSIME ANIME. All’Eucarestia si dà sempre meno importanza. Dovete con i vostri sforzi evitare la collera del buon Dio che pesa su di voi. Se Gli chiederete perdono con animo contrito, Egli vi perdonerà. Io, vostra Madre, per mediazione di S. Michele Arcangelo, voglio esortarvi alla conversione. Questi sono gli ultimi avvertimenti. Vi amo molto e non voglio la vostra condanna. Pregate sinceramente, e noi vi esaudiremo. Dovete fare più sacrifici. Meditate sulla passione di Gesù”.

Le veggenti hanno rivelato che il GRANDE MIRACOLO avverrà entro 12 mesi dall’Avvertimento, e sarà un evento che avverrà nella località delle apparizioni a Garabandal e lascerà un segno permanente e indistruttibile che si potrà filmare e fotografare, ma che non avrà consistenza al tocco, e rimarrà per sempre. Tutti coloro che assisteranno dal vivo al Miracolo verranno guariti da qualunque malattia, qualunque sia il loro credo religioso. Il Miracolo sarà evidentemente non una cosa del mondo ma da Dio, e durerà circa 15 minuti.

Il Miracolo – segno avrà luogo tra l’8 e il 16 di Marzo, Aprile o Maggio (non in febbraio o giugno) ai Pini a Garabandal in un Giovedì, in un giorno importante per la Chiesa, alle 8.30 di sera e cadrà in un giorno di festa di un giovane martire dell’ Eucaristia con un nome non comune in Spagna. Dopo varie ricerche si è stabilito che il martire dell’Eucaristia è Sant’Ermenegildo, morto per non aver voluto ricevere la comunione da un vescovo ariano che era mandato dal padre di Sant’Ermenegildo, Re Leovigildo, il primo re dei Visigoti in terra spagnola. Sant’Ermenegildo è anche il Patrono di Spagna. Ma perché proprio un martire dell’Eucaristia? Perché il Miracolo è tutto improntato al mistero pasquale. I mesi citati sono infatti quelli in cui si festeggia la Pasqua e il Giovedì in questione, con l’orario alle 20.30, che è chiaramente un riferimento al Giovedì dell’Ultima Cena, il Giovedì Santo. Sant’Ermenegildo si festeggia il giorno del suo martirio (morto 586) 13 Aprile, che quest’anno, 2017, è Giovedì Santo!

Che cos’è così speciale del 13 aprile nell’anno 2017? Prima, il 13 aprile è Giovedì Santo nel 2017, che perciò commemora la propria istituzione dell’Eucaristia da Gesù all’Ultima Cena. Questo è un “evento” di grande importanza, siccome il martire dell’Eucaristia è morto lo stesso giorno che l’Eucaristia è stata istituita, che sarebbe certamente un occorrenza rara. Seconda, il sacerdozio era istituito quel giorno, con gli Apostoli essendo vescovi, quindi un vescovi eretico, un altro Giuda (Iscariota), contribuendo al martirio, combaci bene con quel simbolismo, con Bergoglio facendo la parte di Giuda molto bene oggi. L’ultima, il martire è morto durante la festa pasquale e Giovedì Santo fa parte del tridium che porta alla Pasqua, che è un altro legame appropriato.

La data, 13 aprile 2017, è notevole anche perché è esattamente 100 anni dalle apparizioni di Fatima in 1917. È anche interessante dell’anno 2017 che tutti i due, gli Ortodossi ed i Cattolici, celebrano la Pasqua lo stesso giorno, il 16 aprile, che non è tanto normale dato che ognuno usa una calcolo diverso per fissare la data di Pasqua. È una delle poche volte quando Giovedì Santo, la grande Festa dell’Istituzione del Santissimo Sacramento, coincide esattamente in tutte e due chiesa Orientale e Occidentale. Coinciderà anche con la festa ebraica di Pasqua. Il 16 aprile è anche il compleanno di Papa Benedetto, quando compirà 90 anni. Si nota che forse Papa Benedetto è il “vescovo in bianco” martirizzato nella visione del terzo segreto di Fatima. La combinazione di tutti questi avvenimenti insieme e chiaramente raro!

Sapremo se questo è corretto perché Conchita confermerà la data 8 giorni prima del Miracolo e sarà proceduto dall’Avvertimento.

Dopo, una volta che il Miracolo è successo e visto, se gli uomini non danno retta a questi avvenimenti e tornano a Dio, allora possiamo aspettare un Castigo forte, qualcosa di cui San Padre Pio di Pietrelcina ha creduto e ci ha avvertito.

Come una note da parte di importanza, l’Avvertimento può capitare a qualsiasi momento fino al giorno prima del Miracolo-Segno.

“Oggi ho udito queste parole: «Nell’Antico Testamento mandai al Mio popolo i profeti con i fulmini. Oggi mando te a tutta l’umanità con la Mia Misericordia. Non voglio punire l’umanità sofferente, ma desidero guarirla e stringerla al Mio Cuore misericordioso. FACCIO USO DEI CASTIGHI SOLO QUANDO ESSI STESSI MI COSTRINGONO A QUESTO; la Mia mano afferra malvolentieri la spada della giustizia. Prima del giorno della giustizia mando il giorno della Misericordia». Ho risposto: «O mio Gesù, parla Tu stesso alle anime, poiché le mie parole non hanno importanza» (Diario di Santa Faustina, no. 1588).

“Gesù si è lamentato per il gran dolore che gli procura l’infedeltà delle anime elette: «Ed ancora di più ferisce il Mio Cuore la loro mancanza di fiducia dopo la caduta. Se non avessero sperimentato la bontà del Mio Cuore, ciò Mi addolorerebbe di meno». Ho visto la collera di Dio sospesa sulla Polonia. Ed ora vedo che, se Iddio colpisse il nostro paese coi più grandi castighi, ciò sarebbe ancora una grande Misericordia da parte Sua, poiché per delitti così gravi potrebbe punirci con la rovina eterna. Rimasi terrorizzata quando il Signore scostò appena un poco il velo. Ora vedo chiaramente che le anime elette sostengono l’esistenza del mondo, fino a quando la misura [di giustizia] sarà colma” (Diario di Santa Faustina, no. 1532-1533).

Il punto importante che non dev’essere necessario di dire ma che chiaramente ci vuole, è che adesso è il momento di grazia in cui dobbiamo prendere ogni opportunità per fare penitenza, i sacrifici, digiuno e riparazione, vivere virtuosamente, pregare il Rosario ogni giorno, portare lo Scapolare Marrone della Nostra Signora di Monte Carmelo, fare le visite frequentemente a Santissimo Sacramento e soprattutto confessarsi regolarmente. Dobbiamo partecipare alla Santa Messa più spesso possibile, ricevere la Santa Comunione e, se possibile, pregare la preghiera quotidiano della Chiesa (i.e., le Lodi, i Vespri, ecc.). Sarebbe meglio preparare adesso che aspettare per il grande avvertimento, altrimenti forse morissimo del terrore nel vedere tutta la nostra vita davanti nella luce della verità di Dio in un istante!

Sant’Ermenegildo è particolarmente adatto perché ha rifiutato la Comunione sacrilega da un vescovo eretico, molto appropriato nella condizione oggi avvelenata da Amoris Laetitia, dove la Comunione sacrilega (quelli nelle “unioni irregolari”) è promossa da un vescovo eretico (che porta la stola bianca), Bergoglio. Amoris Laetitia ha causato grande divisione nella Chiesa. In fatti, dato che la eresia ariana ha negato che Gesù era divino, così anche Bergoglio negherà la divinità di Gesù come parte del suo stabilire una religione mondiale che alla fine adorerà l’Anticristo. Bergoglio dovrà farlo per attirare i Protestanti, i Musulmani e pagani, come i Buddisti e Induisti, di accordarsi a entrare questa religione fatta dall’uomo, e ispirata da Satana.

Il cardinale Burke cita un santo che ha condannato vescovi eretici (9 febbraio 2015 a Kansas City; http://chiesaepostconcilio.blogspot.it/2017/02/9-febbraio-kansas-city-il-cardinale.html#more):

Quando il pastore diventa un lupo, il primo dovere del gregge è quello di difendersi“, ha detto Burke, citando Guéranger. “Il tradimento come quello di Nestorio è raro nella chiesa, ma può accadere che alcuni pastori mantengano il silenzio per un motivo o per l’altro in circostanze in cui è in gioco la religione stessa”.

Non credo che era per caso che la Madonna ha dato a Don Stefano Gobbi il seguente messaggio sull’Eucaristia proprio a Garabandal, Spagna nella Festa del Corpus Domini, il 14 giugno 1979:

“Figli prediletti, purtroppo in questi tempi la tenebra ha oscurato anche il Tabernacolo: attorno vi è tanto vuoto, tanta indifferenza, tanta negligenza Ogni giorno aumentano i dubbi, le negazioni e i sacrilegi. Il Cuore Eucaristico di Gesù è nuovamente ferito dai suoi, nella sua Casa, nello stesso luogo ove ha posto la sua divina dimora fra voi. Tornate ad essere gli adoratori perfetti, i ministri ferventi di Gesù Eucaristico che, per mezzo di voi, ancora si rende presente, ancora si immola e si dona alle anime. Portate tutti a Gesù nella Eucaristia: alla adorazione, alla comunione, ad un amore più grande. Aiutate tutti ad accostarsi a Gesù Eucaristico in MANIERA DEGNA, con il coltivare nei fedeli la coscienza del peccato, con l’invitarli a presentarsi alla Comunione sacramentale in stato di grazia, con l’educarli alla confessione frequente, la quale diventa necessaria, a chi si trova in peccato mortale, per ricevere l’Eucaristia. Figli prediletti, fate argine al dilagare dei sacrilegi: MAI COME IN QUESTI TEMPI SI FANNO TANTE COMUNIONI E IN MANIERA TANTO INDEGNA. La Chiesa è intimamente ferita dalla diffusione delle Comunioni sacrileghe. È giunto il tempo in cui la vostra Mamma Celeste dice: basta. Io stessa colmerò il grande vuoto attorno a mio figlio Gesù presente nella Eucaristia. Formerò una barriera d’amore attorno alla sua divina presenza; Io stessa attraverso di voi, figli prediletti, che voglio collocare come presidio d’amore attorno a tutti i tabernacoli della terra”.

Leggete il resto del messaggio a: “Ai sacerdoti figli prediletti della Madonna” (http://madonna-sacerdoti.blogspot.it/).

“In questa Notte santa il mio Cuore di Mamma viene nuovamente lacerato dal vedere come, anche fra i Sacerdoti, si diffondono dubbi sulla divina presenza di mio Figlio Gesù nel mistero dell’Eucaristia. E così si propaga l’indifferenza verso il Sacramento Eucaristico, si spegne l’adorazione e la preghiera, aumentano ogni giorno i SACRILEGI di chi vi si accosta in stato di peccato mortale” (La Madonna a Don Stefano Gobbi, 24 dicembre 1977).

Sant’Ermenegildo è ancora più particolarmente adatto per la nostra situazione perché ben presto una Messa sacrilega e non valida (no Eucaristia) sarà imposta. Quanti cattolici, e in particolare quanti sacerdoti e vescovi avranno il coraggio di fare come Sant’Ermenegildo e morire per la Verità, che è Gesù (Gv 14,6) e non commettere una sacrilega nel celebrare una messa sacrilega, e non scandalizzare i fedeli?!? Credo che quando questa nuova messa sacrilega sarà introdotta, tutti i sacerdoti ed i vescovi dovranno fare un tipo di giuramento di obbedienza che darà l’inizio molto velocemente di una persecuzione. Un tale giuramento aiuterà anche ad identificare subito quei pochi sacerdoti e vescovi che rimarranno fedeli alla Verità immutabile, e perciò diventeranno subito i bersagli principali della persecuzione.

È molto interessante che “Il Consiglio dei Cardinali dichiara fedeltà al papa” (13 febbraio 2017; http://chiesaepostconcilio.blogspot.it/2017/02/il-consiglio-dei-cardinali-giura.html). Papa Giovanni Paolo II (fra altre occasioni) ha parlato con fermezza ai vescovi negli stati uniti (LA, California, 16-09-1987) contro un tipo di cattolicesimo come un buffet con ampia varietà di scelte. Nel suo discorso Papa Giovanni Paolo II NON ha detto ai vescovi del mondo di obbedirlo come Papa ma di obbedire il Magistero della Chiesa, perché dopo Papa Giovanni Paolo II va via, la Verità, che è Christ (Gv 14,6), rimane constante ed immutabile!!! Ma Bergoglio esige obbedienza al magistero di Bergoglio, non al Magistero della Chiesa! (http://www.vatican.va/holy_father/john_paul_ii/speeches/1987/september/documents/hf_jp-ii_spe_19870916_vescovi-stati-uniti_it.html).

Il Cardinale Ciappi, il teologo di papi, da Pio XII a Giovanni Paolo II (all’inizio del suo pontificato): “Il Terzo Segreto (di Fatima, 1917) dice che la grande apostasia nella Chiesa inizia dal suo VERTICE. La conferma ufficiale del segreto de La Salette (1846): “La Chiesa subirà una terribile crisi. Essa sarà eclissata. Roma (il Vaticano) perderà la fede e diventare la sede dell’Anticristo” (http://apostatisidiventa.blogspot.it/2013/03/i-testi-del-concilio-vaticano-ii-sono.html).

La Salette (1846): “Lucifero ed un gran numero di demoni saranno sciolti dall’inferno: a poco a poco essi aboliranno la fede, e questo anche in persone consacrate a Dio. … Ci saranno straordinari prodigi dovunque, perché la vera fede è stata spenta ed una falsa luce illumina il mondo. … L’abominazione sarà vista nei luoghi santi; nei conventi, i fiori della Chiesa diverranno putridi e il diavolo si stabilirà come re dei cuori. …” (http://medjugorje.altervista.org/doc/apparizioni/lasalette/segreto_di_la_salette.html).

Noi di poca fede (Mt 8,26; 14,31) non ci rendiamo conto della potenza della presenza dell’Eucaristica per FRENARE “le potenze delle tenebre” (CCC 409), anche se questi che non sono nello stato di grazia non si nemmeno rendono conto o non si interessa neanche che l’Eucaristia esiste. Le persone che non pregano, ma che non rompono la pace apertamente in questo momento, e che non si pentiranno dopo “l’Avvertimento”, “l’illuminazione delle coscienze”, si cambieranno drasticamente per il peggio, dopo non c’è più l’Eucaristia nella chiese pubbliche dopo la messa viene invalidata. Allo stesso modo, la grande maggioranza dei cristiani di oggi non credono di avere un’anima immortale e non credono che l’inferno esiste, o che un “buon Dio non manderebbe nessuno all’inferno“. Ma non è Dio che manda la gente all’inferno; le persone che non vogliono essere con Dio nella preghiera in questa breve vita, e non vogliono cercare e di vivere la verità di Dio, come si dice nel Padre Nostro, “Sia fatta la TUA volontà”, quando muoiono e vedono Dio come la Verità assoluta in cielo, essi volontariamente si lanceranno nell’unica altra dimora eterna dove Dio non è presente; hanno liberamente scelto di seguire “il padre della menzogna” (Gv 8,44). “La pena principale dell’inferno consiste nella separazione eterna da Dio” (CCC 1035).

Leggiamo nel “La “Profezia” di San Francesco (Assisi) (http://cibo-spir.blogspot.it/2013/11/profezia-san-francesco.html):

“6. Coloro che nel fervore spirituale abbracceranno la pietà con la carità e zelo per la verità, subiranno persecuzioni e insulti come se fossero scismatici e disobbedienti. Perché i loro persecutori, spronati da spiriti maligni, diranno che in questo modo prestano grande onore a Dio nell’uccidere e rimuovere dalla terra degli uomini tanto cattivi. Allora il Signore sarà il rifugio degli afflitti e lui li salverà, perché hanno sperato in Lui. E poi per rispettare il loro Capo, agiranno secondo la Fede e sceglieranno di obbedire a Dio piuttosto che agli uomini, acquistando con la morte la vita eterna, non volendo conformarsi all’errore e alla perfidia, per assolutamente non temere la morte.”

“Verrà l’ora in cui chiunque vi ucciderà crederà di rendere culto a Dio” (Gv 16,2; 9,22; 15,18; Atti 26,9-11; Is 66,5; Mt 24,9; 10,17-18. 22).

Con l’eliminazione dell’Eucaristia nelle chiese pubbliche posso ora vedere come possiamo vedere molto rapidamente tutto il resto del capitolo 24 di Matteo e il capitolo 13 del Libro dell’Apocalisse, prima del centenario di Fatima, il 13 ottobre 2017. Come san Paolo ci dice: “E ora sapete ciò che IMPEDISCE la sua manifestazione, che avverrà nella sua ora. Il mistero dell’iniquità è già in atto, ma è necessario che SIA TOLTO di mezzo chi finora LO TRATTIENE. Solo allora sarà rivelato l’empio, …” (2Tess 2,6-8).

Perciò quando perderemo l’Eucaristia, “il sacrificio quotidiano” (Dan 8,11; 12,11), “ciò che impedisce la sua (l’uomo iniquo) manifestazione” (2Tess 2,6-8), i pochi che rimarranno fedeli alla Verità, saranno molto perseguitati come è successo al giovane martire dell’ Eucaristia, Sant’Ermenegildo!

Nel messaggio finale della Beata Vergine, il 13 ottobre 1973, nell’anniversario dell´ultima apparizione e del miracolo di Fatima, a Akita, Giappone, Lei ha detto a Suora Agnes Katsuko Sasagawa: “Come vi dissi, se gli uomini non si pentono e migliorino loro stessi, il Padre infliggerà un terribile castigo su tutta l’umanità. Sarà un castigo più grande del DILUVIO, come non si avrà mai visto prima. Il fuoco cadrà dal cielo e farà morire una grande parte dell´umanità, i buoni e i cattivi , non risparmiando né preti né fedeli. I sopravvissuti si troveranno così desolati che invidieranno i morti. Le uniche arme che rimarranno per Voi saranno il Rosario e il Segno lasciato a voi da mio Figlio. Recitate ogni giorno, la preghiere del Rosario. COL ROSARIO, PREGATE PER IL PAPA, I VESCOVI E I SACERDOTI . L´opera del diavolo si infiltrerà anche nella Chiesa in tale modo che vedrete cardinali contro cardinali e vescovi contro altri vescovi. I preti che mi venerano saranno disprezzati e saranno opposti dai loro confratelli. Le chiese e gli altari saranno danneggiati. LA CHIESA SARÀ PIENO DI QUELLI CHE ACCETTANO COMPROMESSI e il demonio spingerà molti preti e anime consacrate a lasciare il servizio del Dio. “Il demonio infurierà specialmente contro le anime consacrate . Il pensiero della perdita di tante anime è la causa della mia tristezza. Se i peccati aumentano in numero e gravità, non ci sarà più perdono per loro.” (http://blogcristianocattolico.blogspot.com/2008/01/la-madonna-di-akita-giappone.html).

Non abbiamo ancora visto “LE CHIESE E GLI ALTARI SARANNO DANNEGGIATI “, almeno in Europa e negli Stati Uniti. Noi di poca fede (me compreso) non ci rendiamo conto pienamente ciò che Padre Pio ed i santi cercavano a dirci della Messa. Perciò ci saremo molto stupiti dalla grande esplosione di persecuzione contro i pochi che rimangono fedeli alla verità dopo perdiamo l’Eucaristia.

La Segretaria dello Stato sotto Pio XI, Mons. Eugenio Cardinale Pacelli, che ha conosciuto bene Lucia e il terzo segreto di Fatima, prima della sua elevazione al papato nel 1939 come Pio XII, ha fatto il seguente profezia sbalorditiva del sconvolgimento futuro nella Chiesa:

“Supponiamo, cari amici, che il Comunismo (uno dei “errori di Russia” menzionato nel Messaggio di Fatima) era soltanto il più visibile dei strumenti di sovversione di essere usato contro la Chiesa e le tradizioni della Rivelazione Divina … Sono preoccupato per il messaggio che ha dato la Beata Vergine a Lucia di Fatima. Questo insistere da parte di Maria, sui pericoli che minacciano la Chiesa, è un avvertimento divino contro il suicidio di alterare la Fede, nella Sua liturgia, la Sua teologia e la Sua anima. … Sento tutto intorno a me questi innovatori che desiderano smantellare la Sacra Cappella, distruggere la fiamma universale della Chiesa, rigettare i suoi ornamenti e farla sentire in colpa per il suo passato storico. … Verrà un giorno in cui il mondo civilizzato NEGHERA’ IL PROPRIO DIO, quando la Chiesa dubiterà come dubitò Pietro. Sarà allora tentata a credere che l’uomo sia diventato Dio. Nelle nostre chiese, i Cristiani cercheranno INVANO la lampada rossa dove DIO li aspetta. Come Maria Maddalena, in lacrime dinanzi alla tomba vuota, si chiederanno: “DOVE LO HANNO PORTATO?” (https://lasantissimaeucaristia.blogspot.it/p/sono-preoccupato-per-il-messaggio-che.html?m=1; in inglese: http://www.fatima.org/thirdsecret/otherwitness.asp).

La profezia di San Francesco d’Assisi ha indicato questa perdita dei “mezzi di santificazione” e la perdita dei buoni pastori fedeli dopo abbiamo ribellato contro le leggi di Dio (in particolare “Humanae Vitae”) spiegate dalla Chiesa. I pochi buoni figli dei loro genitori e della Santa Madre Chiesa si sono appoggiati su questa guida, quasi a scontata. Adesso questi pochi figli della Verità devono lottare e soffrire per riscoprire a trovare ciò che li erano dato attraverso le lotte, i sacrifici ed il sangue dei veri cristiani prima di loro. Questa insurrezione di scoprire la verità verrà dai piccoli, normalmente non intelligenti come tanti teologi, ma che hanno umiltà vera. San Luigi de Montfort ha profetizzato per i nostri tempi, in questa lotta di trovare e di vivere la Verità rifiutata: “L’Altissimo e la sua santa Madre devono formarsi dei grandi santi che sorpasseranno di tanto in santità la maggior parte degli altri santi quanto i cedri del Libano sorpassano i piccoli alberelli” (Trattato Della Vera Devozione A Maria, no. 47). I santi in questo periodo della “grande tribolazione” (Mt 24,21) saranno grande perché un gran numero di persone non corrisponderanno con le grazie offerte loro da Dio; le grazie rifiutate da queste persone andranno a quelli che sono disponibili a seguire Gesù con la croce ancora di più. “Il Signore mi ha fatto conoscere che, se un’anima non accetta le grazie che le sono state destinate, in quello stesso momento le riceve un’altra anima” (Diario di S. Faustina, no. 1294; vedi anche no. 621).

É veramente difficile per noi sacerdoti oggi di offrire “la Verità” che ci “farà liberi” (Gv 8,32; Ger 6,16), perché tantissime persone sono abituate ormai di un cristianesimo senza la croce. Secondo PAPA PAOLO VI la tentazione forse più aggressiva del nostro tempo, che intende “svuotare la Croce di Cristo” (1Cor 1,17), è “l’edonismo, cioè il benessere, il divertimento, il piacere, la licenziosità, il vizio, sollevati all’onore abusivo di finalità primarie del’umana esistenza” (Catechesi, 26-11-1975).

Prima del Concilio Vaticano Secondo, le persone generalmente si sono fidate agli insegnamenti della Chiesa senza le domande. I genitori dicano ai figli più giovani: “Fate ciò che diciamo”. Ma quando i genitori spiegano i motivi per queste regole sempre più mentre i figli crescono, tanti dei figli prendono quell’opportunità di cercare le scuse o buttano via tutte le regole dei loro genitori. Allora Dio, attraverso la Chiesa, ha spiegato tante cose più completamente, che erano prese a scontate e generalmente erano accettate, nel Concilio Vaticano Secondo e tante persone, con poca o niente umiltà, velocemente hanno interpretato i documenti del Concilio come volevano, o hanno trovato le scuse per cambiare ciò che volevano, o per buttare via tutto e decidere la verità da soli, come ha fatto Adamo e Eva (Gen 3,4-5). 500 anni fa i protestanti sono usciti dalla Chiesa Cattolica; oggi i protestanti rimangono nella Chiesa e cercano di mandare via quelli che sono rimasti fedeli alla Verità che non cambia, Dio! Come San Francesco d’Assisi e l’Arcivescovo Fulton Sheen ci hanno detto, Dio ha dato ai numerosissimi battezzati cattolici, che non si fidino in Dio, ciò che volevano: “Ben pochi fra i cristiani vorranno obbedire al vero sommo Pontefice e alla Chiesa Romana con un cuore sincero e perfetta carità. Nel momento decisivo di questa crisi, un personaggio non canonicamente eletto, elevato al soglio pontificio, si adopererà a propinare sagacemente a molti il veleno mortale del suo errore. … e per questa ragione Nostro Signore Gesù Cristo invierà loro non un degno pastore, ma uno sterminatore” (La profezia di San Francesco d’Assisi; http://cibo-spir.blogspot.it/2013/11/profezia-san-francesco.html).

Come per la verità, in un modo simile, presto perderemo il nostro più grande mezzo di santificazione, la Santa Messa e l’Eucaristia, e poi alcuni si sveglieranno e si renderanno conto ciò che hanno preso a scontato e ciò che hanno perso. Come ha detto Papa Pio XII: “Nelle nostre chiese, i Cristiani cercheranno INVANO la lampada rossa dove DIO li aspetta. Come Maria Maddalena, in lacrime dinanzi alla tomba vuota, si chiederanno: “DOVE LO HANNO PORTATO?” In questo periodo della “grande tribolazione” (Mt 24,21) Dio sta costringendo una separazione più grande fra quelli di Dio e quelli non di Dio (Mt 12,30), quelli della Verità e quelli non della Verità, con sempre meno spazio in mezzo per quelli che non vogliono decidersi. Ci saranno tanti in questo periodo che riceveranno il grande dono del martirio (Apoc 7,14; 19,13; 22,14)! I primi cristiani ci hanno detto: “Il sangue dei martiri è seme dei cristiani” (Tertulliano). “Tutto si sta per compiere, perché la Chiesa, dal grande dolore della purificazione, possa uscire più bella e luminosa in un mondo rinnovato” (La Madonna a Don Stefano Gobbi, 5 novembre 1977, 8 settembre 1978).

Mercedes Wilson; la Fondatrice delle “Famiglie delle Americhe” (‘Families of the Americas’), era un buon amico di Papa Giovanni Paolo II. Su “Le Donne di Grazia” (“Women of Grace”) (n. 10220) in onda il 5 maggio 2011 da EWTN, Mercedes ha detto: “Quando andavo per le riunioni delle Nazioni Unite, mi sono fermato a vedere Giovanni Paolo II e chiedere la sua benedizione. Giovanni Paolo II mi ha detto: “Questa è guerra, e diventerà peggio”. In un’altra occasione ha detto: “Questa è guerra, ma vinceremo.” Aveva un grande senso dell’umorismo, ma quando era serio, era serio. In un’altra occasione, subito dopo la caduta del comunismo, mi sono congratulato con lui sulla caduta del comunismo, perché era veramente l’attore principale nella caduta del comunismo. Gli ho detto: Grazie a Dio ora avremo alcuni anni di pace. È diventato molto serio. Lui mi guardò e disse: “Voglio che tu sappia che c’è un pericolo maggiore del comunismo che viene al mondo. Ha visto la mia sorpresa e lo ha ripetuto”.”

Papa Giovanni Paolo II ci ha avvertito nel 1976: “Noi siamo di fronte oggi al più grande combattimento che l’umanità abbia mai visto. NON CREDO CHE LA COMUNITÀ CRISTIANA L’ABBIA COMPRESO TOTALMENTE. Siamo OGGI di fronte alla LOTTA FINALE fra la Chiesa e l’anti Chiesa, fra il Vangelo e l’anti Vangelo”.

Papa Giovanni Paolo II ha detto ad un gruppo a Fulda, Germania in novembre 1980, parlando dei segreti di Fatima, che: “Dobbiamo essere preparati a soffrire presto grande tribolazioni che ci esigerà la disposizione di sacrificare perfino la nostra vita per Cristo. Attraverso le vostre e le mie preghiere, è ancora possibile di diminuire la tribolazione (predetta da Fatima), ma non è più possibile di evitarla, perché soltanto in questa maniera la Chiesa può essere rinnovata effettivamente. Quante volte è stato compiuto il rinnovo della Chiesa con il sangue. Non sarà diversa questa volta.”

“Ma guai a voi, terra e mare, perché il diavolo è precipitato sopra di voi pieno di grande furore, SAPENDO CHE GLI RESTA POCO TEMPO” (Apoc 12,12).

Ma durerà poco, figli prediletti, questa durissima prova. Per un mio speciale intervento quelle ore saranno abbreviate. E presto splenderà sul mondo rinnovato il trionfo del mio Cuore Immacolato” (La Madonna a Don Stefano Gobbi, 25 novembre 1975; 25 novembre 1978).

“Pregate e fate penitenza, perché le ore siano abbreviate e il più grande numero dei miei figli possa salvarsi eternamente” (La Madonna a Don Stefano Gobbi, 22 gennaio 1980).

I tempi saranno abbreviati, perché sono Madre della Misericordia ed ogni giorno offro sul trono della divina Giustizia la mia preghiera, unita a quella dei figli che mi rispondono di sì e si consacrano al mio Cuore Immacolato. … I tempi saranno abbreviati, perché la grande lotta che si combatte fra Dio e il suo Avversario è sopratutto a livello di Spiriti ed avviene al di sopra di voi. Questa terribile battaglia si svolge fra gli Spiriti celesti e gli Spiriti infernali, fra gli Angeli del Signore ed i demoni, fra le Potenze del cielo e le potenze dell’inferno. In questa grande lotta, un compito particolare è affidato all’arcangelo Gabriele, che vi riveste della stessa fortezza di Dio; all’arcangelo Raffaele, che versa balsamo di guarigione su ogni vostra ferita; all’arcangelo Michele, che conduce tutte le schiere angeliche alla completa vittoria sulle schiere infernali. Per questo vi affido alla potente protezione di questi Arcangeli e dei vostri Angeli Custodi, affinché siate guidati e difesi nella lotta che ormai si combatte fra cielo e terra, fra il Paradiso e l’inferno, fra S. Michele Arcangelo e Io stesso Lucifero, che apparirà presto con tutta la potenza dell’anticristo. Così venite preparati al grande prodigio che si compirà quando, con trionfo del mio Cuore Immacolato, scenderà sul mondo la rugiada celeste della divina misericordia” (La Madonna a Don Stefano Gobbi, 29 settembre 1995).

LA SOFFERENZA È IL TESORO PIÙ GRANDE CHE CI SIA SULLA TERRA. Essa purifica l’anima. Nella sofferenza conosciamo chi ci è veramente amico. Il vero amore si misura col termometro della sofferenza …” (Diario di Santa Faustina, no. 342).

In questa tempesta più grande che mai, spiritualmente e fisicamente, nella storia della Chiesa e del mondo, se ci abituiamo con tanta preghiera sincera di tenere i nostri occhi su Gesù, soprattutto nel Santissimo Sacramento con l’aiuto del Cuore Immacolato di Maria, potremo camminare sull’acqua, anche se Dio ci offre il grande dono del martirio. Se togliamo i nostri occhi da Gesù, affonderemo nel mare come è successo a San Pietro (Mt 14:22-33)!

Bisogna guardare i segni dei tempi per non scivolare nelle trappole di Satana e di non essere ipocriti (Lc 12,56; Mt 16,3; 24,51)! Ma per non diventare distratti e presi dalla grande tempesta spirituale e fisica, prendiamo nel cuore il consiglio della nostra Mamma celeste (“Ai sacerdoti figli prediletti della Madonna”; http://madonna-sacerdoti.blogspot.it/):

“Ora che la battaglia si farà più aspra, devo preparare, a tutti, momenti di spirituale serenità e di riposo: in questi Cenacoli voi entrerete nel mio riposo, perché, pregando e riparando con la vostra Mamma Celeste, da Me sarete consolati e rafforzati” (4 agosto 1979).

Percorrete CON ME questa strada. Su di essa vi conduco, perché, nel momento della grande oscurità, qui troverete la mia luce” (8 settembre 1977).

Ma Gesù, come è in Cielo, così si trova sulla terra realmente presente nella Eucaristia: con il suo Corpo, il suo Sangue, la sua Anima, la sua Divinità. Il suo regno glorioso risplenderà soprattutto nel trionfo di Lui Eucaristico, perché l’Eucaristia tornerà ad essere il cuore e il centro di tutta la vita della Chiesa. Gesù nella Eucaristia diventerà vertice di ogni vostra preghiera, che deve essere preghiera di adorazione, di ringraziamento, di lode e di propiziazione” (14 giugno 1979).

“Si prepara l’ora del martirio, e la Mamma dolcemente vi conduce al momento della vostra immolazione. Non guardate più a questo mondo: guardate a Me, al volto della vostra Mamma del Cielo. Io vi rifletto la luce del Paradiso che vi attende e, nell’ora della prova, sarete rafforzati e incoraggiati. Non guardate alle creature che, sedotte e corrotte da Satana, si scaglieranno con odio e con violenza contro di voi” (19 giugno 1976).

“Il mio Cuore deve essere per te come un rifugio, entro cui devi vivere e da cui devi contemplare tutti gli avvenimenti di questo mondo. … Ma il mio Cuore è anche un rifugio che ti protegge da tutti questi avvenimenti che si succedono. Sarai sereno, non ti lascerai turbare, non avrai paura. Vedrai ogni cosa come da lontano, senza lasciarti minimamente toccare da esse. “Ma come?” mi domandi. Vivrai nel tempo, eppure sarai come fuori del tempo. IL MIO CUORE IMMACOLATO, o figlio, è come parte di paradiso in cui voglio racchiudere i miei figli prediletti perché siano preservati dalle grandi cose che vi attendono; perché siano da Me consolati, da Me preparati, da Me comandati per il grande e vicino momento del mio trionfo. Resta quindi sempre in questo mio rifugio” (5 gennaio 1974).

“Ai tempi di Noè, immediatamente prima del diluvio, entravano nell’Arca coloro che il Signore destinava a sopravvivere al suo terribile castigo. Ai vostri tempi, Io invito ad entrare nell’Arca della nuova Alleanza, che ho costruito nel mio CUORE IMMACOLATO, tutti i miei figli, perché siano da Me aiutati a portare il peso sanguinoso della grande prova, che precede l’arrivo del giorno del Signore” (30 luglio 1986; 15 marzo 1993).

Vieni, Signore Gesù! (Apoc 22,20).

Don Jo (Joseph) Dwight

– – – – – – –

Appendice:

Le Quattro Condizioni per una Messa Valida:

Una Messa del Rito Romano non è valido: 1) QUANDO il celebrante della Messa non è un sacerdote ordinato in un modo valido, 2) QUANDO il sacerdote non ha l’intenzione giusta, 3) QUANDO il pane di grano o il vino di uva non sono usati, 4) o QUANDO le parole “Questo è mio Corpo” o “Questo è … mio Sangue” non sono dette dal sacerdote durante la consacrazione della Messa.

LA QUARTA CONDIZIONE PER UNA MESSA VALIDA È LA FORMA:

Cristo ha preso il pane e il calice, rese grazie; spezzò il pane e lo diede ai suoi discepoli, dicendo: “Prendete e mangiate: questo è il mio corpo.” Poi prese il calice, lo diede loro, dicendo: “Bevetene tutti, perché questo è il mio sangue.” Di conseguenza, la Chiesa ha programmato la celebrazione dalla liturgia Eucaristica intorno alle parte corrispondendo a queste parole e a queste azioni di Cristo. La frase chiave che fa presente l’Eucaristia sono “Questo è il Mio Corpo” e “Questo è … Mio Sangue”, che quando dette da un sacerdote con l’intenzione giusta e con la matteria giusta, fa vedere veramente le azioni del sacerdote nella Persona di Cristo. Le altre parte della preghiera Eucaristica sono, secondo Sant’Ambrogio (citate anche nella Somma Teologica), essenzialmente preparatorie; “Infatti con tutte le altre parole si loda Dio, si supplica per il popolo, per i re, per tutti gli altri. Ma quando si compie il venerabile sacramento, il sacerdote non si serve più delle proprie parole, bensì di quelle di Cristo.” (III Parte, Argomento 78, Articoli 1-6). Cambiare le parole delle parte preparatorie è illecito e peccaminoso gravemente per il sacerdote, ma non invaliderebbe l’Eucaristia finché le parole “Questo è il Mio Corpo” e “Questo è … Mio Sangue” sono dette.

IL CATECHISMO DEL CONCILIO DI TRENTO (o Il Catechismo per i Sacerdoti Parrocchiali) proclama precisamente che “la forma consiste di queste parole: Questo è il Mio Corpo” e “Questo è … Mio Sangue”.

“I segni essenziali del sacramento eucaristico sono il pane di grano e il vino della vite, sui quali viene invocata la benedizione dello Spirito Santo e il sacerdote pronunzia le parole della consacrazione dette da Gesù durante l’ultima Cena: “Questo è il mio Corpo dato per voi. . . Questo è il calice del mio Sangue. . . ” (CCC 1412).

Lumen Gentium 25 insegna chiaramente che i documenti di un concilio ecumenico sono INFALLIBILI (CCC 891). Il Catechismo della Chiesa Cattolica (CCC 888-892; www.vatican.va/archive/ccc/) ci dice che le dottrine della Chiesa sono essenziali per arrivare alla santità. “Quando la Chiesa, mediante il suo Magistero supremo, propone qualche cosa “da credere come rivelato da Dio” e come insegnamento di Cristo, “a tali definizioni si deve aderire con l’ossequio della fede”. Tale infallibilità abbraccia l’intero deposito della rivelazione divina” (CCC 891). Ma agli insegnamenti ordinari “i fedeli devono “aderire col religioso ossequio dello spirito” che, pur distinguendosi dall’ossequio della fede, tuttavia ne è il prolungamento” (892). Perciò i documenti di un concilio ecumenico esprimono nel linguaggio umano le verità assolute che non si può cambiare, NEANCHE UN PAPA FUTURO PER MOTIVI APPARENTEMENTE BUONI PER FAR SENTIRE PIÙ A LORO AGGIO I NON CATTOLICI (ad una Messa cattolica!) (ecumenismo falso, misericordia falsa, amore falso!)! Prima che il Nuovo Ordine Mondiale si manifesta totalmente, ci vuole pronta una religione mondiale che “sarà vuota di tutto il contento divino e sarà il corpo mistico dell’Anticristo” (leggete le parole di Cardinale Biffi e Arcivescovo Fulton Sheen, visitate: http://marchiobestia.blogspot.it/2013/02/dimissione-del-papa-benedetto.html). La Chiesa è l’ancella della Verità e non l’Autore della Verità che è Dio! La Verità è assoluta nonostante che stiamo vivendo in un mondo oggi che la cultura rifiuta totalmente la possibilità della Verità assoluta. Queste persone moderne “illuminate”, molto numerose oggi dicono che la Verità deve cambiare secondo il mondo, secondo il consenso della maggioranza, e perfino secondo ognuno individualmente; questo è esattamente il relativismo che Papa Benedetto XVI ha detto che “è la difficoltà più profonda dei nostri tempi”!

I Messaggi della Nostra Signora Regina della Pace (Anguera, Brasile) – Pedro Regis (veggente):

sito ufficiale : http://www.madonnadianguera.it

pagina Facebook: https://www.facebook.com/madonnadianguera

Twitter: https://twitter.com/Madonna_Anguera

Il trono di Pietro cadrà” (13-12-2005)

“Cari figli, pregate. Un re sarà minacciato e cercheranno di allontanarlo dal suo trono” (07-07-2007)

“Cari figli, un regno si dividerà e sorgerà un altro regno, causando grande confusione. Un re sarà tolto dal suo trono e il popolo di Dio perderà” (02-02-2008).

Colui che potrà essere Pietro diventerà giuda” (29-08-2008).

“Arriverà il giorno in cui sul trono di Pietro sarà seduto colui che cambierà per sempre gli orientamenti della Chiesa. Non allontanatevi dalla Verità” (09-12-2008).

Le Profezie di Beata Anna Katherina Emmerick (http://cibo-spir.blogspot.it/2013/11/profezie-emmerick.html), 13 maggio 1820:

“VIDI ANCHE IL RAPPORTO TRA I DUE PAPI… VIDI QUANTO SAREBBERO STATE NEFASTE LE CONSEGUENZE DI QUESTA FALSA CHIESA. L’ho veduta aumentare di dimensioni; eretici di ogni tipo venivano nella città [di Roma]. Il clero locale diventava tiepido, e vidi una grande oscurità… Vidi ancora una volta che la Chiesa di Pietro era minata da un piano elaborato dalla SETTA SEGRETA, mentre le bufere la stavano danneggiando. Ma vidi anche che l’aiuto sarebbe arrivato quando le afflizioni avrebbero raggiunto il loro culmine. Vidi di nuovo la Beata Vergine ascendere sulla Chiesa e stendere il suo manto su di essa. Vidi un Papa che era mite e al tempo stesso molto fermo…”

“Arriverà il giorno in cui sorgerà un uomo apparentemente buono e giusto. Ingannerà molti, perché realizzerà grandi prodigi. Verrà dal emisfero sud e molti lo considereranno come un salvatore” (06-02-2010).

(Da notare bene che Bergoglio proviene dall’Argentina che si trova nell’emisfero sud.)

“Molti consacrati saranno contaminati. Negheranno i dogmi e si allontaneranno dalla verità. Sorgerà un uomo, apparentemente pieno di virtù, ma in verità sarà un inviato del demonio. Ingannerà molti con la sua dottrina, ma incontrerà una grande barriera nella forza e nella fedeltà dei miei devoti e prescelti” (18-06-2009).

“La Chiesa del mio Gesù porterà una croce pesante. Arriverà il giorno in cui ci saranno due troni, ma solo su di uno siederà il vero successore di Pietro. Sarà questo il tempo della grande confusione spirituale per la Chiesa. Restate con la verità. Ascoltate quello che vi dico e restate saldi nella fede” (23-12-2008).

In questo messaggio c’è il riferimento ad un falso papa. Se si legge il libro di Antonio Socci “Non è Francesco” e poi i suoi articoli successivi si scoprono fondati motivi sull’invalidità dell’elezione di Bergoglio che contraddicono in molti punti il regolamento del conclave.

Gli articoli successivi di Socci che dimostrano l’invalidità dell’elezione di Bergoglio:

L’anticipazione Della Premessa Di “NON E’ Francesco” E Delle Prime Pagine Del Capitolo Sul Conclave Del 2013

  1. http://www.antoniosocci.com/lanticipazione-della-premessa-di-non-e-francesco-e-delle-prime-pagine-del-capitolo-sul-conclave-del-2013/

  2. Anche I Bergogliani Sono Ormai Sconcertati Da Bergoglio (LA Mia Risposta Alla Canonista Sull’invalidita’ Del Conclave 2013)

http://www.antoniosocci.com/anche-bergogliani-sono-ormai-sconcertati-da-bergoglio-la-mia-risposta-alla-canonista-sullinvalidita-del-conclave-2013/

Come Sara’ Il Giubileo (MENTRE Si Scoprono Due Nuove Irregolarita’ Del Conclave)

  1. www.antoniosocci.com/come-sara-il-giubileo-mentre-si-scoprono-due-nuove-irregolarita-del-conclave/

YouTube: La storia delle apparizioni di Anguera: https://www.youtube.com/watch?v=gqNe8IG-CzY

Anche la “Profezia” di San Francesco (Assisi) (http://cibo-spir.blogspot.it/2013/11/profezia-san-francesco.html), ci parla di “un personaggio non canonicamente eletto, elevato al soglio pontificio”:

2. Il potere dei demoni sarà più grande del solito, la purezza immacolata della nostra comunità religiosa e altri saranno appassiti al punto che ben pochi fra i cristiani vorranno obbedire al vero sommo Pontefice e alla Chiesa Romana con un cuore sincero e perfetta carità. Nel momento decisivo di questa crisi, un personaggio non canonicamente eletto, elevato al soglio pontificio, si adopererà a propinare sagacemente a molti il veleno mortale del suo errore.

7. Così alcuni predicatori terranno la verità in silenzio e negandola la calpesteranno. La santità di vita sarà derisa da coloro che la professano solo esteriormente e per questa ragione Nostro Signore Gesù Cristo invierà loro non un degno pastore, ma uno sterminatore.

Altri documenti che indicano l’invalidità dell’elezione di Bergoglio, si può trovare nel articolo:

Le Dimissioni Forzate di Papa Benedetto XVI

http://cibo-spir.blogspot.it/2017/01/dimissioni-forzate-papa-benedetto-xvi.html

https://josephdwight.wordpress.com/2017/01/27/le-dimissioni-forzate-di-papa-benedetto-xvi/

https://www.scribd.com/document/337709992/Le-Dimissioni-Forzate-di-Papa-Benedetto-XVI

Un falso si alzerà e l’altro falso arriverà. Quello che vi dico ora lo potrete comprendere in futuro” (26/01/2017).

Un uomo orgoglioso ordinerà la modifica della Professione di Fede e le sue azioni compiaceranno gli uomini perversi” (31-01-2017).

Gli uomini orgogliosi tenteranno di cambiare le Verità di Dio, ma queste Verità sono già impresse nel cuore dei Prescelti di Dio e non saranno mai cancellate. Cercate forza nella Preghiera e l’Eucaristia” (28/01/2017).

“Cari figli, verranno giorni di tenebre e i fedeli berranno il calice amaro della sofferenza. Coloro che amano la verità saranno perseguitati e messi a tacere. Soffro per quello che vi attende. Difendete Gesù e il Suo Vangelo. Non temete. Il Mio Gesù ha bisogno della vostra testimonianza sincera e coraggiosa. Vivete nel tempo della Grande Battaglia Spirituale. Nelle mani il Santo Rosario e la Sacra Scrittura; Nel cuore l’amore per la verità. La vostra ricompensa sarà grande se rimarrete nella verità” (04-02-2017).

Cari figli, piegate le vostre ginocchia in preghiera. Vivete nel tempo della Grande Confusione Spirituale. Amate e difendete la verità. Mio figlio Gesù è il vostro tutto ed in Lui è la vostra vittoria. Valorizzate la presenza del mio Gesù nell’Eucaristia. Non riceveteLo nel peccato. Non offendete il Mio Gesù che già è afflitto a causa delle COMUNIONI SACRILEGHE. Soffro per quello che viene per voi. Date testimonianza alla verità. Il grande piano del demonio è quello di far credere agli uomini che la presenza di Gesù nell’Eucaristia sia solo un fatto simbolico. Fate attenzione. Restate con il VERO Magistero della Chiesa. Vedrete ancora orrori sulla Terra. Il Sacro sarà gettato ed i nemici di Dio ne gioiranno. Avanti nella verità” (17- 01-2017).

Solo in questa terra (Brasile) Dio Mi ha permesso di parlarvi degli avvenimenti futuri” (05-06-2010).

Cari figli … Il demonio desidera distruggere i miei piani con falsi segni e false apparizioni, ma non riuscirà perché grande è il potere del Signore” (31-05-2001).

Arriverà una Grande tempesta, ma la Vera Chiesa resterà fedele a Mio Figlio Gesù. La sconfitta arriverà per la falsa chiesa e per tutti i traditori della fede. A questi il Mio Gesù dirà: Allontanatevi da Me, perché vi ho annunciato la Verità e voi avete insegnato la menzogna. Proprio come ai tempi di Noè, saranno lasciati fuori. Soffro per quello che vi attende. Piegate le vostre ginocchia in preghiera. Cercate forza nelle Parole del mio Gesù e nell’Eucaristia. Con il Rosario in mano, camminate con Me e Io vi condurrò a Colui che è la vostra Unica Via, Verità e Vita. Avanti nella verità” (17-02-2017).

Other Related Articles and References:

Ruini – la comunione ai divorziati risposati Non È Possibile – Il magistero è chiaro e non modificabile” (1 maggio 2017; http://www.iltimone.org/32270,News.html).

Papa Francesco Lode l’Organizzazione Sostenuta da Soros; Incoraggia “la Resistenza”; Dopo lo sconfitto di Clinton, Francesco adesso rimane l’unico punto di riferimento per la sinistra internazionale, che manca un leader (adesso)”.

(In inglese: “Pope Francis Praises Soros-Funded Organization; Encourages “Resistance”; After Clinton’s defeat, Francesco now remains the only point of reference for the international left, [now] lacking a leader” (February 13, 2017; http://www.onepeterfive.com/pope-francis-praises-soros-funded-organization-encourages-resistance/).)

I Massoni hanno tantissimo potere e soldi adesso per plagiarci e di manipolare i politici ed i responsabili nella Chiesa Cattolica.

CON BERGOGLIO LA CHIESA E’ RIDOTTA A BURATTINO DI POTERI NEMICI

Questo articolo dice che si è scoperto che il potente miliardario George Soros – uno dei principali finanziatori della campagna della Clinton – ha stanziato ingenti fondi durante la visita di Bergoglio negli Usa per cambiare le priorità della Chiesa (da quelle a favore della vita a quelle politically correct), per far schierare i vescovi con Bergoglio, per fermare l’opposizione cattolica all’ideologia gay, per far schierare la Chiesa americana – attraverso Bergoglio – a favore della Clinton e contro Trump. Si dice pure che già nel 2015 ci sarebbe l’influenza di Soros dietro la sterzata ecologista impressa da Bergoglio alla Chiesa. (23 agosto 2016; https://www.lifesitenews.com/news/breaking-leaked-e-mails-show-george-soros-paid-to-influence-bishops-during).

Wikileaks: Golpe di Clinton, Obama, Soros contro il Vaticano, rovesciano Papa Benedetto XVI” (http://sadefenza.blogspot.it/2017/02/wikileaks-golpe-di-clinton-obama-soros.html).

Prove tecniche di un nuovo rito ecumenico?” … Il prossimo 13 marzo si terrà la Preghiera corale della sera secondo l’uso anglicano nella Basilica di San Pietro” (8 febbraio 2017; http://chiesaepostconcilio.blogspot.it/2017/02/prove-tecniche-di-un-nuovo-rito.html).

Perché I Massono Sostengono Apertamente Papa Francesco?”

(In inglese: “Why does Freemasonry openly support Pope Francis?”; https://seeker401.wordpress.com/2015/08/14/why-does-freemasonry-openly-support-pope-francis/).

Già, 400 anni fa, la Nostra Signora del Buon Successo, Quito, Ecuador (20 gennaio 1610), ci ha avvertito:

“Ora, ti faccio sapere che dalla fine del secolo XIX e da poco dopo la metà del secolo XX, … esploderanno le passioni e vi sarà una totale corruzione dei costumi … Per il Sacramento del Matrimonio, che simboleggia l’unione di Cristo con la Sua Chiesa, questo sarà attaccato e profondamente profanato …. La MASSONERIA, che sarà allora al potere, approverà leggi inique con lo scopo di liberarsi di questo Sacramento, rendendo facile per ciascuno di vivere nel peccato e incoraggiando la procreazione di figli illegittimi, nati senza la benedizione della Chiesa … IN QUESTO SUPREMO MOMENTO DI BISOGNO DELLA CHIESA, CHI DOVREBBE PARLARE RIMARRÀ IN SILENZIO!”

Intercomunione – Il prossimo passo nella ambiguità teologica.”

(In inglese: “Intercommunion – The Next Step in Theological Ambiguity”; December 28, 2016; http://www.crisismagazine.com/2016/intercommunion-next-step-theological-ambiguity).

Da’ la sensazione di uno scisma – EWTN analisi del disastro odierna nella Chiesa”

(In inglese: “‘It gives the feeling of a schism’ – EWTN panel analyzes current ‘disaster’ in the Church” (February 17, 2017; https://www.lifesitenews.com/news/it-gives-the-feeling-of-a-schism-ewtn-panel-analyzes-current-disaster-in-th).

Roma, manifesti contro il Papa – ‘Ma n’do sta la tua misericordia’. Il testo in romanesco: «A France’…» Sotto la foto, in basso, sul fondo violaceo, si può leggere il resto scritto in romanesco: «A France’, hai commissariato Congregazioni, rimosso sacerdoti, decapitato l’Ordine di Malta e i Francescani dell’Immacolata, ignorato cardinali… ma n’do sta la tua misericordia?» (17 Febbraio 2017; http://roma.corriere.it/notizie/cronaca/17_febbraio_04/roma-vaticano-manifesti-contro-papa-ma-ndo-sta-tua-misericordia-296bdd9c-eac8-11e6-ad6d-d4b358125f7a.shtml).

Un Cardinale al Vaticano – ‘Bisogna dare’ la Comunione ai cattolici nelle unioni adultere’”

(In inglese: “Vatican Cardinal – Catholics in adulterous unions ‘must be given’ Communion” (February 14, 2017; https://www.lifesitenews.com/news/canonical-cardinal-clashes-with-doctrinal-cardinal-over-communion-for-adult).

Posted in Uncategorized | Tagged , , , , , , | 1 Comment

Soon No More Eucharist

Soon No More Eucharist!

Dear friends,

Things are beginning to accelerate and to precipitate rather quickly now! As I wrote in my article, “Satan Apes Christ” (http://spir-food.blogspot.it/2016/09/satan-apes-christ.html): “There are various indications that the peace promised by Our Lady of Fatima will be fulfilled on the CENTENARY OF THE ANNIVERSARY OF THE GREAT MIRACLE OF THE SUN, October 13, 1917 at Fatima, Portugal, which will be October 13, 2017!” Three weeks before this date, on September 23, 2017, we will see “the woman clothed with the sun” (Rev 12:1-2) in the heavens (“Signs of God vs. Signs of Satan”; http://spir-food.blogspot.it/2016/12/signs-god-vs-satan.html). “The Church will enter the glory of the kingdom only through this final Passover, when she will follow her Lord in his death and Resurrection” (CCC 677). Dear friends, we are Catholic and as the catechism tells us, we as members of Christ’s Body, the Church, must now pass through the crucifixion; we do not believe in the rapture as do many of our protestants brothers. We must suffer with our Lord so as to rise with our Lord (see also: “Catholic Prophecy Today”; http://markbeast.blogspot.com)!

Our Lady revealed to Don Stefano Gobbi: “At the most violent hour of the storm, you will see my great light grow brighter and more apparent: the Woman Clothed with the Sun, with the moon at her feet and about her head a crown of twelve stars” (January 1, 1980) (http://our-lady-priests.blogspot.it/). I believe that this indicates that with the “Woman clothed with the sun” (Rev 12:1) announced by the stars and the planets of the universe on September 23, 2017, to do battle with “the great red dragon” (Rev 12:3), “the most violent hour of the storm”, the reign of Satan, will be quickly destroyed and Satan will be cast into hell for 1000 years (Rev 20:1-3, 7) before the centenary of Fatima, October 13, 2017.

This means that before October 13, 2017 we will most likely see the rest of chapter 24 of Matthew, chapter 13 of the Book of Revelations, etc.

Writing about the second coming of Jesus Christ in the second letter to the Thessalonians, St. Paul tells us: Let no one deceive you in any way; for that day will not come, unless the REBELLION (APOSTASY) COMES FIRST, and the man of lawlessness is revealed, the son of perdition, who opposes and exalts himself against every so-called god or object of worship, so that he takes his seat in the temple of God, proclaiming himself to be God” (2Thess 2:3-4). “And you know what is restraining him now so that he may be revealed in his time. For the mystery of lawlessness is already at work; only he who now restrains it will do so until he is out of the way. And then the lawless one will be revealed, and the Lord Jesus will slay him with the breath of his mouth and destroy him by his appearing and his coming” (2Thess 2:6-8).

Above all what is “RESTRAINING” the “man of lawlessness” is the presence of Jesus Christ as the Truth (Jn 14:6) and His real presence in the Most Holy Eucharist of the Holy Mass; “the continual burnt offering” (Dan 8:11; 12:11), will be taken away, and the “sacrifice and offering” will cease (Dan 9:27). The Second Vatican Council tells us that only the Catholic Church has the fullness of the means of sanctification, the sacraments, especially the Eucharist, and the fullness of the truth with the guidance of the Magisterium of the Church (Lumen Gentium 8). The Truth comes from God, and not from the Church, and thus no priest, bishop or pope can change the Truth of Divine Revelation which is well summarized in the Catechism of the Catholic Church for adults (CCC). Simply put, this is precisely what several cardinals are saying in the “Dubia” (November 2016) and in their book “Remaining in the Truth of Christ: Marriage and Communion in the Catholic Church” (October 2014). In a very sly and hidden way, Bergoglio is leading the Church very quickly away from the truth of God, which truly sets us free (Jn 8:32), into what Pope Benedict calls “the dictatorship of relativism” (“Who Decides The Truth?”; http://spir-food.blogspot.it/2014/06/who-decides-truth.html).

It is not a valid excuse before God to say I obeyed my superiors when the superiors did not obey God’s laws! “So everyone who lives evilly in the sight of those over whom he is set, as far as in him lies is killing even the strong. The one who imitates him dies; the one who does not imitate him goes on living. Yet as far as he is concerned he is killing both. ‘You slaughter the fatlings’, the Lord says, ‘but you do not feed the sheep’ (Ez 34:3). (Breviary; Sermon of St. Augustine on the Shepherds; OT 24, Thursday). See also CCC 2284 and Mk 9:42-49.

De Matteo: When public correction of a pope is urgent and necessary” (February 22, 2017; https://catholiccitizens.org/views/70002/de-matteo-public-correction-pope-urgent-necessary/).

Saint Paul prophesied, in particular for our times, about the importance of seeking and living the Truth:

The coming of the lawless one by the activity of Satan will be with all power and with pretended signs and wonders, and with all wicked deception for those who are to perish, because they refused to love the TRUTH and so be saved. Therefore God sends upon them a strong delusion, to make them believe what is false, so that all may be condemned who did not believe the TRUTH but had pleasure in unrighteousness. But we are bound to give thanks to God always for you, brethren beloved by the Lord, because God chose you from the beginning to be saved, through sanctification by the Spirit and belief in the TRUTH. To this he called you through our gospel, so that you may obtain the glory of our Lord Jesus Christ. So then, brethren, stand firm and hold to the traditions which you were taught by us (CCC), either by word of mouth (Divine Tradition) or by letter (Sacred Scripture). Now may our Lord Jesus Christ himself, and God our Father, who loved us and gave us eternal comfort and good hope through grace, comfort your hearts and establish them in every good work and word” (2Thess 2:9-17).

Regarding the book of Daniel that “the continual burnt offering” (Dan 8:11; 12:11), WILL BE TAKEN AWAY, and the “sacrifice and offering” will cease (9:27):

Pope Orders Surprise Review of New Mass Translation” (January 28, 2017; http://www.churchmilitant.com/news/article/pope-orders-surprise-review-of-new-mass-translation).

Pope Francis has ordered a review of “Liturgiam Authenticam,” the controversial decree behind the most recent translations of liturgical texts from Latin into English and other languages” (January 27, 2017; http://www.lastampa.it/2017/01/27/vaticaninsider/eng/the-vatican/pope-francis-has-ordered-a-review-of-the-new-mass-translation-5jY2I4Ms9U8q6QY0LY3atK/pagina.html).

ECUMENICAL MASS, WORK IN PROGRESS – THE CONSECRATION PUZZLES THE REFORMED – THE PLOY OF SILENCE. A mixed commission of Catholics, Lutherans and Anglicans secretly together are at work, to create a form of a mass in which the faithful of all three Christian confessions can participate. Nothing is heard about the Orthodox. It does not seem that there is some written documents; we are at the level of verbal notes…”

(In Italian: “Messa Ecumenica, Lavori In Corso – La Consacrazione Imbarazza I Riformati – L’escamotage Del Silenzio. Una commissione mista di cattolici, luterani e anglicani legata al segreto sarebbe al lavoro, per mettere a punto una forma di messa a cui possano partecipare i fedeli di tutte e tre le confessioni cristiane. Non si parla di ortodossi. Non sembra che ci sia un qualche documento scritto; saremmo a livello di appunti verbali …” (1 marzo 2017; http://www.marcotosatti.com/2017/03/01/messa-ecumenica-lavori-in-corso-la-consacrazione-imbarazza-i-riformati-lescamotage-del-silenzio/).

A Mass of the Roman Rite is invalid: 1) WHEN the celebrant of the Mass is not a validly ordained priest, 2) WHEN the priest does not have the proper intention, 3) WHEN wheat bread or grape wine is not used, 4) or WHEN the words “This is my Body” or “This is … my Blood” are not said by the Priest during the consecration of the Mass (See Appendix below).

In the last four years, Bergoglio has been seeking to draw as many non Catholics to Rome without having to worry about doctrinal differences. This is equivalent to putting aside the uncomfortable Truth Who is Jesus Christ crucified! There is being formed a union of churches without the uncomfortable Truth; this union of churches, a One World Religion, is being emptied of the fundamental human and Christian values which are the pillars of personal integrity, of society and of the entire world! A good friend of Bergoglio, Anglican Bishop Tony Palmer, traveling around the world, proclaims to many protestant leaders around the world, “the protest is over; come to Rome”.

Youtube: Bishop Tony Palmer and Pope Francis – The Miracle of Unity Has Begun (http://www.youtube.com/watch?v=NHbEWw7l_Ek)

Pope Francis, Christian Unity,Tony Palmer, Kenneth Copeland PROPHECY FULFILLED (http://www.youtube.com/watch?v=dtXiOzp43Yw)

The false prophet, the false pope, will seek to form a One World Religion, by way of false ecumenism, which will result in reductionism to the lowest common denominator. If one only gives half of the truth, or 90% of the truth, it ends up being a falsehood, something worse than a lie, a great deception disguised as an “angel of light” (2Cor 11:14), like a drop of poison in a glass of wine! In this subtle and clever way, dressed up by seemly good motives, we will be stripped of our spiritual defenses and weapons against the “powers of evil” (CCC 409). The consequences will be disastrous! Thus the Catholics, who have access to the fullness of the Truth and to the fullness of the “means of sanctification” (Lumen Gentium 8), will have to forfeit these most precious gifts, in the name of seemly good motives of (false) “love” and (false) “mercy” and (false) “ecumenism”!?! In most seminaries today, there is no longer taught basic logic nor the need, as St. Thomas Aquinas tells us to: “Rarely affirm, seldom deny, ALWAYS DISTINGUISH.” Thus the great majority of Catholics today do not distinguish between right and wrong according to Divine Revelation well summarized in the CCC, and no longer want to know the hidden consequences of sin for themselves and for others, now and after death. “Ignorance is bliss!”; and thus we automatically fall into the hidden traps of Satan. It is precisely now, with more confusion than ever, that the Church and the world need this guidance of the fullness of the Truth and the fullness of the means of grace to live the Truth of God that sets us truly free (Jn 8:32). It is precisely now, when Satan has succeeded in spreading more than ever before his beautiful lies as if they were the truth, that we need the infallible guidance of the Magisterium of the Church! Today Catholic lay people, priests and bishops are encouraged to please everyone and to not talk about God’s laws and sin and the consequences of sin, which leads to compromise after compromise, to the point of loosing just about all the true values of Jesus Christ as well as the authentic sources of grace through Jesus Christ. The founder of Christendom College (USA), Dr. Warren Carroll, wrote that ecumenism is important but properly understood is “not an ecumenism in which you would abandon convictions in truth which would be superficial and meaningless agreements, but developing an ecumenism built solidly on real conviction and truth.” “The Antichrist will conquer many people by saying: “You can do all that you like… it is enough to love each other…”.” – Saint Hildegard of Bingen, doctor of the Church (1098-1179) (http://profezie3m.altervista.org/ptm_profx_santaildegarda.htm). “Forbidden To Speak About Sin” (http://spir-food.blogspot.it/2016/09/forbidden-to-speak-about-sin.html).

Archbishop Fulton Sheen and Cardinal Biffi gave us an idea of what the New World Religion would be like. Visit: “Russia Will Punish the World – 3rd Secret of Fatima Revealed” (http://spir-food.blogspot.it/2016/10/russia-will-punish-world.html).

Even though the great majority of Catholic lay people, and even the majority of the priests and bishops, no longer truly believe in the real presence of Jesus Christ in the Eucharist, the Eucharist is still present in the celebrations of the Holy Mass throughout the world and in the tabernacles of the churches. If a priest celebrates the Holy Mass in the state of mortal sin, the Mass is valid and the Eucharist is confected even though the priest commits a sacrilege by celebrating the Mass in the state of mortal sin; the validity of the Mass does not depend on the holiness of the priest (“ex opera operato”). We of little faith, do not realize the great power of the presence of the Holy Eucharist in restraining the activity of Satan and his very numerous followers. Padre Pio told us: “It would be easier for the world to survive without the sun than to do so without the Sacrifice of the HOLY MASS.” The Church tells us that the Eucharist is “the source and summit of the Christian life”.” (Vat. II: LG 11; CCC 1324). When an essential element of the Holy Mass will be changed to render the Mass invalid, to take away the Eucharist, those who have already lost the faith in the Eucharist will not realize what has been lost.

Thus with the seemingly good motive of unity among all Christians, we will soon have a new liturgy, a new mass, but it will be invalid; there will not be the real presence of the Eucharist and thus this new mass will be a terrible sacrilege! Of the four elements required for a valid Mass, the most likely deception to render the Mass invalid would be to change the words of consecration, to please many non Catholic denominations, leaving out the essential words: “This is my Body” or “This is … my Blood”.

Very few people understand what the Church and Padre Pio were trying to say and thus many people will be surprised at the great power of Satan after the Eucharist is taken away in the public churches. As St. Paul told us:

And you know what is RESTRAINING him now so that he may be revealed in his time. For the mystery of lawlessness is already at work; only he who now RESTRAINS it will do so until he is OUT OF THE WAY. And then the lawless one will be revealed, and the Lord Jesus will slay him with the breath of his mouth and destroy him by his appearing and his coming.” (2Thess 2:6-8).

One of the more recent preparations for the promotion and the acceptance of this sacrilegious mass is that Cardinal Kasper and many others are now promoting:

Communion For All, Catholics and Protestants. Words of Kasper, Or Rather of the Pope” (http://magister.blogautore.espresso.repubblica.it/2017/02/16/communion-for-all-catholics-and-protestants-words-of-kasper-or-rather-of-the-pope/).

Communion For All, Even For Protestants” (http://chiesa.espresso.repubblica.it/articolo/1351332?eng=y).

2,570 – Message from Our Lady Queen of Peace (Anguera, Brazil), transmitted in 9/3/2005: “Dear children, I love you and I want you to be faithful to My Jesus. Take care of your spiritual life and don´t let material things make you stray from the way of salvation. WK: because of this many will die. Those chosen to defend the truth will deny it. I suffer because of what awaits you. …” (http://www.apelosurgentes.com.br/en-us/mensagens/ano/2005/).

In the Italian version of this message, it is written clearly the WK stands for “Walter Kasper” (“Walter Kasper: per causa sua molti moriranno” (“Walter Kasper: due to him many will die”); http://www.madonnadianguera.it/messaggi/2005/09/).

Oh, WHAT WEIGHT HOLY MASS HAS TO COMPENSATE FOR, AND TO DESTROY, THE EVIL which is daily brought about by so many sins and by such a widespread rejection of God” (Our Lady to Don Stefano Gobbi, November 28, 1979).

To understand better about the greatness of the Holy Mass and the Eucharist, visit also: “The History of Communion in the Hand” (http://spir-food.blogspot.it/2016/12/history-communion-in-hand.html).

This final step of eliminating the Eucharist has been carefully planned and prepared in THE PROGRESSIVE PROTESTANTIZATION of the Holy Mass. Many have already left the Body of Christ, the Church, in this period of the passion of the Body of Christ. Others who have not obeyed the liturgical books of the Church, such as those in the Neocatecumenal Way, will very easily accept an invalid Mass. Others who have sacrificed the truth on the altar of unity, such as many in the Focolare Movement and in the whole Church, will very easily put aside the doctrine regarding the validity of the Mass by putting the first priority on unity and on the community, not on the truth, and thus, it is false love and there will no longer be God, “Jesus in their midst”, Jesus the Truth (Jn 14:6), and Jesus in the Most Holy Eucharist! Many who are attached to their importance before people in the Church will obey the mandate of the sacrilegious mass in order to not lose their glory “before men” (Lk 12:8-9; 16:15; 6:26; Mt 6:1-6; 16-18; Jn 5:44; Gal 1:10). If the structure of the Church, in a visible sense, seems to fall, those with important positions in the structure will lose their titles and importance “BEFORE MEN”, thus the great majority (“the hirelings” – Jn 10:12) will obey a mandate contrary to the truth to be “politically correct”. Jesus lost his group of disciples and apostles by dying a humiliating and atrocious death on the cross. How many priests and bishops are willing to do the same for the flock of souls, to put God first before men, as did the Good Shepherd (Jn 10:11)? The Truth comes from Jesus (Jn 14:6), not from the spouse of Jesus, the Church!

Kiko does not want you to become saints. … At the annual catechesis at the beginning of the year (2016) I remember well how the catechist downplayed this (personal sanctity) asserting “you think about becoming a saint? Look here, it is not a question of your personal sanctification. It is the community that becomes holy, it is not a discussion about you becoming a saint.” … That which the Neocatecumenal Way proposes is a moral lowering instead of a spiritual uplifting. …” (February 23, 2017; in Italian: https://neocatecumenali.blogspot.it/2017/02/kiko-non-vuole-che-diventiate-santi.html?m=1).

Chiara Lubich said several times that the most important thing that she could offer to others and to the whole Focolare Movement is her sanctity. Unfortunately at least the majority of the leaders of the movement have done what one reads in the book: “In the Name of Purpose – Sacrificing Truth on the Altar of Unity” (Jeremiah 6:16), by Tamara Hartzell (http://inthenameofpurpose.org/inthename.pdf). Chiara Lubich prayed more than an hour everyday early in the morning before the Blessed Sacrament, but I never heard any focolarini speak about this and promote this practice. How can I achieve sanctity as a Catholic without a deep relationship with Christ bodily present in the Eucharist? Without sanctity my “love” ends up being false because it is human love and not divine love!

We are more and more led to leave the cult of God of the saints and to embrace the cult of man of Satan!

This new sacrilegious mass will be presented in a smooth convincing way with many beautiful secondary DISTRACTIONS and disguised with subtle camouflages so as to take our attention away from the fact that one of the necessary elements to have a valid Mass has been changed or eliminated. “Behold, I send you out as sheep in the midst of wolves; so be wise as serpents and innocent as doves” (Mt 10:16). It is enough to take away the little distributor of a nice car and the car will not go anywhere.

Related to sacrificing the truth on the altar of unity is what the Freemasons have promoted in a hidden way to be “politically correct”, irregardless if it is good for people or for the society. It is most interesting how often we find this “LOVE” used as a powerful strategy in the 33 directives of the Grand Master of the Masons to the Catholic Bishops to destroy the Catholic Church! The word “love” APPEARS A WHOPPING 11 TIMES in these 33 directives(http://spir-food.blogspot.it/2013/11/masonic-plan.html)! “Satan disguises himself as an angel of light” (2Cor 11:14)!

Thus the vast majority of Catholics WILL NOT EVEN CARE if the Mass is valid or not, since they did not care about the teachings of the Church well summarized in the CCC. Today the great majority of Catholics see religion as something that is meant to serve “ME”, not to help me to discover the will of God and to help me to live the will of God. Without the laws of God, without the rules of religion, without the CCC, we go quickly to the “dictatorship of relativism”, especially after the priests and bishops will be forced to celebrate an invalid sacrilegious mass! The few children trustful in God the Father believe that God gave us the Ten Commandments and His Church for our good, not for our evil or to take away our true freedom.

So, because you are lukewarm, and neither cold nor hot, I will spew you out of my mouth” (Rev 3:16).

God, Who is love, respects our free will totally and thus will not force anyone to spend eternity with God in heaven. If we do not want to spend time with God in prayer and if we do not want to seek the Truth from God during this short life, it will be us, after our death, who will not want to spend eternity with God Who is the Truth. This is the second death, eternal! “See, I have set before you this day life and good, death and evil. … Therefore choose life, that you and your descendants may live, loving the Lord your God, obeying his voice, and cleaving to him…” (Dt 30:15-20)!

The Servant of God, Archbishop Fulton Sheen, said that the only thing that he discovered that works to overcome sloth, the lack of zeal for God and holiness, the noon day devil as the Fathers of the Church called it, is a daily holy hour before the Most Blessed Sacrament, which he called “the hour of power”! We are dust; God in the Eucharist is infinite. Fulton Sheen said that if we want to receive the divine sparks of love and zeal of the life of God, we must spend time before the Divine Fire in the Eucharist. Just as it takes time to get a tan on the beach, so too it takes time to get a divine tan before the Divine Sun, the Son of God in the Eucharist!

If the angels were capable of envy, they would envy us for two things: one is the receiving of Holy Communion, and the other is suffering” (Diary of St. Faustina, no. 1804)!

I asked my protestant friends (about 50) of 1970-1974 at UCLA by email on December 23, 2016 (“Christmas Greetings 2016 BCF”; http://spir-food.blogspot.it/2016/12/christmas-greetings-2016-bcf.html):

Forgive me if I say this, but I do not understand how a sincere Christian cannot believe in the real substantial presence of Jesus in the Eucharist after reading chapter six of the Gospel of John! … There are thousands of independent protestant groups who believe in the same God, the same Jesus Christ, and more or less with the same Bible, but interpret a great number of Scripture passages in contradictory ways. Did Jesus not know this would happen? What was the solution that Jesus left us for this problem especially since if one does not follow the truth from God there is a great risk of not making it to heaven. Only the truth of God “will set us free” (Jn 8:32)! … If a Christian who has been given the faith that Jesus is truly present in the Eucharist, and does not spend time with Him every day in the Eucharist, the true relationship with Jesus will diminish and end even though we say we are Christians. This is what has happened to the great majority of Catholics and even most priests today. I said to many priests in my diocese to do as I have done for the last 16 years, to spend at least an hour every day before the Blessed Sacrament in church. They all said to me that they do not have time. I replied to them that if I do not spend this holy hour every day with Jesus, I end up giving to others a poor priest, Father Joe, instead of giving them Jesus; the cult of man instead of the cult of God. They agreed but they continued in their activism, believing that they are the saviors of their parishes! The truth of the Eucharist does not change even if “many of his disciples drew back and no longer went about with him” (Jn 6:66). Jesus never compromised with the Truth even if it meant losing his apostles (Jn 6:67). I find it very interesting that in the whole Bible, there is only one verse with the number 666; it is this verse when the disciples did not believe in the Eucharist, in the words of Jesus, but in the way they wanted to believe according to their own interpretation, their own subjectivism, their own relativism, and went away – John 6:66! … The more one loves, the more one suffers when the one loved does not reciprocate this love. Jesus loves each one of us more than we can possibly imagine.”

Visit:

The Great Difficulty In Overcoming Pharisaism – The Difference Between Schismatic Traditionalism and the False Pope Prophecies” (http://schis-trad.blogspot.it/2016/05/overcoming-pharisaism.html);

The Subtle and Powerful Attack on the Eucharist” (http://spir-food.blogspot.it/2015/11/attack-on-eucharist.html);

The Progressive Protestantization of the Catholic Mass” (http://spir-food.blogspot.it/2015/11/protestantization-mass.html).

THE NEOCATECUMENAL MASS” (http://spir-food.blogspot.it/2015/02/the-neocatecumenal-mass.html; https://www.scribd.com/doc/256475113/The-Neocatecumenal-Mass);

Bishop Athanasius Schneider – “The (Neocatecumenal) Way is a Trojan horse in the Church” (March 6, 2016; http://rorate-caeli.blogspot.com/2016/04/exclusive-interview-with-bishop.html).

The Masonic Plan For The Destruction Of The Catholic Church” (http://spir-food.blogspot.it/2013/11/masonic-plan.html).

The Apparitions of Garabandal

The salient feature of the apparitions of Garabandal, Spain (1961-1965) is that three major events were announced: the Great Warning, the Great Miracle and the Great Punishment. The first two events will take place within 12 months of each other, while the Great Punishment will be conditional on the response that humanity will give to the first two events.

One of the visionaries, CONCHITA, tells us:

The WARNING will be visible throughout the world, for everyone, wherever they are. It will be like a revelation of our sins; it will be seen and experienced by believers and non-believers, by people of every religion. It will be like a purification before the miracle” (14 September 1965).

“The most important thing is that the whole world, everyone, will receive a sign, a grace, or a punishment, we could call it an ADMONITION. At that moment everyone will feel alone, wherever they are, alone with their conscience, only before God. They will see their sins and the effects of their sins, and everyone will experience it in the same moment. One will not feel any physical pain, except perhaps an emotional shock, such as a heart attack. […] This phenomenon will not cause physical damage, but will fill us with horror, because in a moment we will see our souls and the evils of which we are responsible. It will be as if we were in agony, but we will not die because of this, except in some cases, perhaps of fear and shock. Even if it might last for a moment, it will be very terrible. No one will doubt that it all comes from God and that it is not of human origin. I have a tremendous fear of that day. The Virgin told us that the warning and the miracle will be the last warnings or public manifestations that God will give us. That’s why I believe that, after them, we will be close to the end of the times (the end of the present times, the end of our period of time)” (October 1973).

Another seer, MARI LOLI, says: “The Warning and The Miracle will be within a period of 12 months … Like everyone else, I have to reproach myself for my sins and as the Warning will show me my sins, I’m afraid. All people will experience it wherever they are, whatever their condition or knowledge of God. It will be an interior personal experience. It will seem as if the world stops; however, no one will be conscience of this, because everybody will be absorbed in their own experience. It will be an inner feeling of grief and sorrow for having offended God. God will help us to clearly see the injuries that we have done and the evil deeds committed. It will help us to feel this inner pain because when we do something wrong, we are content to ask forgiveness from the Lord only with our mouth; but the admonition will help us to feel a deep pain even in our body” (July 1965 and September 1978). “The Warning is close, but not too close, and so it is likely that the situation of mankind will worsen. At that time it will be very difficult for priests to celebrate the Holy Mass; it will seem as if the Church no longer exists. When the warning will come, everything, everywhere will stop for a moment, and people will think only about entering within themselves and to examine themselves inwardly” (October 1982).

One finds in the Diary of Saint Faustina, no. 83:

Write this: before I come as the just Judge, I am coming first as the King of Mercy. Before the day of justice arrives, there will be given to people a sign in the heavens of this sort: All light in the heavens will be extinguished, and there will be great darkness over the whole earth. Then the sign of the cross will be seen in the sky, and from the openings where the hands and the feet of the Savior were nailed will come forth great lights which will light up the earth for a period of time. This will take place shortly before the last day.”

The second message at Garabandal: June 18, 1965:

MANY CARDINAL, MANY BISHOPS AND MANY PRIESTS ARE ON THE ROAD TO PERDITION AND WITH THEM THEY ARE BRINGING MANY SOULS”! The Eucharist is given less and less importance. You must try with your efforts to avoid the wrath of God that weighs on you. If you ask Him for forgiveness with a contrite spirit, He will forgive you. I, your Mother, through the mediation of St. Michael the Archangel, want to urge you to conversion. These are the last warnings. I love you very much and I do not want your condemnation. Pray sincerely, and we will hear you. You have to make more sacrifices. Meditate on the passion of Jesus.”

The seers revealed that the GREAT MIRACLE will happen within 12 months after the Warning, and will be an event that will happen in the area of the apparitions at Garabandal and will leave a permanent and indestructible sign which will be possible to film or televise, but not touch, and will remain forever. All those who will be present at the time of the Miracle will be healed of whatever sickness, regardless of their religious creed. The Miracle will be evidently not a thing of this world but from God, and will last about 15 minutes.

The Miracle- sign will take place on or between the eighth and sixteenth of March, April or May (not February or June) at the pines of Garabandal on a Thursday, an important day for the Church, at 8:30 PM and will fall on a feast day of a young martyr for the Eucharist with a name not well known in Spain. After some research it has been established that the martyr for the Eucharist is St. Hermenegild, who died because he refused to receive Holy Communion from an Arian bishop who was sent by St. Hermenegild’s father, King Leovigild of Visigothic Spain. Moreover St. Hermenegild is also the Patron of Spain. But why a martyr of the Eucharist? Because the Miracle is permeated with the Pasqual mystery. The cited months are in fact when there is celebrated Easter and the Thursday in question are celebrated, with the time of 8:30 PM, which is a clear reference to the Thursday of the Last Supper, Holy Thursday. The feast of St. Hermenegild is celebrated on the day he was martyred (died 586) April 13, which this year 2017, is Holy Thursday.

What is so special about April 13 in the year 2017? First, April 13 is Holy Thursday in 2017, which thus commemorates the very institution of the Eucharist by Jesus at the Last Supper. That is an ‘event’ of great importance, as the martyr of the Eucharist died on the very day that the Eucharist was instituted, which would certainly be a rare occurrence. Second, the priesthood was also instituted on that day, with the Apostles being bishops, therefore a heretic bishop, another Judas (of Iscariot), contributing to the martyrdom fits that symbolism well, with Bergoglio playing Judas all too well today. Lastly, the martyr died during the paschal celebration and Holy Thursday is part of the tridium which leads to Easter, which is another fitting linkage.

The date, April 13, 2017, is also remarkable in that it is exactly 100 years since the Fatima visions in 1917. Also interesting about 2017 is that both the Orthodox and Catholics celebrate Easter on the same day, April 16, which is not all that common given each uses a different calculation for setting the date of Easter. It is one of the few times when Maundy Thursday, the great Feast of the Institution of the Blessed Sacrament, coincides exactly in both the Eastern and the Western churches. It will also coincide with the Jewish Feast of the Passover. April 16 also happens to be Pope Benedict XVI’s birthday, when he will turn 90. Note that Pope Benedict XVI might be the martyred ‘bishop in white’ in the vision of the third secret of Fatima. The combination of all of these events together is certainly rare.

We shall know if this is correct because Conchita will confirm the date 8 days before the Miracle and it will be preceded by the Warning

Thereafter, once the Miracle has occurred and been seen, if men do not heed these great events and return to God, then we can expect a fearsome Chastisement, something again, which St. Padre Pio of Pietrelcina believed in and warned about.

As a side note of importance, the Warning can occur anytime from now up until the day before the Miracle-Sign.

Today I heard the words: In the Old Covenant I sent prophets wielding thunderbolts to My people. Today I am sending you with My mercy to the people of the whole world. I do not want to punish aching mankind, but I desire to heal it, pressing it to My Merciful Heart. I USE PUNISHMENT WHEN THEY THEMSELVES FORCE ME TO DO SO; My hand is reluctant to take hold of the sword of justice. Before the Day of Justice I am sending the Day of Mercy. I replied, “O my Jesus, speak to souls Yourself, because my words are insignificant.” (Diary of Saint Faustina, no. 1588).

Jesus complained to me of how painful to Him is the unfaithfulness of chosen souls: “My heart is even more wounded by their distrust after a fall. It would be less painful if they had not experienced the goodness of My heart.” I saw the anger of God hanging heavy over Poland. And now I see that if God were to visit our country with the greatest chastisements, that would still be great mercy because, for such grave transgressions, He could punish us with eternal annihilation. I was paralyzed with fear when the Lord lifted the veil a little for me. Now I see clearly that chosen souls keep the world in existence to fulfill the measure [of justice]” (Diary of Saint Faustina, no. 1532-1533).

The important point which ought not to require to be made but which plainly does need to be made, is that now is the time of grace in which we must seize every opportunity for penance, sacrifice, fasting and reparation, lead good lives, pray the Rosary daily, wear the Brown Scapular of our Lady of Mount Carmel, make frequent visits to the Blessed Sacrament and above all to go to confession regularly. We should also attend Holy Mass as often as we can, receive Holy Communion and, if possible, partake of the daily prayer of the Church (e.g. Lauds, Vespers &c). It is better to prepare now than to wait for the great warning, otherwise we might die of fright seeing our whole lives put before us in the light of the truth of God in one instant!

St. Hermenegild is particularly fitting as he refused sacrilegious Communion from a heretic bishop, quite appropriate in today’s environment as poisoned by Amoris Laetitia, where sacrilegious Communion (those in ‘irregular unions’) is promoted by a heretic bishop (wearing a white stole), Bergoglio. Amoris Laetitia has caused great division in the Church. In fact, given the Arian heresy denied that Jesus was Divine, so too will Bergoglio deny Jesus’ Divinity as part of his establishing the One-World Religion which will ultimately worship the Antichrist. Bergoglio will have to do so to get Protestants, Muslims and pagans, such as Buddhists and Hindus, to agree and join this man-made religion, inspired by Satan.

Cardinal Burke cites a saint that condemned heretical bishops (February 9, 2015 at Kansas City; https://www.ncronline.org/news/people/cardinal-burke-extols-saint-who-condemned-heretic-bishop):

When the shepherd becomes a wolf, the first duty of the flock is to defend itself,” Burke said, quoting Gueranger. “Treachery like that of Nestorius is rare in the church, but it may happen that some pastors keep silence for one reason or another in circumstances when religion itself is at stake.”

I do not think it was by chance that Our Lady gave to Don Stefano Gobbi the following message about the Eucharist precisely at Garabandal, Spain on the Solemnity of Corpus Christi, June 14, 1979:

Beloved sons, in these present times the darkness has alas obscured even the tabernacle; around it there is so much emptiness, so much indifference, so much negligence. Each day, doubts, denials and sacrileges increase. The Eucharistic Heart of Jesus is wounded anew by his own, in his own house, in the very place where He has taken up his divine dwelling in your midst. Become again perfect adorers and fervent ministers of Jesus in the Eucharist who, through you, makes Himself again present, immolates Himself anew and gives Himself to souls. Bring everyone to Jesus in the Eucharist: by adoration, by communion and by a greater love. Help everyone to approach the Eucharistic Jesus in a WORTHY MANNER, by cultivating in the faithful an awareness of sin, by inviting them to present themselves for the sacrament of Holy Communion in the state of grace, by educating them in the practice of frequent confession, which becomes necessary before receiving the Eucharist for those who are in mortal sin. Beloved sons, build a dam to hold back the flood of sacrileges. NEVER BEFORE AS IN THESE PRESENT TIMES HAVE SO MANY COMMUNIONS BEEN MADE AND IN SUCH AN UNWORTHY MANNER. The Church is deeply wounded by the multiplication of sacrilegious communions! The time has come when your heavenly Mother says: enough! I myself will fill up the great void about my Son Jesus, present in the Eucharist. I will form a barrier of love about his divine presence. I myself will do this through you, beloved sons, whom I wish to set up as a guard of love round about all the tabernacles of the earth.”

Read the rest of the message at: “To The Priests Our Lady’s Beloved Sons” (http://our-lady-priests.blogspot.it/).

On this holy night, my motherly Heart is once again torn to see how widespread, even among priests, are the doubts concerning the divine presence of my Son Jesus in the mystery of the Eucharist. And thus indifference towards the sacrament of the Eucharist spreads, adoration and prayer are snuffed out, and the SACRILEGES of those who approach it in a state of mortal sin increase day by day” (Our Lady to Don Stefano Gobbi, December 24, 1977).

St. Hermenegild is even more particularly fitting for our situation because very soon a sacrilegious and invalid Mass (no Eucharist) will be obligatory. How many Catholics, and in particular how many priests and bishops will have the courage to do as St. Hermenegild and die for the Truth, who is Jesus (Jn 14:6) and not commit a sacrilege in celebrating a sacrilegious mass and not scandalize the faithful?!? My guess is that when this new sacrilegious mass will be introduced, all the priests and bishops will have to make some type of an oath of obedience which will kick off the persecution very quickly. Such an oath will also help identify immediately those few priests and bishops who will remain faithful to the immutable Truth, and thus will immediately become the prime targets of persecution.

It is very interesting that the “Council of Cardinals pledges allegiance to Pope Francis” (February 13, 2017; https://www.lifesitenews.com/news/breaking-council-of-cardinals-pledge-allegiance-to-pope-francis). Pope John Paul II (among many other occasions) spoke firmly to the us bishops against this “pick and choose smorgasbord type Catholicism” in LA in his September 1987 visit. In this talk Pope John Paul II did NOT tell the bishops of the world to obey him as Pope but to obey the Magisterium of the Church, because after Pope John Paul II has passed away, the Truth, who is Christ (Jn 14:6), remains constant and immutable!!! But Bergoglio is demanding obedience to the magisterium of Bergoglio, not to the Magisterium of the Church! (http://www.vatican.va/holy_father/john_paul_ii/speeches/1987/september/documents/hf_jp-ii_spe_19870916_vescovi-stati-uniti_en.html).

Cardinal Ciappi, the theologian of the Popes, from Pius XII to John Paul II (at the beginning of his papacy): “The Third Secret (of Fatima) says that the great apostasy in the Church will begin at the TOP. The official confirmation of the secret of La Salette (1846): “The Church shall have to pass through an awful crisis. The Church will be in eclipse. Rome (the Vatican) will lose the faith and become the seat of the Antichrist” (http://nowprophecy.com/2015/03/17/la-salette-revisited-satans-head-and-marys-heel/; https://archive.org/stream/TheReignOfAntichrist/TheReignOfAntichrist_djvu.txt).

La Salette (1846): “Lucifer, with a great number of demons will be unchained from Hell. By degrees they shall abolish the Faith, even among persons consecrated to God. … In every place there will be extraordinary prodigies, because the true Faith has been extinguished and a false light illuminates the world. … The abomination shall be seen in holy places, in convents, the flowers of the Church will become putrid and the demon shall make himself the king of hearts. …” (http://www.tfsih.com/FeaturedWritings/ViewWriting.Aspx?WritingID=147).

We of little faith (Mt 8:26; 14:31) do not realize the power of the presence of the Eucharist to RESTRAINthe powers of evil” (CCC 409), even if those not in the state of grace do not even realize or even care that the Eucharist exists. People who do not pray, but who do not break the peace openly right now, and who will not repent after the “Warning”, “the illumination of the consciences”, will change drastically for the worse after there is no more Eucharist in the public churches after the mass is invalidated. Similarly, the great majority of Christians today do not believe that they have an immortal soul and do not believe that hell exists or that a “good God would not send anyone to hell”. But it is not God who sends people to hell; people who do not want to be with God in prayer in this short life, and do not want to seek and to live the Truth of God as we say in the Our Father, “THY will be done”, when they die and see God as the absolute Truth in heaven, they will willingly throw themselves in the only other eternal abode where God is not present; they have freely chosen to follow “the father of lies” (Jn 8:44). “The chief punishment of hell is eternal separation from God” (CCC 1035).

We read in “The “Prophecy” of Saint Francis (Assisi)” (http://spir-food.blogspot.it/2013/11/prophecy-st-francis.html):

6. Those who in spiritual fervor will embrace piety with charity and zeal for the truth, will suffer persecutions and insults as if they were schismatics and disobedient. Because their persecutors, urged on by the evil spirits, will say that in this way they render a great honor to God in killing and removing from the face of the earth such pestilent men. But the Lord will be the refuge of the afflicted and He will save them, because they hoped in Him. And then in order to respect their Head, they will act according to the Faith and they will chose to obey God rather than men, gaining for themselves eternal life; they will fear nothing, and they will prefer to die rather than consent to error and perfidy.”

“The hour is coming when whoever kills you will think he is offering service to God” (Jn 16:2; 9:22; 15:18; Acts 26:9-11; Is 66:5; Mt 24:9; 10:17-18, 22).

With the elimination of the Eucharist in the public churches I can now see how we can see very quickly all the rest of chapter 24 of Matthew and chapter 13 of the Book of Revelation before the centenary of Fatima, October 13, 2017. As Saint Paul tells us: “And you know what is RESTRAINING him now so that he may be revealed in his time. For the mystery of lawlessness is already at work; only he who now RESTRAINS it will do so until he is OUT OF THE WAY. And then the lawless one will be revealed, …” (2Thess 2:6-8).

Thus when we will loose the Eucharist, “the continual burnt offering” (Dan 8:11; 12:11), “what is RESTRAINING him (the lawless one) now so that he may be revealed in his time” (2Thess 2:6-8), the few who will remain faithful to the Truth, will be greatly persecuted as happened to the young martyr of the Eucharist, Saint Hermenegild.

In the final message of the Blessed Virgin, October 13, 1973, on the anniversary of the last apparition and of the miracle of FATIMA, at Akita, Japan, She said to Sister Agnes Sasagawa: “As I told you, if men do not repent and better themselves, the Father will inflict a terrible punishment on all humanity. It will be a punishment greater than the DELUGE, such as one will never have seen before. Fire will fall from the sky and will wipe out a great part of humanity, the good as well as the bad, sparing neither priests nor faithful. The survivors will find themselves so desolate that they will envy the dead. The only arms that will remain for you will be the Rosary and the Sign left by My Son. Each day recite the prayers of the Rosary. WITH THE ROSARY, PRAY FOR THE POPE, THE BISHOPS, AND THE PRIESTS. The work of the devil will infiltrate even the Church in such a way that one will see cardinals opposing cardinals, bishops against other bishops. The priests who venerate Me will be scorned and opposed by their conferees…churches and altars sacked, THE CHURCH WILL BE FULL OF THOSE WHO ACCEPT COMPROMISE and the demon will press many priests and consecrated souls to leave the service of the Lord. The demon will be especially implacable against souls consecrated to God. The thought of the loss of so many souls is the cause of My sadness. If sins increase in number and gravity, there will be no longer pardon for them.” (http://www.miraclerosarymission.org/akita.htm).

We have not seen yet “CHURCHES AND ALTARS SACKED” as least in Europe and USA. We of little faith (including myself) do not fully realize what Padre Pio and the saints were trying to tell us about the Mass. Thus we will be very astounded by the great explosion of persecution against the few who remain faithful to the truth after we loose the Eucharist.

The Secretary of State under Pius XI, Msgr. Eugenio Cardinal Pacelli, who knew Lucia and the third secret of Fatima well, prior to his elevation to the papacy in 1939 as Pius XII, made the following astonishing prophecy about a coming upheaval in the Church:

Suppose, dear friend, that Communism [one of “the errors of Russia” mentioned in the Message of Fatima] was only the most visible of the instruments of subversion to be used against the Church and the traditions of Divine Revelation … I am worried by the Blessed Virgin’s messages to Lucy of Fatima. This persistence of Mary about the dangers which menace the Church is a divine warning against the suicide of altering the Faith, in Her liturgy, Her theology and Her soul. … I hear all around me innovators who wish to dismantle the Sacred Chapel, destroy the universal flame of the Church, reject Her ornaments and make Her feel remorse for Her historical past. … A day will come when the civilized world WILL DENY ITS GOD, when the Church will doubt as Peter doubted. She will be tempted to believe that man has become God. In our churches, Christians will search IN VAIN for the red lamp where GOD awaits them. Like Mary Magdalene weeping before the empty tomb, they will ask, “WHERE HAVE THEY TAKEN HIM?” (http://www.fatima.org/thirdsecret/otherwitness.asp; in Italian: https://lasantissimaeucaristia.blogspot.it/p/sono-preoccupato-per-il-messaggio-che.html?m=1).

The prophecy of Saint Francis of Assisi indicated this loss of the “means of sanctification” and the loss of good faithfully pastors after we rebelled against God’s laws (in particular ‘Humanae Vitae’) explained by the Church. The few good children of their parents and of Holy Mother Church relied on this guidance, almost taken for granted. Now these few children of the Truth have to struggle and suffer to rediscover what was given to them by way of the struggles, sacrifices and blood of the true Christians before them. This uprising to rediscover the truth will come about from the little ones, usually not as intelligent as many theologians, but who have true humility. As Saint Louis de Montfort prophesied for our times, in this struggle to find and live the rejected Truth: “Almighty God and his holy Mother are to raise up great saints who will surpass in holiness most other saints as much as the cedars of Lebanon tower above little shrubs” (True Devotion to Mary, no. 47). The saints in this period of the “great tribulation” (Mt 24:21) will be great because a great number of people will not correspond with the graces offered to them by God; the graces refused by these people will go to those who are willing to follow Jesus with the cross even more. “The Lord has given me to know that when a soul does not accept the graces intended for it, another soul receives them immediately” (Diario of St. Faustina, no. 1294; see also no. 621).

It is very difficult for us priests today to offer “the truth” which “sets us free” (Jn 8:32; Jer 6,16), because so many people are used to by now a Christianity without the cross. According to POPE PAUL VI the temptation perhaps more aggressive in our times, which means “to empty the Cross of Christ” (1Cor 1:17), is hedonism, that is wellbeing, entertainment, pleasure, licentiousness, vice, uplifted to the abusive honor of primary finality of human existence” (Catechism, November 26, 1975).

Before the Second Vatican Council, people generally trusted the teachings of the Church without question. Parents might tell their younger children: “Do as I tell you”. But when parents explain the reasons for these rules more and more as the kids grow older, many of the kids take that opportunity to look for excuses or throw out all the rules of their parents. So God, through the Church, explained many things more thoroughly, that were taken for granted and generally accepted, in the Second Vatican Council and many people, with little or no humility, quickly interpreted the documents of the Council the way they wanted, or found excuses to change whatever they wanted to, or to throw out everything and decide for themselves the truth, as Adam and Eve did (Gen 3:4-5). 500 years ago the protestants left the Catholic Church; today the protestants remain in the Church and seek to send away those who have remained faithful to the Truth that never changes, God! As Saint Francis of Assisi and Archbishop Fulton Sheen told us, God has given to the very numerous baptized Catholics, who do not trust God, what they wanted: “Very few Christians will want to obey the true Sovereign Pontiff and the Roman Church with a sincere heart and perfect charity. At the decisive moment of this crisis, a personage not canonically elected, raised to the Pontificate, will endeavor to administer shrewdly to many the mortal poison of his error. … and for this reason Our Lord Jesus Christ will send them not a worthy Pastor, but a destroyer (The Prophecy of Saint Francis of Assisi; http://spir-food.blogspot.it/2013/11/prophecy-st-francis.html).

Just as with the truth, in a similar way, we will soon lose our greatest means of sanctification, the Holy Mass and the Eucharist, and then some will wake up and realize what they took for granted and what they lost. As Pope Pius XII put it: “In our churches, Christians will search IN VAIN for the red lamp where GOD awaits them. Like Mary Magdalene weeping before the empty tomb, they will ask, “WHERE HAVE THEY TAKEN HIM?” In this period of the “great tribulation” (Mt 24:21) God is compelling a greater separation between those of God and those not of God (Mt 12:30), those of the Truth, and those not of the Truth, with less and less middle ground for those who want to drag their feet. There will be many in this period who will receive the great gift of martyrdom (Rev 7:14; 19:13; 22:14)! The early Christians told us: “The blood of the martyrs is the seed of Christians” (Tertullian)! “All is about to be accomplished that the Church may issue forth from the great suffering of its purification more beautiful and luminous in a renewed world” (Our Lady to Don Stefano Gobbi; November 5, 1977; September 8, 1978).

Mercedes Wilson; Founder of ‘Families of the Americas’, was a good friend of Pope John Paul II. On “Women of Grace” (no. 10220) broadcasted on May 5, 2011 by EWTN, Mercedes said: “When I was going to the United Nations meetings, I stopped to see John Paul II and ask for his blessing. John Paul II said to me: “This is war, and it is going to get worse.” On another occasion he said: “This is war, but we will win.” He had a great sense of humor, but when he got serious, he got serious. On another occasion, right after the fall of communism, I congratulated him on the fall of communism, because he was really the main actor in the fall of communism. I said to him: Thank God now we are going to have some years of peace. He got very serious. He looked at me and said: “I want you to know that there is a greater danger coming to the world than communism. He saw my surprise and he repeated it”.”

Pope John Paul II warned us in 1976: “We are standing before today the greatest fight that humanity has ever seen. I DO NOT BELIEVE THAT THE CHRISTIAN COMMUNITY HAS TOTALLY UNDERSTOOD THIS. We are TODAY before the FINAL CONFRONTATION between the Church and the anti-Church, between the Gospel and the anti-Gospel”.

Pope John Paul II said to a group of pilgrims in Fulda, West Germany, in November 1980, speaking about the secrets of Fatima, that: “We have to be prepared to suffer, before long, great trials which will require of us the disposition to sacrifice even our life for Christ. Through your prayers and mine, it is still possible to diminish this trial (predicted at Fatima), but it is no longer possible to avert it, because only in this manner can the Church be effectively renewed. How many times has the renewal of the Church been brought about in blood! It will not be different this time.”

But woe to you, O earth and sea, for the devil has come down to you in great wrath, BECAUSE HE KNOWS THAT HIS TIME IS SHORT!” (Rev 12:12).

But this most severe trial, my beloved sons, will be of short duration. Through my special intervention, these hours will be shortened. And soon there will shine forth upon a renewed world the triumph of my Immaculate Heart.” (Our Lady to Don Stefano Gobbi, November 25, 1975; November 25, 1978).

“Pray and do penance that the times be shortened, and that the greatest possible number of my children may be eternally saved” (Our Lady to Don Stefano Gobbi, January 22, 1980).

The times will be shortened, because I am Mother of Mercy, and each day I offer, at the throne of divine Justice, my prayer united to that of the children who are responding to me with a yes and consecrating themselves to my Immaculate Heart. … The times will be shortened, because the great struggle which is being waged between God and his Adversary is above all at the level of spirits and is taking place above you. This terrible battle is taking place between the heavenly spirits and the infernal spirits, between the angels of the Lord and the demons, between the powers of heaven and the powers of hell. In this great struggle, a special task has been entrusted to the Archangel Gabriel, who clothes you in the very strength of God; to the Archangel Raphael, who pours a healing balm on each of your wounds; and to the Archangel Michael, who leads all the angelic cohorts to the complete victory over the infernal cohorts. For this reason, I entrust you to the powerful protection of these archangels and of your guardian angels, so that you may be guided and defended in the struggle which is now being waged between heaven and earth, between paradise and hell, between Saint Michael the Archangel and Lucifer himself, who will appear very soon with all the power of the Antichrist. Thus you are being prepared for the great prodigy which will take place when, with the triumph of my Immaculate Heart, the heavenly dew of divine mercy will descend upon the world.” (Our Lady to Don Stefano Gobbi, September 29, 1995).

SUFFERING IS THE GREATEST TREASURE ON EARTH; it purifies the soul. In suffering we learn who is our true friend. True love is measured by the thermometer of suffering…” (Diary of St. Faustina, no. 342).

In this the greatest storm ever, spiritually and physically, in the history of the Church and of the world, if we habituate ourselves with much sincere prayer to keep our eyes on Jesus, especially in the Blessed Sacrament with the help of the Immaculate Heart of Mary, we will be able to walk on water, even if God offers us the great gift of martyrdom. If we take our eyes off of Jesus, we will sink into the sea as happened to Saint Peter (Mt 14:22-33)!

It is necessary to look at the signs of the times in order not to slide into the traps of Satan and to not be hypocrites (Lk 12:56; Mt 16:3; 24:51)! But in order not to become distracted and not to be taken up by the great spiritual and physical storm, let us take to heart the council of our heavenly Mother (“To The Priests Our Lady’s Beloved Sons”; http://our-lady-priests.blogspot.it/):

Now, as the battle grows more violent, I must provide moments of spiritual peace and repose for all. In these Cenacles you will enter into my repose because, by praying and making reparation with your heavenly Mother, you will be consoled and strengthened by me” (August 4, 1979).

Travel this road WITH ME. I am leading you along it that, at the moment of greatest darkness, you may find there my light” (September 8, 1977).

But as Jesus is truly in heaven, so also is He truly present on earth in the Eucharist: with his Body, his Blood, his Soul and his Divinity. His glorious reign will shine forth above all in the triumph of his Eucharistic Person, because the Eucharist will once again be the heart and center of the whole life of the Church. Jesus in the Eucharist will become the summit of all your prayer, which should be a prayer of adoration, of thanksgiving, of praise and of propitiation” (June 14, 1979).

The hour of martyrdom is in preparation, and the Mother is gently leading you to the moment of your immolation. Do not look any longer at this world: look to Me; look upon the face of your heavenly Mother. I am reflecting upon you the light of paradise which awaits you, and at the hour of trial, you will be strengthened and encouraged. Do not look to creatures who, misled and corrupted by Satan, will hurl themselves upon you with hatred and violence” (June 19, 1976).

My Heart must be as a refuge for you, in which you ought to live and from which you ought to contemplate all the events of this world. … But my Heart is still a refuge which protects you from all these events which are following one upon another. You will remain serene; you will not let yourself be troubled; you will have no fear. You will see all these things as from afar, without allowing yourself to be in the least affected by them. `But how?’ you ask me. You will live in time, and yet you will be, as it were, outside of time. MY IMMACULATE HEART, O my son, is like a part of paradise in which I want to enclose my beloved sons in order that they may be preserved from the great events which await you, so that they may be consoled by me, prepared by me, directed by me for the great and approaching moment of my triumph! Remain therefore always in this refuge of mine” (January 5, 1974).

At the time of Noah, immediately before the flood, those whom the Lord had destined to survive his terrible chastisement entered into the ark. In these your times, I am inviting al. my beloved children to enter into the Ark of the New Covenant which I have built in my IMMACULATE HEART for you, that they may be assisted by me to carry the bloody burden of the great trial, which precedes the coming of the day of the Lord” (July 30, 1986; March 15, 1993).

“Come, Lord Jesus!” (Rev 22:20).

Father Joseph Dwight

– – – – – – –

Appendix:

The Four Conditions For A Valid Mass:

A Mass of the Roman Rite is invalid: 1) WHEN the celebrant of the Mass is not a validly ordained priest, 2) WHEN the priest does not have the proper intention, 3) WHEN wheat bread or grape wine is not used, 4) or WHEN the words “This is my Body” or “This is … my Blood” are not said by the Priest during the consecration of the Mass. (http://www.cuf.org/faithfacts/details_view.asp?ffID=188).

THE FOURTH CONDITION FOR A VALID MASS IS THE FORM:

Christ took the bread and the cup and gave thanks; He broke the bread and gave it to his disciples, saying: “Take and eat, this is my body.” Giving the cup, he said: “Take and drink, this is the cup of my blood. Do this in memory of me.” Accordingly, the Church has planned the celebration of the Eucharistic liturgy around the parts corresponding to these words and actions of Christ. The key phrases which confect the Eucharist are “This is My Body” and “This is … My Blood,” which when said by a priest with the proper intention and matter, truly show the priest acts in the Person of Christ. The other parts of the Eucharistic prayer are, according to St. Ambrose (also quoted in Summa Theologica), essentially preparatory; “by all the other words spoken, praise is rendered to God, prayer is put up for the people, for kings, for others, but when the time comes for perfecting the Sacrament, the priest no longer uses his own words but the words of Christ.” St. Thomas Aquinas also explains this requirement in great detail in the Summa Theologica (Third Part, Question 78, Articles 1 through 6). Changing the words of the preparatory parts of the Eucharistic prayer is illicit and gravely sinful for the priest, but would not invalidate the Eucharist as long as “This is My Body” and “This is … My Blood” are said.

THE CATECHISM OF THE COUNCIL OF TRENT (or The Catechism for Parish Priests) states very precisely that “the form consists of these words: This is My Body and This is … My Blood”.

“The essential signs of the Eucharistic sacrament are wheat bread and grape wine, on which the blessing of the Holy Spirit is invoked and the priest pronounces the words of consecration spoken by Jesus during the Last Supper: “This is my body which will be given up for you…. This is the cup of my blood….”.” (CCC 1412).

Lumen Gentium 25 clearly teaches that the documents of an ecumenical council are INFALLIBLE (CCC 891). The Catechism of the Catholic Church (CCC 888-892; www.vatican.va/archive/ccc/) tell us that the doctrines of the Church are essential in order to arrive to sanctity. “When the Church through its supreme Magisterium proposes a doctrine “for belief as being divinely revealed,” and as the teaching of Christ, the definitions “must be adhered to with the obedience of faith.” This infallibility extends as fare as the deposit of divine Revelation itself” (CCC 891). But to the ordinary teaching of the Church “the faithful are to adhere to it with religious assent” which, though distinct from the assent of faith, is nonetheless an extension of it” (CCC 892). Thus the documents in an ecumenical council express in human language the absolute truths which cannot be changed, EVEN BY A FUTURE POPE FOR APPARENTLY GOOD MOTIVES TO MAKE THE NON CATHOLICS FEEL MORE AT EASE (at a Catholic Mass!) (false ecumenism, false mercy, false love!)! Before the New World Order totally manifests itself, there is needed to be in place a one world religion which “will be emptied of all divine content and will be the mystical body of the antichrist” (read the words of Cardinal Biffi and Archbishop Fulton Sheen, visit: http://spir-food.blogspot.it/2013/02/resignation-of-pope-benedict.html). The Church is the handmaid of the Truth and not the Author of the Truth which is God! The Truth is absolute even though we are living in a world today in which the culture totally refuses the possibility of the absolute Truth. These very numerous modern “enlightened” people of today say that the Truth must change according to the world, according to the consensus of the majority, and even according to each individual; this is exactly relativism which Pope Benedict XVI said is “the most profound difficulty of our time”!

Messages of Our Lady of Peace (Anguera, Brazil) – Pedro Regis (seer):

(http://www.apelosurgentes.com.br/en-us/)

The throne of Peter will fall” (12-13-2005)

Dear children, pray. A King will be threatened and will try to remove him from his throne” (07-07-2007)

Dear children, a Kingdom splits and another Kingdom will rise and will cause great confusion. A King will be taken from his throne and the people of God will lose” (02-02-2008).

That which may be Peter will become Judas” (08-29-2008).

The day will arrive in which on the throne of Peter will be seated the one who will change forever the direction of the Church. Do not leave the truth” (12-09-2008).

Prophecies of Blessed Anne-Catherine Emmerick (http://spir-food.blogspot.it/2013/11/prophecies-emmerick.html), May 13, 1820: “I SAW ALSO THE RELATIONSHIP BETWEEN THE TWO POPES. . . I SAW HOW BALEFUL (harmful) WOULD BE THE CONSEQUENCES OF THIS FALSE CHURCH. I saw it increase in size; heretics of every kind came into the city (of Rome). The local clergy grew lukewarm, and I saw a great darkness… Once more I saw that the Church of Peter was undermined by a plan evolved by the SECRET SECT, while storms were damaging it. But I saw also that help was coming when distress had reached its peak. I saw again the Blessed Virgin ascend on the Church and spread her mantle [over it]. I saw a Pope who was at once gentle, and very firm….”

The day will come when an apparently good and just man will appear. He will deceive many people, for he will realize great prodigies. He will come from the southern hemisphere and many people will consider him as a savior” (02-06-2010).

(It should be well noted that Bergoglio comes from Argentina which is found in the southern hemisphere.)

Many religious will be contaminated. They will deny the dogmas and will draw away from the truth. There will arise a man, seemingly full of virtue, but in truth will be one sent by the devil. He will deceive many with his doctrine, but will meet a great barrio in the force and in the fidelity of my devoted ones and pre-chosen ones” (06-18-2009).

The Church of my Jesus will bear heavy cross. The day will come when there will be two thrones, but only one will be the true successor of Peter. Is this the time of the great spiritual confusion for the Church. Stay with the truth. Hear what I say and stand firm in faith” (12-23-2008).

In this message there is a reference to a false pope. If you read the book by Antonio Socci “It is not Francis” (in Italian: “Non è Francesco”) and then his successive articles, one discovers founded motives for the invalidity of the election of Bergoglio that contradict in many points the regulations of the conclave.

The successive articles in Italian of Socci which demonstrate the invalidity of the election of Bergoglio:

L’anticipazione Della Premessa Di “NON E’ Francesco” E Delle Prime Pagine Del Capitolo Sul Conclave Del 2013

  1. http://www.antoniosocci.com/lanticipazione-della-premessa-di-non-e-francesco-e-delle-prime-pagine-del-capitolo-sul-conclave-del-2013/

  2. Anche I Bergogliani Sono Ormai Sconcertati Da Bergoglio (LA Mia Risposta Alla Canonista Sull’invalidita’ Del Conclave 2013)

http://www.antoniosocci.com/anche-bergogliani-sono-ormai-sconcertati-da-bergoglio-la-mia-risposta-alla-canonista-sullinvalidita-del-conclave-2013/

Come Sara’ Il Giubileo (MENTRE Si Scoprono Due Nuove Irregolarita’ Del Conclave)

  1. www.antoniosocci.com/come-sara-il-giubileo-mentre-si-scoprono-due-nuove-irregolarita-del-conclave/

YouTube: The history of the apparitions of Anguera in Italian can be found at: https://www.youtube.com/watch?v=gqNe8IG-CzY

Also the “Prophecy of Saint Francis” (Assisi) (http://spir-food.blogspot.it/2013/11/prophecy-st-francis.html), tells us about “a personage not canonically elected, raised to the Pontificate”:

2. The power of the demons will be greater than usual, the immaculate purity of our religious community and of others, will withered to the point that very few Christians will want to obey the true Sovereign Pontiff and the Roman Church with a sincere heart and perfect charity. At the decisive moment of this crisis, a personage not canonically elected, raised to the Pontificate, will endeavor to administer shrewdly to many the mortal poison of his error.

7. Some preachers will keep silent about the truth and, denying the truth, they will trample upon the truth. The sanctity of life will be held in derision by those who only profess it outwardly, and for this reason Our Lord Jesus Christ will send them not a worthy Pastor, but a destroyer.

Other documents indicating the invalidity of the election of Bergoglio can be found in the article:

Pope Benedict XVI Forced To Resign

http://spir-food.blogspot.it/2017/01/pope-benedict-xvi-force-to-resign.html

https://josephdwight.wordpress.com/2017/01/27/pope-benedict-xvi-force-to-resign/

https://www.scribd.com/document/337710136/Pope-Benedict-XVI-Force-To-Resign

A false one will rise up and another false one will arrive. That which I tell you now you will understand in the future” (01-26-2017).

A proud man will order the modification of the Profession of Faith and his actions will please perverse men” (01-31-2017).

Proud men will try to change the Truths of God, but these Truths are already imprinted in the heart of the Choosen Ones of God and will never be blotted out. … Seek strength in Prayer and the Eucharist” (01-28-2017).

Dear children, dark days will come and the faithful will drink the bitter chalice of suffering. Those who love the truth will be persecuted and forced to be silent. I suffer for what awaits you. Defend Jesus and His Gospel. Do not fear. My Jesus needs your sincere and courageous testimony. You are living in the time of the Great Spiritual Battle. In your hands the Holy Rosary and the Sacred Scriptures; In your heart love for the truth. Your reward will be great if you remain in the truth” (02-04-2017).

Dear children, bend your knees in prayer. You are living in the Great Spiritual Confusion. Love and defend the truth. My son Jesus is your all and in Him is your victory. Give value to the presence of my Jesus in the Eucharist. Do not receive Him in sin. Do not offend My Jesus who is already afflicted due to SACRILEGIOUS COMMUNIONS. I suffer for what is coming to you. Give testimony to the truth. The great plan of the devil is that of making men believe that the presence of Jesus in the Eucharist is only a symbolic fact. Be careful. Remain with the true Magisterium of the Church. You will still see horrors on the Earth. The Sacred will be thrown out and the enemies of God will be happy for this. Go forward in the truth” (01-17-2017).

Only in this land (Brazil) has God given me permission to speak to you about future events” (06-05-2010).

Dear children … The devil desires to destroy my plans with false signs and false apparitions, but he will not succeed because great is the power of the Lord” (05-31-2001).

There will arrive a Great storm, but the True Church will remain faithful to My Son Jesus. The defeat of the false church will come and for all the traitors of the faith. To these my Jesus will say: Depart from Me, because I announced to you the Truth and you have taught lies. Precisely as in the times of Noah, they will be left outside. I suffer for what awaits you. Bend your knees in prayer. Seek strength in the Words of my Jesus and in the Eucharist. With the Rosary in hand, walk with Me and I will lead you to the One who is you only Way, Truth and Life. Go forward in the truth” (02-17-2017).

Other Related Articles and References:

Ruini – Communion to the divorced and remarried IS NOT POSSIBLE – The Magisterium is clear and cannot be changed”

(In Italian: “Ruini – la comunione ai divorziati risposati non è possibile – Il magistero è chiaro e non modificabile”; 1 maggio 2017; http://www.iltimone.org/32270,News.html).

Pope Francis Praises Soros-Funded Organization; Encourages “Resistance”; After Clinton’s defeat, Francesco now remains the only point of reference for the international left, [now] lacking a leader” (February 13, 2017; http://www.onepeterfive.com/pope-francis-praises-soros-funded-organization-encourages-resistance/).

The Freemasons now have very great power and a lot of money to brainwash us and to manipulate the politicians and leaders of the Catholic Church.

George Soros paid $650K to influence bishops during Pope’s US visit

BREAKING: Leaked e-mails show George Soros paid $650K to influence bishops during Pope’s US visit

August 23, 2016 (LifeSiteNews) – Leaked emails through WikiLeaks reveal that billionaire globalist George Soros – one of Hilary Clinton’s top donors – paid $650,000 to influence Pope Francis’ September 2015 visit to the USA with a view to “shift[ing] national paradigms and priorities in the run-up to the 2016 presidential campaign.” The funds were allocated in April 2015 and the report on their effectiveness suggests that successful achievements included, “Buy-in of individual bishops to more publicly voice support of economic and racial justice messages in order to begin to create a critical mass of bishops who are aligned with the Pope.” (https://www.lifesitenews.com/news/breaking-leaked-e-mails-show-george-soros-paid-to-influence-bishops-during).

WikiLeaks: Clinton, Obama, Soros Overthrew Pope Benedict In Vatican Coup” (http://yournewswire.com/wikileaks-soros-vatican-coup/).

First-Ever Anglican Liturgy comes to St. Peter’s Basilica at the Vatican” (February 7, 2017; http://novusordowatch.org/2017/02/anglican-liturgy-saint-peters-basilica-vatican/).

Why does Freemasonry openly support Pope Francis?” (https://seeker401.wordpress.com/2015/08/14/why-does-freemasonry-openly-support-pope-francis/).

Already, 400 years ago, Our Lady of Good Success; Quito, Ecuador (January 20, 1610), told us:

Thus I make it known to you that from the end of the 19th century and shortly after the middle of the 20th century…the passions will erupt and there will be a total corruption of morals… As for the Sacrament of Matrimony, which symbolizes the union of Christ with His Church, it will be attacked and deeply profaned. FREEMASONRY, which will then be in power, will enact iniquitous laws with the aim of doing away with this Sacrament, making it easy for everyone to live in sin and encouraging procreation of illegitimate children born without the blessing of the Church… IN THIS SUPREME MOMENT OF NEED FOR THE CHURCH, THE ONE WHO SHOULD SPEAK WILL FALL SILENT.”

Intercommunion – The Next Step in Theological Ambiguity” (December 28, 2016; http://www.crisismagazine.com/2016/intercommunion-next-step-theological-ambiguity).

“‘It gives the feeling of a schism’ – EWTN panel analyzes current ‘disaster’ in the Church” (February 17, 2017; https://www.lifesitenews.com/news/it-gives-the-feeling-of-a-schism-ewtn-panel-analyzes-current-disaster-in-th).

ROME, February 7, 2017 (LifeSiteNews) – On Saturday, Rome woke up to an unusual sight: the city was covered with posters calling out Pope Francis on his lack of “mercy.”

The posters, found on the Pasquino and all over Rome, read: “Ah Francis, you have intervened in Congregations, removed priests, decapitated the Order of Malta and the Franciscans of the Immaculate, ignored Cardinals… but where is your mercy?” The posters featured a photo of a cranky looking Pope Francis on his throne wrapped in a thick coat.

https://www.lifesitenews.com/blogs/posters-questioning-pope-is-an-ancient-tradition-not-a-work-of-the-devil

Vatican Cardinal – Catholics in adulterous unions ‘must be given’ Communion” (February 14, 2017; https://www.lifesitenews.com/news/canonical-cardinal-clashes-with-doctrinal-cardinal-over-communion-for-adult).

Posted in Uncategorized | Tagged , , , , , , | Leave a comment

Pope Benedict XVI Forced To Resign

Pope Benedict XVI Forced To Resign

Dear friends,

It is very important to not only pray a lot but also to keep our eyes open for the very powerful and devastating traps of Satan, which are very well camouflaged and disguised “as an angel of light” (2Cor 11:14). A great number of people today have taken the easy way of “ignorance is bliss”, imagining that the truth and reality are as they want it to be according to their own heads, as if they were God (Gen 3:4-5), not wanting to see any documents different from how they want to see things. This easy way is one of the fundamental traps of Satan, to put us to sleep spiritually! Jesus refers to these people who do not want to open their eyes to THE SIGNS OF THE TIMES: YOU HYPOCRITES! You know how to interpret the appearance of earth and sky; but why do you not know how to interpret the present time?” (Lk 12:56; Mt 16:3; 24:51)!

Recently a friend of mine indicated the article:

An Open Letter to President Donald Trump (20 January, 2017)

A Vatican-Democratic Party Alliance – (Catholics Ask Trump Administration to Investigate)” (January 22, 2017)

Dear President Trump:

We were alarmed to discover that, during the third year of the first term of the Obama administration your previous opponent, Secretary of State Hillary Clinton, and other government officials with whom she associated proposed a Catholic “revolution” in which the final demise of what was left of the Catholic Church in America would be realized. Approximately a year after this e-mail discussion, which was never intended to be made public, we find that Pope Benedict XVI abdicated under highly unusual circumstances and was replaced by a pope whose apparent mission is to provide a spiritual component to the radical ideological agenda of the international left. The Pontificate of Pope Francis has subsequently called into question its own legitimacy on a multitude of occasions. (…)

What other covert operations were carried out by US government operatives concerning the resignation of Pope Benedict or the conclave that elected Pope Francis? (…)

Did US government operatives have contact with the “Cardinal Danneels Mafia”? (…)

Should such an investigation reveal that the U.S. government interfered inappropriately into the affairs of the Catholic Church, we further request the release of the results so that Catholics may request appropriate action from those elements of our hierarchy who remain loyal to the teachings of the Catholic Church. (…)

Please understand that we are not requesting an investigation into the Catholic Church; we are simply asking for an investigation into recent activities of the U.S. Government, of which you are now the chief executive. (…)”

To read the rest of the article, visit:

http://remnantnewspaper.com/web/index.php/articles/item/3001-did-vatican-attempt-to-influence-u-s-election-catholics-ask-trump-administration-to-investigate):

– – – – – – –

I would like to add to this article a few paragraphs that I included in my article, “The Woman Clothed With The Sun In Search Of The Little Ones” (http://spir-food.blogspot.it/2016/02/children-of-woman.html):

A friend of mine here in Italy told me recently that about five years ago she heard on “Radio Maria” here in Italia, that Pope John Paul II had confided to a close friend a few years before his death that if he died at that point, the Masonic Pope would be elected immediately. Thank God we had the blessing of several years of the pontificate of Benedict XVI. But very recently there has come to light articles and documents which substantiate what my friend heard on the radio.

“October 17, 2015

Cardinal Danneels Admits: “Mafia Club” Opposed to Benedict XVI Plotted Pope Francis Election

Cardinal Danneels: The election of Pope Francis was the fruit of secret meetings that radically liberal cardinals and bishops, organized by Carlo Maria Martini, held for years at St. Gall in Switzerland. This is what is claimed by Jürgen Mettepenningen and Karim Shelkens, the authors of a just published biography of the Belgian Cardinal Godfried Danneels.

The book reveals that the Cardinal was a regular member of a secret pressure group of Churchmen that opposed Pope Benedict XVI. Danneels said that what was officially but discreetly labeled “the Sankt-Gallen group” was referred to by its members as “the Mafia”. Its self-imposed aim was to achieve a drastic reform of the Church, to make it “much more modern”, and for Cardinal Jorge Bergoglio to head it.

The group met every year since 1996, and together they organized the secret “resistance” against Cardinal Ratzinger, who at that time was the right-hand man of John Paul II. Their goal at the time was to elect a “reformer” pope to eventually replace John Paul II, in view of his nearing death, and to prevent at all costs the election of Cardinal Ratzinger as Pope. The question that was put more and more emphatically by the group was: “What after John Paul II? How can we avoid Ratzinger as Pope?’”

When Pope John Paul II died in 2005, the group already pushed the present Pope to the fore, although in the end, Cardinal Ratzinger still got elected despite their efforts. Eight years later, in 2013, they finally got what they wanted, with Pope Francis re-shaping the Church according to their original vision.

The group counts amongst its members the most radically liberal bishops and cardinals of the Church, such as Cardinal Walter Kasper, Cardinal Karl Lehmann from Germany, Cardinal Achille Silvestrini from Italy, Dutch Cardinal Adriann Van Luyn, Cardinal Basil Hume from England, and the late Jesuit Cardinal Carlo Maria Martini.

Said Schelkens in an interview this week: “The election of Cardinal Bergoglio was prepared in Sankt-Gallen, without doubt. And the main lines of the program the Pope is carrying out are those that Danneels and Co were starting to discuss more than ten years ago.”

Pope Benedict XVI: “Pray for me, that I may not flee for fear of the wolves.” – Pope Benedict XVI homily during papal inauguration mass) (April 24 2005; http://www.vatican.va/holy_father/benedict_xvi/homilies/2005/documents/hf_ben-xvi_hom_20050424_inizio-pontificato_en.html).

IN VIOLATION OF PAPAL LAW: Saint John Paul II’s Apostolic Constitution Universi Domini Gregis clearly forbids under pain of automatic excommunication (i.e. immediately imposed, without necessity of declaration) the canvassing for votes:

81. The Cardinal electors shall further abstain from any form of pact, agreement, promise or other commitment of any kind which could oblige them to give or deny their vote to a person or persons. If this were in fact done, even under oath, I decree that such a commitment shall be null and void and that no one shall be bound to observe it; and I hereby impose the penalty of excommunication latae sententiae upon those who violate this prohibition. It is not my intention however to forbid, during the period in which the See is vacant, the exchange of views concerning the election.

82. I likewise forbid the Cardinals before the election to enter into any stipulations, committing themselves of common accord to a certain course of action should one of them be elevated to the Pontificate. These promises too, should any in fact be made, even under oath, I also declare null and void.

83. With the same insistence shown by my Predecessors, I earnestly exhort the Cardinal electors not to allow themselves to be guided, in choosing the Pope, by friendship or aversion, or to be influenced by favour or personal relationships towards anyone, or to be constrained by the interference of persons in authority or by pressure groups, by the suggestions of the mass media, or by force, fear or the pursuit of popularity. Rather, having before their eyes solely the glory of God and the good of the Church, and having prayed for divine assistance, they shall give their vote to the person, even outside the College of Cardinals, who in their judgment is most suited to govern the universal Church in a fruitful and beneficial way.”

(http://w2.vatican.va/content/john-paul-ii/en/apost_constitutions/documents/hf_jp-ii_apc_22021996_universi-dominici-gregis.html).

The constitution of a “Mafia” like the Sankt-Gallen group is in clear violation of that papal order. In another section Universi Domini Gregis, St. John Paul II expounded further on this:

79. Confirming the prescriptions of my Predecessors, I likewise forbid anyone, even if he is a Cardinal, during the Pope’s lifetime and without having consulted him, to make plans concerning the election of his successor, or to promise votes, or to make decisions in this regard in private gatherings.”

It must be noted that St. John Paul II published the above papal law in February 1996, the very year that the Sankt-Gallen group was formed.

Is the vote of a cardinal, who is automatically excommunicated, canonically valid at a conclave?

The above revelations reinforce the shocking claims of Dr. Austen Ivereigh (author of the book, “The Great Reformer: Francis and the Making of a Radical Pope”) who wrote that a group of Cardinals actively “campaigned” for the election of Pope Francis, in violation of the papal law.

The Vatican listed Danneels second in importance out of 45 delegates personally chosen by Pope Francis to participate in the upcoming meeting.”

(http://veritas-vincit-international.org/2015/10/17/cardinal-danneels-admits-mafia-club-opposed-to-benedict-xvi-plotted-pope-francis-election/)

Other references including, “The National Catholic Register”:

“Cardinal Danneels Admits to Being Part of ‘Mafia’ Club Opposed to Benedict XVI”

“New authorised biography also reveals papal delegate at upcoming synod wrote letter to Belgium government supporting same-sex “marriage” legislation because it ended discrimination against LGBT groups.”

by Edward Pentin 09/24/2015

(http://www.ncregister.com/blog/edward-pentin/cardinal-danneels-part-of-mafia-club-opposed-to-benedict-xvi)

(http://rorate-caeli.blogspot.com/2015/09/tosatti-election-of-jorge-bergoglio-by.html)

(In Italian: http://www.lastampa.it/2015/09/24/blogs/san-pietro-e-dintorni/francesco-elezione-preparata-da-anni-PAu2giegWwslaElPmNfC1L/pagina.html; http://www.ilgiornale.it/news/cronache/lelezione-francesco-era-preparata-anni-1175423.html).

Advocate of Same-Sex “Marriage”

Cardinal Danneels is recognized as one of the most radically liberal prelates of the Church.

He once advised the king of Belgium to sign an abortion law in 1990. He has refused to forbid pornographic, “educational” materials being used in Belgian Catholic schools.

He once said same-sex “marriage” was a “positive development”. The cardinal also wrote a letter to Belgian Prime Minister Guy Verhofstadt praising him for “the approval of a legal statute for a stable relationship between partners of the same sex.” Verhofstadt’s government introduced same sex-‘marriage’ into Belgium in 2003.

The Vatican listed Danneels second in importance out of 45 delegates personally chosen by Pope Francis to participate in the upcoming meeting.”

(http://veritas-vincit-international.org/2015/10/17/cardinal-danneels-admits-mafia-club-opposed-to-benedict-xvi-plotted-pope-francis-election/)

Other references including The National Catholic Register:

“Cardinal Danneels Admits to Being Part of ‘Mafia’ Club Opposed to Benedict XVI”

“New authorised biography also reveals papal delegate at upcoming synod wrote letter to Belgium government supporting same-sex “marriage” legislation because it ended discrimination against LGBT groups.”

by Edward Pentin 09/24/2015

(http://www.ncregister.com/blog/edward-pentin/cardinal-danneels-part-of-mafia-club-opposed-to-benedict-xvi)

(http://rorate-caeli.blogspot.com/2015/09/tosatti-election-of-jorge-bergoglio-by.html)

(In Italian: http://www.lastampa.it/2015/09/24/blogs/san-pietro-e-dintorni/francesco-elezione-preparata-da-anni-PAu2giegWwslaElPmNfC1L/pagina.html; http://www.ilgiornale.it/news/cronache/lelezione-francesco-era-preparata-anni-1175423.html).

– – – – – – –

Contrast the motives of the above Mafia club with:

Cardinal Burke urges Catholics to ‘storm heaven’ with monthly Rosary to lift Church from confusion” (https://www.lifesitenews.com/news/cardinal-burke-promotes-campaign-to-storm-heaven-with-monthly-rosary-to-lif).

– – – – – – –

The “Prophecy” of Saint Francis (Assisi) (http://spir-food.blogspot.it/2013/11/prophecy-st-francis.html):

2. The power of the demons will be greater than usual, the immaculate purity of our religious community and of others, will wither to the point that very few Christians will want to obey the true Sovereign Pontiff and the Roman Church with a sincere heart and perfect charity. At the decisive moment of this crisis, a personage not canonically elected, raised to the Pontificate, will endeavor to administer shrewdly to many the mortal poison of his error.

7. Some preachers will keep silent about the truth and, denying the truth, they will trample upon the truth. The sanctity of life will be held in derision by those who only profess it outwardly, and for this reason Our Lord Jesus Christ will send them not a worthy Pastor, but a destroyer.

– – – – – – –

Our Lady of Good Success; Quito, Ecuador (January 20, 1610), warned us:

Thus I make it known to you that from the end of the 19th century and shortly after the middle of the 20th century…the passions will erupt and there will be a total corruption of morals… As for the Sacrament of Matrimony, which symbolizes the union of Christ with His Church, it will be attacked and deeply profaned. FREEMASONRY, which will then be in power, will enact iniquitous laws with the aim of doing away with this Sacrament, making it easy for everyone to live in sin and encouraging procreation of illegitimate children born without the blessing of the Church… IN THIS SUPREME MOMENT OF NEED FOR THE CHURCH, THE ONE WHO SHOULD SPEAK WILL FALL SILENT.”

– – – – – – –

Our Lady revealed to Don Stefano Gobbi (http://our-lady-priests.blogspot.it/) that already the forces of evil tried to elect their cardinal after the death of Pope Paul VI:

The Church, my beloved Daughter, is NOW emerging from a great trial because the battle between me and my Adversary has been waged, even at her very summit. SATAN HAS ATTEMPTED TO INFILTRATE TO THE VERY POINT OF THREATENING THE ROCK ON WHICH THE CHURCH IS FOUNDED, BUT I HAVE PREVENTED HIM FROM DOING SO.

Precisely when Satan was under the illusion that he had conquered, after God had accepted the sacrifice of Pope Paul VI and of John Paul I, I obtained from God for the Church the Pope who had been prepared and formed by me.

He has consecrated himself to my Immaculate Heart and has solemnly entrusted to me the Church, of which I am the Mother and Queen. In the person and the work of the Holy Father, John Paul II, I am reflecting my great light which will become stronger, the more the darkness envelops everything” (January 1, 1979).

– – – – – – –

Our Lady revealed to Don Stefano Gobbi (http://our-lady-priests.blogspot.it/):

These are the times, foretold by me, when cardinals will be set against cardinals, bishops against bishops and priests against priests, and the flock of Christ will be torn to pieces by rapacious wolves, who have found their way in under the clothing of defenseless and meek lambs. Among them there are even some who occupy posts of great responsibility, and by means of them, Satan has succeeded in entering and in operating at the very SUMMIT of the Church. Bishops and priests of the holy Church of God, how great today is your responsibility! The Lord is about to demand of you an account of how you have administered his vineyard. Repent; seek pardon; make amends; and, above all, be once again faithful to the task which has been entrusted to you” (September 6, 1986).

At the present time, the tenebrous forces of evil are laying snares for her on all sides. The dark conspiracies woven by Masonry, by means of its many followers who have insinuated themselves at the SUMMIT of the Church, have succeeded in paralyzing her activity and in extinguishing her apostolic ardor” (August 15, 1988).

– – – – – – –

In the article, “Russia Will Punish the World – 3rd Secret of Fatima Revealed” (http://spir-food.blogspot.it/2016/10/russia-will-punish-world.html):

Pope Benedict XVI INVITED CARDINAL BIFFI TO OFFER THE ANNUAL LENTEN RETREAT for the Pope and the top members of the Vatican (Feb. 27, 2007). The cardinal speaks often on the theme of the Antichrist. The Times of London reported in 2004 that the Cardinal described the Antichrist as “walking among us”. “Days will come in Christianity in which they will try to reduce the salvific event to a mere series of values.” It is a key passage in the last work of Vladimir Soloviev, “Tale of the Antichrist”, at the center of Cardinal James Biffi’s reflections. The Russian philosopher, who died in the year 1900 with great acumen, had prophesied the tragedies of the 20th century. In the “Tale of the Antichrist”, recalled the cardinal, “THE ANTICHRIST PRESENTS HIMSELF AS PACIFIST, ECOLOGIST AND ECUMENIST. He will convoke an ecumenical council and will seek the consensus of all the Christian confessions, granting something to each one. The masses will follow him, with the exception of small groups of Catholics, Orthodox and Protestants who will resist and will say to the Antichrist: ‘You give us everything, except what interests us, Jesus Christ’.” For Cardinal Biffi, this narrative is a warning: ‘Today, in fact, we run the risk of having a Christianity which puts aside Jesus with his cross and resurrection’.

(http://www.radiovaticana.org/it1/Articolo.asp?c=120479).

The Servant of God, Archbishop Fulton Sheen, told us in 1950:

[Satan] will set up a counter church which will be the ape of the [Catholic] Church … It will have all the notes and characteristics of the Church, but in reverse and EMPTIED OF ITS DIVINE CONTENT.”

“We are living in the days of the Apocalypse, the last days of our era. The two great forces – the Mystical Body of Christ and the Mystical Body of the anti-Christ – are beginning to draw battle lines for the catastrophic contest.”

The False prophet will have A RELIGION WITHOUT A CROSS. A RELIGION WITHOUT A WORLD TO COME. A religion to destroy religions. There will be a counterfeit Church.”

“Christ’s Church the Catholic Church will be one; and the false Prophet will create the other.”

THE FALSE CHURCH WILL BE WORLDLY, ECUMENICAL, AND GLOBAL. It will be a loose federation of churches and religions, forming some type of global association.”

A world parliament of Churches. It will be emptied of all Divine content, it will be the mystical body of the anti-christ. The Mystical Body on earth today will have its Judas Iscariot, and he will be the false prophet. Satan will recruit him from our Bishops.”

“THE ANTICHRIST WILL NOT BE SO CALLED; OTHERWISE HE WOULD HAVE NO FOLLOWERS. He will not wear red tights, nor vomit sulphur, nor carry a trident nor wave an arrowed tail as Mephistopheles in Faust. This masquerade has helped the Devil convince men that he does not exist. When no man recognizes, the more power he exercises. God has defined Himself as “I am Who am,” and the Devil as “I am who am not.”

Nowhere in Sacred Scripture do we find warrant for the popular myth of the Devil as a buffoon who is dressed like the first “red.” Rather is he described as an angel fallen from heaven, as “the Prince of this world,” whose business it is to tell us that there is no other world. HIS LOGIC IS SIMPLE: if there is no heaven there is no hell; if there is no hell, then there is no sin; if there is no sin, then there is no judge, and if there is no judgment then evil is good and good is evil. But above all these descriptions, OUR LORD TELLS US THAT HE WILL BE SO MUCH LIKE HIMSELF THAT HE WOULD DECEIVE EVEN THE ELECT–and certainly no devil ever seen in picture books could deceive even the elect. How will he come in this new age to win followers to his religion?”

(**): Communism and the Conscience of the West, by Archbishop Fulton J. Sheen, Bobbs-Merril Company, Indianapolis, 1948, pp. 24-25)

It is very interesting that “Pope Francis” stopped

– – – – – – –

In the last four directives of “The Masonic Plan For The Destruction Of The Catholic Church” (http://spir-food.blogspot.it/2013/11/masonic-plan.html) of the Grand Master of the Masons to the Catholic Bishops are:

30. After the Antipope has been elected, dissolve the synod of bishops as well as the associations of priests and parish councils. Forbid all religious to question, without permission, these new provisions. Explain that God loves humility and hates those who aspire to glory. Accuse of disobedience against Ecclesiastical authority all those who raise questions. Discourage obedience to God. Tell the people that they must obey these higher ecclesiastics.

31. Give the Pope (= Antipope) the maximum power to choose their successors. Order under pain of excommunication all those who love God, to bear the mark of the beast. Do not call it though the “sign of the beast.” The Sign of the Cross should not be done nor used on people or through them (you should not bless anymore). To make the Sign of the Cross will be designated as idolatry and disobedience.

32. Declare previous dogmas as false, except Papal Infallibility. Proclaim Jesus Christ as a failed revolutionary. Announce that the true Christ will soon come. Only the elected Antipope must be obeyed. Tell the people that they must bow when his name is uttered.

33. Order all the subjects of the Pope to fight in holy crusade to extend the one-world religion. Satan knows where one finds all the lost gold. Conquer the world without pity! All this will bring to humanity all that it has always craved: “the golden age of peace.”

The golden age of peace” from the mouth of the vicar of Satan, “the father of lies” (Jn 8:44)!!! Those who pray and live sincerely “THY will be done”, and not “MY will be done”, will know the difference between the beautiful lies of the puppets of Satan and the uncomfortable Truth, Who is Christ crucified, Who will make us truly free (Jn 8:32) now and for all eternity! There is no Easter without Good Friday, and there is not resurrection without the crucifixion not only in the life of Jesus Christ, but in the life of every true Christian.

In regards to directive no. 30:

Pope: ‘Malicious resistance’ to my reforms that ‘takes refuge in traditions’ is from the devil

https://www.lifesitenews.com/news/pope-malicious-resistance-to-my-reforms-that-takes-refuge-in-traditions-is

In italian:

Gli auguri del Papa alla curia: “Ecco la mia riforma, le resistenze malevole sono ispirate dal demonio”

http://www.ilfoglio.it/chiesa/2016/12/22/news/papa-curia-auguri-natale-cardinali-riforma-chiesa-cattolica-112195/

Saint Thomas writes (ad Gal.2.14): “Being in approximate danger to the faith, the prelates must be reproved, even publically, by those who are their subjects. And so Saint Paul, who was subject to Saint Peter, reproved him publically, by reason of an imminent danger of scandal in matters of faith.”

And Saint Augustine comments: “The same Saint Peter gave an example to those who govern, so that they, drifting away sometimes from the right path, do not refuse and undue a correction coming also from their subjects.”

BEHOLD HOW “POPE FRANCIS” INVITES DIALOGUE SO AS TO SEEK THE TRUTH FROM GOD (NOT FROM MAN) TOGETHER!!! VS. “THE SAME SAINT PETER GAVE AN EXAMPLE TO THOSE WHO GOVERN”! The four cardinals only asked for clarity in the teaching of the Church for the true good of souls!!!

Climate of fear in Vatican is very real

https://www.lifesitenews.com/blogs/climate-of-fear-in-the-vatican-is-very-real

Dec 16, 2016

In Italian:

In Vaticano regna un vero e proprio clima di paura

http://chiesaepostconcilio.blogspot.it/2016/12/in-vaticano-regna-un-vero-e-proprio.html

18 dicembre 2016

Posted in Uncategorized | Tagged , , , | Leave a comment

Le Dimissioni Forzate di Papa Benedetto XVI

Le Dimissioni Forzate di Papa Benedetto XVI

Cari amici,

É molto importante di non soltanto pregare molto ma anche di tenere i nostri occhi aperti per le trappole molto potenti e devastanti di Satana, che sono ben mimetizzate e mascherate come “un angelo di luce” (2Cor 11,14). Un gran numero delle persone oggi hanno preso la via più facile del “occhio non vede, cuore non duole”, pensando che la verità e la realtà sono come le vogliono secondo le loro teste, come fossero Dio (Gen 3,4-5), non volendo vedere qualsiasi documento diverso da come vogliono vedere le cose. Questa via più facile è una delle trappole fondamentale di Satana, di farci addormentare spiritualmente! Gesù si riferisce a queste persone che non vogliono aprire gli occhi AI SEGNI DEI TEMPI: “IPOCRITI! Sapete giudicare l’aspetto della terra e del cielo, come mai questo tempo non sapete giudicarlo?” (Lc 12,56; Mt 16,3; 24,51)!

Recentemente un mio amico mi ha indicato l’articolo:

Una Lettera Aperta a Presidente Donald Trump (20 gennaio 2017)

Un’Alleanza Vaticana-Partita Democratica – (I Cattolici Chiedono l’Amministrazione Trump di Indagare) (22 gennaio 2017)

Caro Presidente Trump:

“Siamo stati allarmati per scoprire che, durante il terzo anno del primo mandato dell’amministrazione Obama il suo avversario precedente, il segretario di Stato Hillary Clinton, e altri funzionari del governo con i quali si è associata, ha proposto una “rivoluzione” cattolica in cui la scomparsa definitiva di ciò che restava della Chiesa cattolica in America sarebbe realizzato. Circa un anno dopo questa discussione e-mail, che non è mai stato destinato ad essere reso pubblico, troviamo che il Papa Benedetto XVI ha abdicato in circostanze molto particolari ed è stato sostituito da un papa la cui missione apparente è quello di fornire una componente spirituale al programma ideologico radicale della sinistra internazionale. Il Pontificato di Papa Francesco ha successivamente messo in discussione la propria legittimità su una moltitudine di occasioni. (…)

Quale altre operazioni nascoste sono state fatte dagli agenti del governo USA in quanto riguarda le dimissioni di Papa Benedetto o il conclave che ha eletto Papa Francesco? (…)

Avevano contatto gli agenti del governo USA con “La Mafia di Cardinale Danneels”? (…)

Se un tale indagine rivelasse che il governo USA ha interferito non appropriatamente negli affari della Chiesa Cattolica, chiediamo anche il rilascio dei risultati così i cattolici possano chiedere le azioni appropriate da quei elementi della nostra gerarchia che rimangono fedeli agli insegnamenti della Chiesa Cattolica. (…)

La prego di capire che non stiamo chiedendo un indagine dalla Chiesa Cattolica; stiamo chiedendo semplicemente per una investigazione nelle attività recente del Governo USA, del quale Lei è adesso il capo esecutivo. (…)”

Per leggere il resto dell’articolo in inglese (“A Vatican-Democratic Party Alliance – (Catholics Ask Trump Administration to Investigate) Featured” (January 22, 2017), visitate:

http://remnantnewspaper.com/web/index.php/articles/item/3001-did-vatican-attempt-to-influence-u-s-election-catholics-ask-trump-administration-to-investigate):

– – – – – – –

Vorrei aggiungere a questo articolo qualche paragrafo che avevo incluso nel mio articolo, “La Donna Vestita di Sole alla Ricerca dei Piccoli” (http://cibo-spir.blogspot.it/2016/02/i-piccoli-della-donna.html):

Un’amica mia qui in Italia mi ha detto recentemente che circa cinque anni fa ha sentito per “Radio Maria” qui in Italia, che Papa Giovanni Paolo II si è confidato ad un buon amico pochi anni prima della sua morte che se lui morisse a quel punto, il papa massone sarebbe eletto subito. Ringraziamo Dio che avevamo la benedizione di qualche anno il pontificato di Benedetto XVI. Ma molto recentemente è venuto nella luce gli articoli ed i documenti che comprovano ciò che la mia amica ha sentito per radio.

“L’ELEZIONE DI FRANCESCO ERA PREPARATA DA ANNI”

Una biografia sul cardinale belga Godfried Danneels svela le riunioni di un gruppo di porporati per eliminare Raztinger e far eleggere Bergoglio

Esisteva un piano per eliminare Benedetto XVI e far eleggere Papa Francesco. Lo annuncia il vaticanista de La Stampa Marco Tosatti, che riprende una biografia sul cardinale belga Godfried Danneels scritta da Jürgen Mettepenningen e Karim Schelkens.

Secondo i due autori, il cardinale belga avrebbe lavorato per anni per esautorare Ratzinger al fine di avviare una drastica riforma della Chiesa. L’elezione di Papa Bergoglio rientrava in questo piano.

Del gruppo, che lo stesso Dannels definiva “un club mafia e portava il nome di San Gallo, facevano parte il cardinale di Milano Carlo Maria Martini, il vescovo olandese Adriaan Van Luyn, i cardinali tedeschi Walter Kasper e Karl Lehman, il cardinale italiano Achille Silvestrini e quello britannico Basil Hume.

Come riporta Tosatti, che cita il giornale belga Le Vif, la sera dell’elezione di Bergoglio, “una vecchia conoscenza era al fianco del nuovo papa Francesco: Godfried Danneels. Ufficialmente, era là in quanto decano dei cardinali-preti, ma in realtà ha operato per degli anni come creatore di re discreto“.

Danneels, in seguito all’elezione di Papa Francesco, ha avuto ruoli sempre più importanti in Vaticano. Inoltre, come rileva La Stampa, “le sue posizioni sul matrimonio omosessuale e sull’aborto (secondo la rivelazione di due parlamentari avrebbescritto al re del Belgio esortandolo a firmare la legge che lo consentiva) non sembrano in sintonia con il Magistero della Chiesa. E anche con quello che papa Francesco afferma“.

(http://www.ilgiornale.it/news/cronache/lelezione-francesco-era-preparata-anni-1175423.html).

La Stampa (Marco Tosatti; 24/09/2015):

Il gruppo voleva una drastica riforma della Chiesa, molto più moderna e attuale, con Jorge Bergoglio Papa Francesco alla testa. Come poi è accaduto. Oltre a Danneels e Martini, del gruppo secondo il libro facevano parte il vescovo olandese Adriaan Van Luyn, i cardinali tedeschi Walter Kasper e Karl Lehman, il cardinale italiano Achille Silvestrini e quello britannico Basil Hume, oltre ad altri.

Scrive il giornale belga “Le Vif”: “Il 13 marzo 2013 una vecchia conoscenza era al fianco del nuovo papa Francesco: Godfried Danneels. Ufficialmente, era là in quanto decano dei cardinali-preti, ma in realà ha operato per degli anni come creatore di re discreto”.

Danneels è stato invitato di nuovo da papa Francesco al Sinodo sulla Famiglia che si svolgerà in ottobre a Roma. La sua figura è stata però molto criticata. Ha cercato di dissuadere una vittima di abusi sessuali dal denunciare l’autore, un vescovo (zio della vittima), e per questo motivo all’epoca del Conclave 2013 in Belgio c’era chi chiedeva che non fosse ammesso a eleggere il nuovo Papa.

Inoltre le sue posizioni sul matrimonio omosessuale e sull’aborto (secondo la rivelazione di due parlamentari avrebbescritto al re del Belgio esortandolo a firmare la legge che lo consentiva) non sembrano in sintonia con il Magistero della Chiesa. E anche con quello che papa Francesco afferma.”

(http://www.lastampa.it/2015/09/24/blogs/san-pietro-e-dintorni/francesco-elezione-preparata-da-anni-PAu2giegWwslaElPmNfC1L/pagina.html).

(http://www.lastampa.it/2015/09/24/blogs/san-pietro-e-dintorni/francesco-elezione-preparata-da-anni-PAu2giegWwslaElPmNfC1L/pagina.html; http://www.ilgiornale.it/news/cronache/lelezione-francesco-era-preparata-anni-1175423.html).

Papa Benedetto nella sua prima omelia come papa: “Pregate per me, perché io non fugga, per paura, davanti ai lupi” (24 aprile 2005; http://www.vatican.va/holy_father/benedict_xvi/homilies/2005/documents/hf_ben-xvi_hom_20050424_inizio-pontificato_it.html).

IN VIOLAZIONE DELLA LEGGE PAPALE: La Costituzione Apostolica di Papa Giovanni Paolo II, Universi Dominici Gregis, proibisce molto chiaro sotto pena della scomunica automatica (cioè, imposta immediatamente, senza la necessità di dichiarazione) il sollecitare i voti:

81. I Cardinali elettori si astengano, inoltre, da ogni forma di patteggiamenti, accordi, promesse od altri impegni di qualsiasi genere, che li possano costringere a dare o a negare il voto ad uno o ad alcuni. Se ciò in realtà fosse fatto, sia pure sotto giuramento, decreto che tale impegno sia nullo e invalido e che nessuno sia tenuto ad osservarlo; e fin d’ora commino la scomunica latae sententiae ai trasgressori di tale divieto. Non intendo, tuttavia, proibire che durante la Sede Vacante ci possano essere scambi di idee circa l’elezione.

82. Parimenti, vieto ai Cardinali di fare, prima dell’elezione, capitolazioni, ossia di prendere impegni di comune accordo, obbligandosi ad attuarli nel caso che uno di loro sia elevato al Pontificato. Anche queste promesse, qualora in realtà fossero fatte, sia pure sotto giuramento, le dichiaro nulle e invalide.

83. Con la stessa insistenza dei miei Predecessori, esorto vivamente i Cardinali elettori a non lasciarsi guidare, nell’eleggere il Pontefice, da simpatia o avversione, o influenzare dal favore o dai personali rapporti verso qualcuno, o spingere dall’intervento di persone autorevoli o di gruppi di pressione, o dalla suggestione dei mezzi di comunicazione sociale, da violenza, da timore o da ricerca di popolarità. Ma, avendo dinanzi agli occhi unicamente la gloria di Dio ed il bene della Chiesa, dopo aver implorato il divino aiuto, diano il loro voto a colui che anche fuori del Collegio Cardinalizio avranno giudicato idoneo più degli altri a reggere con frutto e utilità la Chiesa universale.”

(http://w2.vatican.va/content/john-paul-ii/it/apost_constitutions/documents/hf_jp-ii_apc_22021996_universi-dominici-gregis.html).

La costituzione di un tipo di “Mafia” come il gruppo San Gallo (Sankt-Gallen) è una violazione chiaro di questo ordine papale. In un’altra sezione del Universi Domini Gregis, Papa Giovanni Paolo II ha esposto ancora su questo:

79. Confermando pure le prescrizioni dei Predecessori, proibisco a chiunque, anche se insignito della dignità del Cardinalato, di contrattare, mentre il Pontefice è in vita e senza averlo consultato, circa l’elezione del suo Successore, o promettere voti, o prendere decisioni a questo riguardo in conventicole private.

Dev’essere notato che Papa Giovanni Paolo II ha pubblicato Universi Domini Gregis Febraio 1996, lo stesso anno che il gruppo San Gallo era formato.

E’ valido il voto di un cardinale, che è scomunicato automaticamente, ad un conclave?

Le rivelazioni sopra rinforzano l’affermazione allucinante di Dr. Austen Ivereigh (autore del libro, “Il Grande Riformatore: Francesco e il Fare un Papa Radicale” (“The Great Reformer: Francis and the Making of a Radical Pope”) che ha scritto che un gruppo di Cardinali hanno fatto “la campagna” per l’elezione di Papa Francesco, in violazione della legge papale.

(http://veritas-vincit-international.org/2015/10/17/cardinal-danneels-admits-mafia-club-opposed-to-benedict-xvi-plotted-pope-francis-election/)

Altri riferimenti in inglese, anche, “The National Catholic Register”:

“Cardinal Danneels Admits to Being Part of ‘Mafia’ Club Opposed to Benedict XVI”

“New authorised biography also reveals papal delegate at upcoming synod wrote letter to Belgium government supporting same-sex “marriage” legislation because it ended discrimination against LGBT groups.”

by Edward Pentin 09/24/2015

(http://www.ncregister.com/blog/edward-pentin/cardinal-danneels-part-of-mafia-club-opposed-to-benedict-xvi)

(http://rorate-caeli.blogspot.com/2015/09/tosatti-election-of-jorge-bergoglio-by.html)

– – – – – – –

Facciamo confronto dei motive della Mafia club sopra con:

Il cardinale Burke promuove negli Usa una campagna per il rosario (http://www.lafedequotidiana.it/il-cardinale-burke-promuove-negli-usa-una-campagna-per-il-rosario/).

– – – – – – –

La “Profezia” di San Francesco (Assisi) (http://cibo-spir.blogspot.it/2013/11/profezia-san-francesco.html):

2. Il potere dei demoni sarà più grande del solito, la purezza immacolata della nostra comunità religiosa e altri saranno appassiti al punto che ben pochi fra i cristiani vorranno obbedire al vero sommo Pontefice e alla Chiesa Romana con un cuore sincero e perfetta carità. Nel momento decisivo di questa crisi, un personaggio non canonicamente eletto, elevato al soglio pontificio, si adopererà a propinare sagacemente a molti il veleno mortale del suo errore.

7. Così alcuni predicatori terranno la verità in silenzio e negandola la calpesteranno. La santità di vita sarà derisa da coloro che la professano solo esteriormente e per questa ragione Nostro Signore Gesù Cristo invierà loro non un degno pastore, ma uno sterminatore.

– – – – – – –

La Nostra Signora del Buon Successo, Quito, Ecuador, il 20 gennaio 1610, ci ha avvertito:

“Ora, ti faccio sapere che dalla fine del secolo XIX e da poco dopo la metà del secolo XX, … esploderanno le passioni e vi sarà una totale corruzione dei costumi … Per il Sacramento del Matrimonio, che simboleggia l’unione di Cristo con la Sua Chiesa, questo sarà attaccato e profondamente profanato …. La MASSONERIA, che sarà allora al potere, approverà leggi inique con lo scopo di liberarsi di questo Sacramento, rendendo facile per ciascuno di vivere nel peccato e incoraggiando la procreazione di figli illegittimi, nati senza la benedizione della Chiesa … IN QUESTO SUPREMO MOMENTO DI BISOGNO DELLA CHIESA, CHI DOVREBBE PARLARE RIMARRÀ IN SILENZIO!”

– – – – – – –

La Madonna ha indicato a Don Stefano Gobbi (http://madonna-sacerdoti.blogspot.it/) che già le forze delle tenebre hanno cercato di eleggere il loro cardinale dopo la morte di Papa Paolo VI:

La Chiesa, mia figlia prediletta, esce ORA da una grande prova, perché la battaglia tra Me e il mio Avversario si è svolta anche al suo vertice. SATANA HA TENTATO DI INTRODURSI FINO A MINACCIARE LA PIETRA SU CUI È FONDATA LA CHIESA, MA L’HO A LUI IMPEDITO.

Proprio mentre Satana si illudeva di vincere, dopo che Dio aveva accolto il sacrificio di Papa Paolo VI e di Giovanni Paolo I, da Dio ho ottenuto alla Chiesa il Papa da Me preparato e formato.

Egli si è consacrato al mio Cuore Immacolato e mi ha solennemente affidato la Chiesa di cui sono Madre e Regina. Nella persona e nell’opera del Santo Padre Giovanni Paolo II, Io rifletto la mia grande Luce, che diventerà tanto più forte, quanto più la tenebra avvolgerà ogni cosa” (1° gennaio 1979).

– – – – – – –

La Madonna ha rivelato a Don Stefano Gobbi:

Questi sono i tempi, da Me predetti, in cui Cardinali si oppongono a Cardinali, Vescovi a Vescovi, Sacerdoti a Sacerdoti ed il gregge di Cristo viene dilaniato dai lupi rapaci, che si sono introdotti sotto le vesti di inermi e mansueti agnelli. Fra costoro vi sono anche alcuni che occupano posti di grande responsabilità e, per loro mezzo, Satana è riuscito ad entrare e ad operare al VERTICE stesso della Chiesa. Vescovi e Sacerdoti della santa Chiesa di Dio, quanto è grande oggi la vostra responsabilità! Il Signore sta per domandarvi il rendiconto di come avete amministrato la Sua vigna. Pentitevi, chiedete perdono, riparate e, soprattutto, tornate ad essere fedeli al compito che vi è stato affidato” (6 settembre 1986).

Ormai le tenebrose forze del male la insidiano da ogni parte; le oscure trame intessute dalla Massoneria, per mezzo dei suoi numerosi adepti che si sono introdotti al VERTICE della Chiesa, sono riuscite a paralizzare la sua azione ed a spegnere il suo ardore apostolico” (15 Agosto 1988).

– – – – – – –

Nel articolo, “La Russia Punirà il Mondo – Terzo Segreto di Fatima Rivelato” (http://cibo-spir.blogspot.it/2016/10/russia-punira-mondo.html):

Papa Benedetto XVI ha invitato CARDINALE BIFFI DI OFFRIRE L’ANNUALE RITIRO AL PAPA e ai membri più importante del Vaticano il 27 febbraio 2007. Il cardinale parla spesso sulla tema dell’Anticristo. “Times di Londra” ha riportato nel 2004 che il Cardinale descrive l’Anticristo “camminando fra noi”. “Verranno giorni in cui nella cristianità si tenterà di risolvere il fatto salvifico in una mera serie di valori. E’ un passaggio chiave dell’ultima opera di Vladimir Solovev, “I Tre Dialoghi E Il Racconto Dell’anticristo”, al centro delle riflessioni del cardinale Giacomo Biffi. Il filosofo russo, morto nell’anno 1900, con grande acume aveva profetizzato le tragedie del XX secolo. Nei “Dialoghi”, ha ricordato il porporato, L’ANTICRISTO SI PRESENTA COME PACIFISTA, ECOLOGISTA ED ECUMENISTA. Convocherà un Concilio ecumenico e cercherà il consenso di tutte le confessioni cristiane concedendo qualcosa ad ognuno. Le masse lo seguiranno, tranne dei piccoli gruppetti di cattolici, ortodossi e protestanti. Incalzati dall’anticristo, risponderanno: “Tu ci dai tutto, tranne ciò che ci interessa, Gesù Cristo”. Questo racconto, ha detto il cardinale Biffi, ci è di ammonimento. Oggi, infatti, corriamo il rischio di avere un Cristianesimo che mette tra parentesi Gesù con la sua Croce e Risurrezione. ….”

(http://www.radiovaticana.org/it1/Articolo.asp?c=120479).

Il Venerabile Arcivescovo FultonSheen disse nel 1950:

IL FALSO PROFETA AVRÀ UNA RELIGIONE SENZA CROCE. Una religione senza un mondo che verrà. Una religione per distruggere le religioni. Sarà una chiesa falsa.

La Chiesa di Dio (la Chiesa Cattolica) è Una, mentre il falso profeta ne creerà un’altra. La chiesa falsa sarà mondana, ecumenica e globale.

Sarà una federazione vaga di chiese e le religioni formeranno una specie di associazione globale, un parlamento mondiale di chiese. SARÀ VUOTA DI TUTTO IL CONTENUTO DIVINO e sarà il corpo mistico dell’anticristo.

Il corpo mistico di cristo sulla terra avrà il suo giuda iscariota e sarà il falso profeta. SATANA LO ARRUOLERÀ FRA I VESCOVI CATTOLICI.”

(Communism and the Conscience of the West, by Archbishop Fulton J. Sheen, Bobbs-Merril Company, Indianapolis, 1948, pp. 24-25)

Nel suo libro intitolato “Il Comunismo e la coscienza dell’Occidente” (**), l’Arcivescovo Fulton John Sheen avvertì che :

“L’ANTICRISTO NON SARÀ CHIAMATO COSÌ PERCHÉ AL CONTRARIO, NO AVREBBE SEGUACI. Egli non userà calzamaglie rosse, né vomiterà zolfo, né porterà un tridente, né agiterà una coda con forma di freccia, come Mefistofele nel Fausto. Questa mascherata ha aiutato a convincere gli uomini che il diavolo non esiste. Quando nessuno lo riconosce, più potere egli esercita. Dio si è definito a Sé stesso come “Io Sono Colui che è”, e il diavolo come “io sono quello che non sono”.

“In nessuna parte della Sacra Scrittura troviamo giustificato il mito popolare del quale il diavolo è un buffone che si veste principalmente di «rosso». Piuttosto lo si descrive come un angelo caduto dal cielo, come «il principe di questo mondo», la cui missione è che ci dica che non c’è altro mondo. LA SUA LOGICA È SEMPLICE: se non c’è cielo non c’è inferno, e se non c’è inferno, allora, non c’è peccato, e se non c’è peccato, allora, non c’è nessun giudice, e se non c’è giudizio, allora, il male è buono e il buono è male. Ma, al di là di tutte queste descrizioni, NOSTRO SIGNORE CI DICE CHE SARÀ COSÌ SOMIGLIANTE A SE STESSO CHE INGANNEREBBE ANCHE GLI ELETTI, e certamente nessuna immagine del diavolo vista nei libri mai potrebbe ingannare anche gli eletti. Allora, come entrerà in questa nuova era per guadagnare adepti nella sua religione?”

(Communism and the Conscience of the West, by Archbishop Fulton J. Sheen, Bobbs-Merril Company, Indianapolis, 1948, pp. 24-25)

É molto interessante che “Papa Francesco” ha fermato il processo della beatificazione del Venerabile Arcivescovo FultonSheen!?!

– – – – – – –

Gli ultimi quattro direttivi del “Piano Massonico Per La Distruzione Della Chiesa Cattolica” (http://cibo-spir.blogspot.it/2013/11/piano-massonico.html) del gran Maestro della Massoneria ai Vescovi cattolici massoni sono:

30. Dopo che l’Antipapa sarà stato eletto, sciogliete i sinodi dei Vescovi come le associazioni dei Sacerdoti e i consigli parrocchiali. Vietate a tutti i religiosi di porre in discussione, senza permesso, queste nuove disposizioni. Spiegate che Dio ama l’umiltà e odia coloro che aspirano alla gloria. Accusate di disobbedienza nei confronti dell’Autorità Ecclesiastica tutti coloro che pongono interrogativi. Scoraggiate l’Obbedienza verso Dio. Dite alla gente che deve obbedire a questi superiori Ecclesiastici.

31. Conferite al Papa (= Antipapa) il massimo potere di scegliere i propri successori. Ordinate sotto pena di scomunica a tutti coloro che amano Dio di portare il segno della bestia. Non nominatelo però “segno della bestia”. Il Segno della Croce non deve essere né fatto né usato sulle persone o tramite esse (non si deve più benedire). Fare il Segno di Croce verrà designato come idolatria e disobbedienza.

32. Dichiarate falsi i Dogmi precedenti, tranne quello dell’Infallibilità Pontificia. Proclamate Gesù Cristo un rivoluzionario fallito. Annunciate che il vero Cristo presto verrà. Soltanto l’Antipapa eletto deve essere obbedito. Dite alle genti che debbono inchinarsi quando verrà pronunciato il suo nome.

33. Ordinate a tutti i sudditi del Papa di combattere in sante crociate per estendere l’unica religione mondiale. Satana sa dove si trova tutto l’oro perduto. Conquistate senza pietà il mondo! Tutto ciò apporterà all’umanità quanto essa ha sempre bramato: “l’epoca d’oro della pace”.

L’epoca d’oro della pace”, dalla bocca del vicario di Satana, “il padre della menzogna” (Gv 8,44)!!! Quelli che pregano e vivono sinceramente, “Sia fatta la TUA volontà”, e non “Sia fatta la MIA volontà”, sapranno la differenza fra le belle bugie delle marionette di Satana e la Verità scomoda, Che è Cristo crocifisso, Che ci farà veramente liberi (Gv 8,32) adesso e per tutta l’eternità! Non c’è la Pasqua senza Venerdì Santo, e non c’è la risurrezione senza la crocifissione non soltanto nella vita di Gesù Cristo, ma nella vita di ogni cristiano vero.

In quanto riguarda il direttivo no. 30:

Gli auguri del Papa alla curia: “Ecco la mia riforma, le resistenze malevole sono ispirate dal demonio”

http://www.ilfoglio.it/chiesa/2016/12/22/news/papa-curia-auguri-natale-cardinali-riforma-chiesa-cattolica-112195/

In inglese:

Pope: ‘Malicious resistance’ to my reforms that ‘takes refuge in traditions’ is from the devil

https://www.lifesitenews.com/news/pope-malicious-resistance-to-my-reforms-that-takes-refuge-in-traditions-is

“Scrive San Tommaso d’Aquino (ad Gal.2.14): “Essendovi un pericolo prossimo per la fede, i prelati devono essere ripresi, perfino pubblicamente, da parte di quelli che sono loro soggetti. Così San Paolo, che era soggetto a San Pietro, lo riprese pubblicamente, in ragione di un pericolo imminente di scandalo in materia di fede”.

E Sant’Agostino commenta: “Lo stesso San Pietro dette esempio a coloro che governano, affinché essi, allontanandosi qualche volta dalla buona strada, non rifiutino come indebita una correzione venuta anche dal loro soggetti”.

ECCO COME “PAPA FRANCESCO” INVITA AL DIALOGO PER CERCARE LA VERITÀ DA DIO (NON DALL’UOMO) INSIEME!!! VS.: “LO STESSO SAN PIETRO DETTE ESEMPIO A COLORO CHE GOVERNANO”! I quattro cardinali chiedevano soltanto la chiarezza dell’insegnamento della Chiesa per il vero bene delle anime!!!

In Vaticano regna un vero e proprio clima di paura

http://chiesaepostconcilio.blogspot.it/2016/12/in-vaticano-regna-un-vero-e-proprio.html

domenica 18 dicembre 2016

In inglese:

Climate of fear in Vatican is very real

https://www.lifesitenews.com/blogs/climate-of-fear-in-the-vatican-is-very-real

Dec 16, 2016

Posted in Uncategorized | Tagged , , , | Leave a comment

Il Coraggio In Questa Grande Battaglia Finale II

Il Coraggio In Questa Grande Battaglia Finale II

Nessun movimento ecclesiale sarà escluso dalla purificazione in questo periodo della “grande tribolazione” (Mt 24,21), neanche il Movimento Sacerdotale Mariano! In giugno 2016 ho pubblicato il seguente articolo:

La Chiesa Sarà Purificata nella Grande Tribolazione!” (http://cibo-spir.blogspot.it/2016/06/chiesa-purificata-tribolazione.html).

Ero contento che Padre Gabrielli Quartilio, che ha passato tanto tempo con Don Stefano Gobbi, ha avuto il CORAGGIO di offrire la seguente meditazione. Questa è la SECONDA di due meditazione offerta da Padre Gabrielli Quartilio agli Esercizi Spirituali Internazionali di 2016.

Per vedere la prima meditazione di Padre Gabrielli Quartilio, “Il Coraggio In Questa Grande Battaglia Finale”, visitate:

http://cibo-spir.blogspot.it/2016/11/coraggio-battaglia-finale.html

https://josephdwight.wordpress.com/2016/11/14/il-coraggio-in-questa-grande-battaglia-finale/

https://www.scribd.com/document/331022697/Il-Coraggio-In-Questa-Grande-Battaglia-Finale

– – – – – – –

Dopo questa seconda meditazione di Padre Gabrielli Quartilio, SOTTO, troverete alcune email del Don Roberto, il responsabile del Movimento Sacerdotale Mariano ( M.S.M.) della regione di Umbria, e le mie risposte.

– – – – – – –

Il seguente è una meditazione di Padre Gabrielli Quartilio offerta a più di 200 sacerdoti e più di 10 vescovi negli Esercizi Spirituali Internazionali del Movimento Sacerdotale Mariano, a Collevalenza – Santuario dell’Amore Misericordioso (di Madre Speranza), il 26 giugno a 02 luglio 2016.

Lo Spirito Santo e il M.S.M.

AVE MARIA! È ormai giunta la grande prova, come vi ho detto questa mattina. Abbiamo visto come è facile cadere nell’inganno, anche se da tanti anni si fa parte dei M.S.M. (Movimento Sacerdotale Mariano).

Ora è tempo di accogliere il messaggio di Fatima, “spesso contestato e da molti rifiutato” (8 Maggio 1997): occorre un piccolo resto anche del Movimento, rinchiuso nel Cuore Immacolato di Maria e alla luce dello Spirito Santo, perché si possa perseverare fino alla fine senza tentennamenti, senza ‘ma’…, senza tanti `bisogna vedere’, senza `c’è pericolo che…’.

Ecco il perché di questa meditazione sullo Spirito Santo: perché solo la sua forza e la sua luce ci possono aiutare.

Celebriamo quest’anno il 44° anno dall’inizio del M.S.M. – 8 maggio 1972 – e ci avviciniamo ai 45 anni. Sono passati tanti avvenimenti, tanti cambiamenti, tanti fatti sono successi nel mondo e nella Chiesa, che nessuno avrebbe mai potuto immaginare. Alla fine del 1989 c’è stata la caduta del muro di Berlino, lo sfaldamento dell’Unione Sovietica; ricordo che il Papa Giovanni Paolo II disse:

“L’IMMACOLATA (era 1’8 dicembre) ha fatto cadere un muro che ha fatto versare tante lacrime e anche tantissimo sangue. C’è ancora un altro muro che farà versare ancora lacrime, e ancora più copiose, e farà spargere ancora tanto più sangue ovunque, ma cadrà il muro dei muri del potere mondiale che, nella politica, nell’economia e nel potere religioso unico, vuole schiavizzare tutti i popoli della terra”.

Queste parole profetiche si stanno avverando e in questi nostri anni. La Madonna ha fatto sorgere questa Opera del Movimento Sacerdotale Mariano e del Movimento Mariano, perché dobbiamo con Maria invocare la seconda Pentecoste, perché Lei, l’Immacolata, ci ottenga lo Spirito Santo, come l’ha ottenuto sugli Apostoli:

– per diffondere il Regno di Dio nel mondo,

– per rinnovare il mondo, la Chiesa, i cuori,

– per abbattere questo muro dei poteri mondiali.

Dobbiamo attendere anche noi nel Cenacolo del Cuore Immacolato di Maria, unirci un cuor solo e un anima sola in un continuo cenacolo, invocando lo Spirito Santo come ci chiede la Mamma:

“VIENI SPIRITO SANTO, VIENI PER LA POTENTE INTERCESSIONE DEL CUORE IMMACOLATO DI MARIA”.

Sono tanti i brani del libro Azzurro che invitano ad entrare nel `CENACOLO’ del suo Cuore Immacolato, per ottenere la seconda Pentecoste, la sola che può cambiare il mondo, la Chiesa e i cuori, resi duri dalla lontananza da Dio. Ora ne cito alcuni:

“Nel Cenacolo del mio Cuore Immacolato deve ora entrare tutta la Chiesa: devono entrare tutti i Vescovi, i Sacerdoti, i Religiosi ed i Fedeli. Nel Cenacolo di Gerusalemme, sugli Apostoli riuniti in preghiera con Me, è sceso lo Spirito Santo e si è operato il miracolo della prima Pentecoste. Così, solo nel Cenacolo del mio Cuore Immacolato, quando in esso sarà entrata tutta la Chiesa, avverrà il grande prodigio della seconda Pentecoste. Sarà un fuoco divino di purificazione e di santificazione che rinnoverà tutta la faccia della terra. I miei tempi sono giunti. …

Per questo vi chiedo di moltiplicare ovunque i vostri Cenacoli di preghiera e di fraternità e di condurre il maggior numero possibile dei miei figli alla consacrazione al mio Cuore Immacolato.

In questo anno avranno già inizio alcuni degli avvenimenti che Io vi ho predetto, come segni del mio vicino trionfo. Preparatevi in spirito di umiltà, di fiducia e di grande speranza. Aprite le porte dei vostri cuori per ricevere il grande Dono che il Padre ed il Figlio faranno scendere sopra di voi. Lo Spirito del Signore riempirà la terra e cambierà il mondo. Lo Spirito del Signore rinnoverà, col suo divino fuoco, tutta la Chiesa e la condurrà alla perfezione della santità e del suo splendore. Lo Spirito del Signore trasformerà i cuori e le anime degli uomini e li renderà coraggiosi testimoni del suo divino Amore. Lo Spirito del Signore preparerà l’umanità ad accogliere il regno glorioso di Cristo, perché il Padre possa essere da tutti amato e glorificato.” (7 giugno 1987)

(Nota: Il “libro azzurro riferisce a: “Ai sacerdoti figli prediletti della Madonna”; http://madonna-sacerdoti.blogspot.it/).

La Madonna dice: “In questo anno avranno già inizio alcuni degli avvenimenti che vi ho predetto, come segni del Mio vicino trionfo”. Infatti il disgelo ebbe inizio nel 1986 con Gorbachov, nel 1989 ci fu la caduta del muro di Berlino, nel Natale dello stesso anno lo sfaldamento delle repubbliche Sovietiche, nel 1991 le elezioni dove andò al potere Eilsin e così cadde l’ultimo dittatore dell’Unione Sovietica.

Ora, sembra che la Madonna abbia mantenuta la promessa: l’Unione Sovietica, in questi nostri tempi è l’unica che sbarra la strada ai poteri forti che vogliono sovvertire ogni legge, ogni stato sovrano, ogni religione, soprattutto la cattolica. La dittatura del relativismo, politico, economico, morale e religioso è il terreno fecondo per distruggere innanzitutto la Chiesa con la terribile apostasia che, iniziata con il marxismo, ha pervaso perfino la Chiesa, causando mali irreparabili.

Tutto questo, cari Sacerdoti, è sotto i nostri occhi: teniamoli aperti! Scusatemi, ma mi sembra che molti, facciano come gli struzzi: che – si dice – quando vedono il pericolo, invece di scappare, mettono la testa sotto la sabbia per non vedere.

Ascoltiamo, dunque, ciò che la Madonna ci dice in questo bellissimo messaggio del 1988, dove descrive questi nostri giorni, che non ci hanno svelato, ma che comunque stiamo vivendo. Sono parole di una attualità terrificante:

“Io discendo dal cielo, perché gli ultimi segreti vi siano svelati e vi possa così preparare a quanto ormai dovete vivere per la purificazione della terra. Il mio terzo segreto, che Io qui ho rivelato ai tre bambini a cui sono apparsa e che finora non vi è stato ancora svelato, sarà reso palese a tutti dallo stesso svolgersi degli avvenimenti. La Chiesa conoscerà l’ora della sua più grande apostasia, l’uomo iniquo si introdurrà al suo interno e siederà nel Tempio stesso di Dio, mentre il piccolo resto che rimarrà fedele sarà sottoposto alle più grandi prove e persecuzioni. L’umanità vivrà il momento del suo grande castigo e sarà così preparata a ricevere il Signore Gesù che tornerà a voi nella gloria.

Per questo, soprattutto oggi, Io discendo ancora dal cielo, con le mie numerose apparizioni, con i messaggi che dono, con questa straordinaria Opera del mio Movimento Sacerdotale Mariano, per disporvi a vivere gli avvenimenti che ormai si stanno per compiere, per condurvi per mano a percorrere il tratto più difficile e doloroso di questo vostro secondo avvento e per preparare le menti e il cuore di tutti a ricevere Gesù nel vicino momento del suo glorioso ritorno.” (13 maggio 1990)

Queste parole della Madonna descrivono con chiarezza e nei dettagli il tempo che viviamo.

Anche in tutti gli anni che abbiamo passato con Don Stefano ci è stato detto e ridetto in tanti modi (nelle sue meditazioni, nelle sue circolari, dove si è ripetuto, fino alla noia si può dire), quello che la Madonna vuole dai suoi Figli prediletti in questi tempi, per, badate bene:

Disporci a vivere gli avvenimenti che stanno per compiersi… e per condurci a percorrere questo tratto doloroso e pericoloso del tempo che ci separa dal suo glorioso ritorno, quella parte del segreto che conosceremo mentre lo vivremo. Questi sono i tempi!

Saremo sottoposti a una grande prova e a persecuzioni e questo si sta già avverando:

“- La grande prova è giunta per la Chiesa, … Soprattutto per la Chiesa è giunta l’ora della sua grande prova, perché sarà scossa dalla mancanza di fede, oscurata dalla apostasia, ferita dai tradimenti, abbandonata dai suoi figli, divisa dagli scismi, posseduta e dominata dalla massoneria, resa terra fertile da cui spunterà l’albero cattivo dell’uomo malvagio, dell’anticristo, che porterà al suo interno il suo regno.

– La grande prova è giunta per tutta l’umanità, ormai straziata dalla violenza che dilaga, dall’odio che distrugge, dalle guerre che si estendono minacciose, da grandi mali che non si riescono a guarire. All’alba di questo nuovo anno si fa più forte e preoccupante la minaccia di una terribile terza guerra mondiale. Quanti dovranno soffrire il flagello della fame, della carestia, della discordia, delle lotte fratricide che spargeranno tanto sangue sulle vostre strade.

– Se il tempo della grande prova è giunto, è arrivato anche il momento di accorrere tutti nel sicuro rifugio del mio Cuore Immacolato. Non perdetevi di coraggio. Siate forti nella speranza e nella fiducia. Io vi ho predetto i tempi che vi attendono, tempi dolorosi e difficili, proprio per aiutarvi a vivere nella speranza ed in una grande fiducia nella vostra Mamma Celeste. (1 gennaio 1993)

“- Non lasciatevi prendere dallo sconforto. Sono giunti i tempi in cui Gesù Crocifisso deve essere amato e glorificato da voi. Portatelo sempre con voi e mostratelo a tutti come il solo Salvatore e Redentore. Anche per questa vostra perversa generazione non vi è altra possibilità di salvezza se non in Gesù Cristo Crocifisso.

– Non lasciatevi prendere dalla paura. Ormai è giunto il tempo della vostra immolazione.

Sarete perseguitati. Anzi coloro che vi ostacolano, che vi calunniano, che vi disprezzano, che vi emarginano, che vi perseguitano crederanno di fare cosa gradita al Padre Celeste e persino a Me, vostra Mamma Immacolata. Questo fa parte del tempo tenebroso che vivete. Perché ormai entrate nella fase più dolorosa e più tenebrosa della purificazione e presto la Chiesa sarà scossa da una persecuzione terribile, nuova, che finora non ha ancora conosciuto.” (12 novembre 1988)

Questo è vero, queste sacrosante parole della Madonna si stanno avverando oggi anche in seno al M.S.M., mi sembra. Dopo la morte di Don Stefano, ho l’impressione che molti abbiano dimenticato il suo insegnamento e il suo carattere che non si faceva tanti problemi a dire ciò che doveva. Vorrei ricordarne alcuni punti fissi:

– La piccolezza e infanzia spirituale che ci chiedeva sempre, quasi alla noia;

– La franchezza e il coraggio nel difendere la Verità, il Vangelo.

Andate a vedere il messaggio del 27 ottobre del 1986 dove la Madonna condanna senza se senza ma l’incontro ecumenico di Assisi.

Ho paura che qualche volta noi abbiamo troppa paura di difendere il Vangelo e la Verità e ci rifugiamo troppo facilmente a parlare di noi e magari, scegliendo qualche messaggio, usiamo eccessiva prudenza per paura o per adeguarci alla situazione del momento.

Ricordo che Don Stefano raccontava del cenacolo in Polonia, a Cracovia, dove gli capitò di commentare il passo dell’Apocalisse che parla del “Dragone rosso”, era ancora sotto il regime comunista e lo commentò tutto. Un altra volta in Messico era con la veste talare ed era proibito andare vestiti da Sacerdoti; pensava che l’avrebbero arrestato, invece gli chiesero una benedizione.

Se vogliamo appartenere al Movimento bisogna difendere la Verità, capire che siamo “proprietà di Maria”, essere come dei BAMBINI PICCOLI PICCOLI, altrimenti ci si illude. Dobbiamo stare attenti di non fare come la rana, che per cuocerla, non la mettono nell’acqua calda ma nell’acqua fredda e poi, pian piano, si alza il fuoco e la rana si cuoce senza che se ne accorga. Ecco cosa ci dice la Madonna in questi due messaggi del 1989 e del 1988.

“In questi tenebrosi tempi della grande tribolazione, se non vi lasciate portare fra le mie braccia, con abbandono filiale e con grande docilità, difficilmente riuscite a sfuggire alle subdole insidie che il mio Avversario vi tende. Le sue seduzioni sono diventate così pericolose e sottili, che quasi non si riesce più a sfuggire ad esse. Correte il grande pericolo di cadere nella seduzione, che il mio Avversario vi tende, per allontanarvi da Gesù e da Me. Tutti possono cadere nel suo inganno. Vi cadono i sacerdoti ed anche i vescovi. Vi cadono i fedeli ed anche i consacrati. Vi cadono i semplici ed anche i dotti. Vi cadono i discepoli ed anche i maestri.

Non vi cadono mai coloro che – come piccoli bambini – si consacrano al mio Cuore Immacolato e si lasciano portare fra le mie braccia materne. Ormai apparirà sempre più chiaro alla Chiesa ed al mondo che il piccolo gregge che, in questi anni della grande apostasia, resterà fedele a Gesù ed al suo Vangelo, sarà tutto custodito nel recinto materno del mio Cuore Immacolato.” (2 febbraio 1989)

L’appartenere al M.S.M. non è un’assicurazione per la vita: si deve vivere il vero spirito della consacrazione, cioè la totale dipendenza da Maria, nell’umiltà, nella piccolezza, nella totale fiducia in Lei, anche mettendo a rischio la propria vita. La Mamma ci dice:

“L’ora della grande apostasia è venuta. Si sta realizzando quanto è stato predetto dalla Divina Scrittura, nella seconda lettera di S. Paolo ai Tessalonicesi. Satana, il mio Avversario, con inganno e per mezzo della sua subdola seduzione, è riuscito a diffondere ovunque gli errori, sotto forma di nuove e più aggiornate interpretazioni della verità, ed a condurre molti a scegliere consapevolmente ed a vivere nel peccato, nella ingannevole convinzione che esso non è più un male, anzi che è un valore ed un bene.

Sono giunti i tempi della generale confusione e del più grande turbamento degli spiriti. La confusione è entrata nelle anime e nella vita di tanti miei figli. Questa grande apostasia si diffonde sempre di più anche all’interno della Chiesa Cattolica. Gli errori vengono insegnati e diffusi, mentre con tanta facilità sono negate le verità fondamentali della fede, che il Magistero autentico della Chiesa ha sempre insegnato ed energicamente difeso contro qualsiasi deviazione ereticale. Gli Episcopati mantengono uno strano silenzio e non reagiscono più. Quando il mio Papa parla con coraggio e riafferma con forza le Verità della fede cattolica, non viene più ascoltato, anzi è pubblicamente criticato e deriso.

C’è una sottile e diabolica tattica, intessuta segretamente dalla Massoneria, che si usa oggi nei confronti del Santo Padre per mettere in ridicolo la sua Persona e la sua opera e per rendere vano il suo Magistero.

Vittime della grande apostasia sono i miei figli che, spesso inconsapevolmente, si lasciano trascinare da questa ondata di errori e di male.

Vittime della grande apostasia sono molti vescovi, sacerdoti, religiosi e fedeli. In questi tempi nella Chiesa Cattolica rimarrà un piccolo resto che sarà fedele a Cristo, al Vangelo, a tutta la sua Verità. Il piccolo resto formerà un piccolo gregge, tutto custodito nel profondo del mio Cuore Immacolato.

Questo piccolo gregge sarà formato da quei vescovi, sacerdoti, religiosi e fedeli che resteranno fortemente uniti al Papa, tutti raccolti nel Cenacolo del mio Cuore Immacolato, in atto di preghiera incessante, di immolazione perenne, di offerta totale, per preparare la via dolorosa alla seconda e gloriosa venuta di mio figlio Gesù.

In questa mia festa dell’anno mariano, rivolgo a tutti coloro, che vogliono fare parte del piccolo gregge, l’invito materno a consacrarsi al mio Cuore, a vivere in intimità di vita con Me, a diventare i miei apostoli coraggiosi in questi ultimi tempi, poiché è giunto il momento in cui il mio Cuore Immacolato deve essere glorificato davanti alla Chiesa ed a tutta l’umanità.” (11 giugno 1988)

Ho voluto citare questi due lunghi brani, perché in essi la Madonna ci spiega molto in dettaglio da che cosa nasce l’apostasia: “nuove e aggiornate forme della parola di Dio” che producono gravi errori e con gli errori nasce la confusione, la confusione si propaga con gli insegnamenti soprattutto nei seminari e dai seminari escono Sacerdoti, Vescovi, Religiosi: così la Chiesa è colpita nel cuore.

Questo piano massonico va avanti già da prima del Concilio Vaticano II, con l’errore modernista che grandi e Santi Papi, senza mezzi termini, hanno già da tempo condannato: S. Pio X, Beato Paolo VI, S. Giovanni Paolo II. Vorrei far notare che il Papa, di cui parla la Madonna in questo messaggio, è San Giovanni Paolo II, non altri.

E dopo tutti questi segni evidenti di errori su verità di fede basilari, dai quali siamo stati messi in guardia, oggi si presenta il peccato come conquista, affermando che “Dio perdona sempre. L’inferno non esiste. Dio è Misericordioso…” quindi… comunione per tutti! Come mai si è arrivati a questo? Oggi si parla tanto di accompagnamento, di discernimento, ma Gesù non parla di discernere a seconda dei casi: ecco, molti praticamente difendono gli errori.

Non vorrei, che anche noi del M.S.M. sposassimo la logica del mondo, che viene usata ogni qualvolta si usa `l’etica della situazione’, i così detti `caso per caso’, oppure la `logica del ma, o dell’anche’, con la pretesa di tenere uniti gli opposti: una logica che piace particolarmente al mondo e vediamo come il mondo applaude ogni giorno. Questo certamente non è un buon segno!

Il cristiano, quando è coerente, è perseguitato dal mondo, non applaudito: “Guai quando tutti gli uomini diranno bene di voi” (Lc 6,26).

Questo, carissimi, è quello che:

– professiamo come Movimento nella consacrazione che facciamo,

– Gesù chiede ai suoi Ministri,

– la Chiesa ha annunciato anche col Sangue dei Martiri.

Per questo la Madonna ha voluto questa sua OPERA, NON per dire: “Vediamo… non creiamo scandalo… quando si è d’accordo… non è ancora tempo…” e nel frattempo tante anime si perdono. In questi giorni ho letto un esempio, banale forse, ma molto significativo: “Oggi per far passare certi cambiamenti di dottrina, di pastorale e di morale, si usa il metodo dell’affetta salame: tagli una fetta alla volta, il salame finisce e nessuno se ne accorge”.

Nel 1917 a Fatima, la Madonna ha fatto vedere l’inferno ai tre pastorelli. Lei è molto preoccupata per questo, ci chiede di aiutarla, perché i tempi stringono e noi…. facciamo i finti sordi!

“La seconda Pentecoste verrà come un fiume di grazia e di misericordia che purificherà la Chiesa, la renderà povera e casta, umile e forte, senza macchia e senza rughe, tutta bella, ad imitazione della vostra Mamma Celeste. Voi siete qui per essere da Me formati a diventare il cuore nuovo di questa Chiesa tutta rinnovata dallo Spirito.

Per questo dovete lasciarvi formare da Me per giungere ad un completo cambiamento del cuore. Diventi il vostro cuore mansueto e umile, dolce e misericordioso, sensibile e puro. Sia il vostro cuore un calice ripieno di balsamo soave, che trabocchi e scenda a chiudere ferite aperte e sanguinanti, a confortare sofferenze e dolori senza numero, a dare speranza ai disperati, grazia ai peccatori, conforto agli ammalati, aiuto ai bisognosi, pace ai tribolati, coraggio agli sfiduciati.

La seconda Pentecoste verrà come rugiada sul mondo e trasformerà il deserto in un giardino, in cui tutta l’umanità correrà, come sposa, incontro al suo Signore, in un rinnovato patto di amore con Lui.

Così la Santissima Trinità riceverà la sua grande gloria e Gesù instaurerà il suo glorioso regno di amore fra voi. Per questo dovete diventare gli artefici silenziosi e coraggiosi di questo generale rinnovamento.

Prendete fra le vostre braccia sacerdotali questa povera umanità ammalata e portatela nella clinica materna del mio Cuore Immacolato, perché sia guarita dalla vostra Mamma Celeste. Voi fate questo quando portate tutti, sacerdoti, fedeli, bambini, giovani e famiglie alla consacrazione al mio Cuore Immacolato.” (28 giugno 1990)

Coraggio, cari confratelli Sacerdoti, la Chiesa ha bisogno:

di essere rinnovata, per essere resa Povera, Casta, Umile, Forte.

– di ritornare ad essere la vera Chiesa.

Il M.S.M. ha bisogno di essere rinnovato:

– per dare Speranza ai tanti sfiduciati,

– per donare pace e salvezza ai peccatori.

In poche parole, occorre che questo deserto sia trasformato in un giardino, dove la Santissima Trinità venga glorificata da tutte le creature, ma in modo particolare dall’uomo.

Carissimi non deludiamo la Mamma! Accogliamo quello che lei ci chiede nei messaggi e anche in quello che in tutti questi anni ci ha trasmesso attraverso il “suo piccolo bambino “, Don Stefano.

Cosa dobbiamo fare oggi? Sono tre gli impegni che dobbiamo fare. Prendo dalla circolare di Don Stefano N. 13 – 8 settembre 1977. Soprattutto ora, dopo la morte di Don Stefano, il M.S.M. ha bisogno di rimanere unito. Si tratta cioè di impegnarci tutti a lasciarci condurre e formare dalla Madonna, che ha preso sul serio l’offerta del nostro sacerdozio al suo Cuore Immacolato.

Dobbiamo vivere la fraternità, “un cuor solo e un anima sola” come nel Cenacolo. Questo è `il tempo’! Mi sembra, invece, che stiamo perdendo questo `tempo’, volendo solo organizzare… controlla­re… viaggiare… fare…, mentre ecco cosa vuole la Madonna da noi:

“È questo per la Chiesa e per tutta l’umanità il tempo del Cenacolo.

È il tempo del Cenacolo per la Chiesa, da Me invitata ad entrare nel Cenacolo del mio Cuore Immacolato.

In questo nuovo e spirituale Cenacolo devono ora entrare tutti i Vescovi, perché possano ottenere, dalla preghiera incessante fatta con Me e per mezzo di Me, una particolare effusione dello Spirito Santo, che apra le menti e i cuori a ricevere il dono della divina Sapienza e giungano così alla comprensione della Verità tutta intera e a dare la loro piena testimonianza a mio Figlio Gesù.

In questo nuovo Cenacolo spirituale devono entrare i Sacerdoti, perché siano dallo Spirito Santo confermati nella loro vocazione, e dalla preghiera, fatta con Me e per mezzo di Me, ottengano forza, sicurezza e coraggio di annunciare il Vangelo di Gesù in tutta la sua integrità e di viverlo alla lettera, con la semplicità dei piccoli, che si nutrono con gioia di ogni parola che esce dalla bocca di Dio.

In questo nuovo Cenacolo spirituale devono entrare tutti i fedeli, perché siano aiutati a vivere il loro battesimo e dallo Spirito Santo ricevano luce e conforto nel loro quotidiano cammino verso la santità. Solo così possono diventare oggi coraggiosi testimoni di Gesù risorto e vivente in mezzo a voi.

È il tempo del Cenacolo per questa povera umanità, così posseduta dagli Spiriti del male, sospinta sulla strada del piacere e dell’orgoglio, del peccato e della impurità, dell’egoismo e della infelicità. L’umanità deve ora entrare nel Cenacolo del mio Cuore immacolato: qui, come Mamma, le insegnerò a pregare e a pentirsi, la condurrò alla penitenza e alla conversione, al cambiamento del cuore e della vita.” (22 maggio 1996)

La preghiera che Maria chiede oggi.

“La vostra preghiera, fatta con Me, è stata una forza potente che mi avete dato da offrire alla giustizia del Padre perché Io possa ottenervi, molto presto, la pioggia di fuoco e di grazia dello Spirito Santo, che trasformerà e rinnoverà tutto il mondo, dando così compimento al più grande miracolo dell’Amore Misericordioso di mio figlio Gesù.” (4 luglio 1986)

“Ora tutto il mondo deve essere portato alla pienezza della verità, al Vangelo di Gesù, all’unica Chiesa voluta e fondata da Cristo, e questo è compito dello Spirito Santo. La Chiesa deve aprirsi al suo divino fuoco in maniera che, completamente purificata, sia pronta a ricevere lo splendore della sua nuova Pentecoste, in preparazione alla seconda, gloriosa venuta di mio Figlio Gesù. Oggi vi invito ad entrare tutti nel cenacolo del mio Cuore Immacolato: in attesa di ricevere in pienezza lo Spirito di Amore, che dal Padre e dal Figlio vi è dato in dono. Il mio Cuore Immacolato è la porta d’oro attraverso cui passa questo divino Spirito per giungere a voi. Per questo vi invito a ripetere spesso: “Vieni, Spirito Santo, vieni per mezzo della potente intercessione del Cuore Immacolato di Maria, tua Sposa amatissima”.” (7 giugno 1981)

La Madonna ci dice che il mondo e la Chiesa hanno bisogno di VERITÀ! L’unico modo per poter ritrovare la Verità che rinnovi LA FACCIA DELLA TERRA, come per la prima Pentecoste, è LA PORTA D’ORO del Cuore Immacolato di Maria.

“Solo per questo Io vi raccomando di raccogliervi spesso nei vostri Cenacoli, per donarmi una grande forza di preghiera, con cui Io possa intervenire presso mio figlio Gesù, perché vi ottenga presto dal Padre il dono di una nuova e seconda Pentecoste per la Chiesa e per tutta l’umanità.” (26 maggio 1985 – Pentecoste)

“Vieni, o Spirito di Amore, e rinnova la faccia della terra, fa’ che torni tutta ad essere un nuovo giardino di grazia e di santità, di giustizia e di amore, di comunione e di pace, così che la Santissima Trinità possa ancora riflettersi compiaciuta e glorificata.

Vieni, o Spirito di Amore, e rinnova tutta la Chiesa: portala alla perfezione della carità, della unità e della santità, perché diventi oggi la più grande luce che a tutti risplende nella grande tenebra che si è ovunque diffusa.

Vieni, o Spirito di Sapienza e di Intelligenza, ed apri la via dei cuori alla comprensione della Verità tutta intera. Con la forza bruciante del tuo divino fuoco sradica ogni errore, spazza via ogni eresia, affinché risplenda a tutti nella sua integrità la luce della Verità che Gesù ha rivelato.

Vieni, o Spirito di Consiglio e di Fortezza, e rendici coraggiosi testimoni del Vangelo ricevuto. Sostieni chi è perseguitato; incoraggia chi è emarginato; dona forza a chi è imprigionato; concedi perseveranza a chi è calpestato e torturato; ottieni la palma della vittoria a chi, ancora oggi, viene condotto al martirio. Vieni, o Spirito di Scienza, di Pietà e di Timor di Dio, e rinnova, con la linfa del tuo divino Amore, la vita di tutti coloro che sono stati consacrati con il battesimo, segnati del tuo sigillo nella confermazione, di coloro che si sono offerti al servizio di Dio, dei Vescovi, dei Sacerdoti, dei Diaconi, perché possano tutti corrispondere al tuo Disegno, che in questi tempi stai realizzando, della seconda Pentecoste da tanto tempo invocata ed attesa.

Solo allora il compito, che Io stessa ho affidato al mio Movimento Sacerdotale Mariano, sarà compiuto. Solo allora sarà venuto il trionfo del mio Cuore Immacolato nell’inizio di un tempo in cui si potranno finalmente da tutti vedere i nuovi cieli e la nuova terra.” (26 maggio 1985)

Ecco la Madonna ci raccomanda i cenacoli di preghiera. Che cosa sono? I cenacoli sono quei momenti di preghiera dove due o più si uniscono, come gli Apostoli e alcune pie donne erano unite un cuor solo e un anima sola in preghiera con Maria nel Cenacolo e hanno ottenuto il dono della Pentecoste. Lasciatemi dire il mio pensiero, perché dopo la morte di Don Stefano è entrata un po’ di confusione anche nel M.S.M.: noi dobbiamo diffondere i cenacoli di preghiera, al resto ci pensa la Madonna.

A questo proposito, Vi racconto un fatto mio personale capitato su nel blocco B al quinto piano. Ero tornato dalla missione ed era un momento molto difficile per me. Incontrai Madre Speranza che mi disse solo poche parole: “Tu prega, Dio fa tutto il resto”.

Carissimi, il Movimento non è questione di organizzazione o altro, ma è:

– il vivere con Maria, cioè uniti a Lei,

– il vivere come Lei, cioè nella piccolezza nell’infanzia spirituale.

È Lei, il Movimento è Suo! Noi dobbiamo fare quello che Lei ci chiede, non quello che vogliamo!

Questo messaggio è molto chiaro: stiamo realizzando questo suo disegno della seconda Pentecoste? Perché neghiamo, non vogliamo riconoscere che la Chiesa vive una profonda apostasia a causa di errori, di demolizione della Verità e della infedeltà alla Parola di Dio, che si nasconde o si interpreta come si vuole?

– Alla luce della Sua Verità, tutta l’umanità comprenderà l’abisso in cui si è lasciata condurre da Satana, che, in lei e per mezzo di lei, ha voluto ripetere il gesto orgoglioso del suo rifiuto di Dio e della sua Legge. Così l’umanità è giunta a costruire una civiltà senza Dio, si è data una morale contraria alla sua legge, ha giustificato ogni forma di male e di peccato, si è lasciata sedurre dal materialismo, dall’odio, dalla violenza e dalla impurità. Dal fuoco divino dello Spirito Santo essa verrà completamente purificata, perché possa tornare quel nuovo giardino in cui la Santissima Trinità riceverà la sua gloria più grande. È la testimonianza dello Spirito che rinnoverà profondamente la Chiesa.

– Alla luce della Sua Verità, la Chiesa vedrà se stessa in tutta la sua umana debolezza e verrà guarita dalla sua crisi di fede, sarà liberata dalle insidie degli errori, che hanno diffuso in lei la piaga profonda della apostasia e della infedeltà. Rinnovata dal fuoco divino dello Spirito Santo, tutta la Chiesa rifletterà la gloria del suo Signore e tornerà sposa fedele e casta, tutta bella, senza macchia e senza ruga, ad imitazione della sua Mamma Celeste. È la testimonianza dello Spirito che vi porterà alla comprensione della Verità tutta intera.

– Alla luce della Sua Verità, a tutti apparirà la forza salvifica del Vangelo di Gesù, che diffonderà ovunque il suo divino splendore. E così Gesù sarà ascoltato nella sua parola, seguito sulla via da Lui tracciata, imitato nella sua vita, glorificato nella sua persona. È giunta l’ora in cui mio figlio Gesù da tutti deve essere glorificato. Con il prodigio della seconda Pentecoste l’umanità riconoscerà Gesù Cristo come suo Redentore e come suo unico Salvatore. Allora lo Spirito Santo aprirà i cuori e le anime ad accogliere il Cristo che tornerà a voi nello splendore della sua gloria divina. Così il mio Cuore Immacolato avrà finalmente il suo grande trionfo.” (18 maggio 1997)

D’ora innanzi mi manifesterò attraverso la parola, la persona e l’azione di questo mio piccolo figlio, che Io ho scelto per esservi guida e che ora conduco al vertice doloroso della sua missione. – Tutto vi è stato svelato: il mio disegno vi è stato predetto soprattutto nel suo meraviglioso e vittorioso compimento. Vi ho annunciato il trionfo del mio Cuore Immacolato nel mondo. Alla fine il mio Cuore Immacolato trionferà. …

È giunto il momento di uscire dal vostro nascondimento per andare a illuminare la terra. Mostratevi a tutti come i miei figli, perché Io sono sempre con voi. La fede sia la luce che vi illumina in questi giorni di oscurità, e vi consumi solo Io zelo per l’onore é la gloria di mio figlio Gesù.

Combattete figli della Luce, perché l’ora della mia battaglia è ormai giunta. Nel più crudo inverno voi siete le gemme che sbocciano dal mio Cuore Immacolato e che Io depongo sui rami della Chiesa, per dirvi che sta per giungere la sua più bella primavera. Sarà per Essa la seconda Pentecoste.

Per questo vi invito a ripetere spesso nei Cenacoli la preghiera che vi ho domandato: – “Vieni Spirito Santo; vieni per mezzo della potente intercessione del Cuore Immacolato di Maria, tua Sposa amatissima.”

Con l’amore di una Mamma che, in questi anni, è stata da voi ascoltata,- seguita e glorificata, tutti vi benedico nel Nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo.” (31 dicembre 1997)

Abbiamo assolutamente bisogno

della forza, della luce e della potenza dello Spirito Santo:

“senza la sua forza nulla è nell’uomo nulla senza colpa”.

Lui lava, bagna, sana, guarisce, piega, raddrizza. Lui è sollievo, riparo, conforto.

Vieni Spirito Santo!

Vieni per mezzo della potente intercessione

del Cuore Immacolato di Maria, tua sposa amatissima!

Padre Quartilio Gabrielli

– – – – – – –

Per avvertire le persone della trappole e le bugie nascoste ma molto potente del “padre della menzogna”, Satana (Gv 8,44), ho dato ad alcune persone al Cenacolo mensile del Movimento Sacerdotale Mariano, delle copie stampate di “La Storia della Comunione sulla Mano” ed “I Segni di Dio vs. I Segni di Satana” il 13 dicembre 2016. Quando il responsabile del M.S.M. della regione di Umbria, Don Roberto, ha scoperto questo, dopo la Messa lo stesso giorno durante il Cenacolo, era molto turbato con me e mi ha detto di dare i miei articoli scritti alle persone al Cenacolo. Dopo quella sera, dopo sono tornato a casa dal Cenacolo, ho scritto la seguente email a Don Roberto.

Caro Don Roberto,

Vorrei chiedere una domanda. Che cosa è più importante, la salvezza delle anime o il rispetto umano?

Se Gesù era preoccupato del suo gruppetto degli apostoli e discepoli, perché è andato alla crocifissione? La stessa domanda per i profeti dell’Antico Testamento, ed i martiri di tutti i tempi?

Come tu sai, c‘è meno preghiera che mai, più peccato che mai, ancora peggio, l’indifferenza come il peccato non esistesse più, e perciò abbiamo dato tanto potere al “padre della menzogna”, Satana (Gv 8,44). In particolare Satana ha più potere di “mascherarsi come un angelo di luce” (2Cor 11,14), per offrire le sue belle bugie mortali come fossero “la verità che ci fa liberi” (Gv 8,32)! E allora, dove sono i pastori per avvertire le pecore di questi veleni nascosti ma molto potenti del lupo che portano via le pecore?

Hai indicato che eri preoccupato dello scisma! Ma adesso le persone stanno diventando sempre più addormentate spiritualmente e ci sono pochissimi pastori che hanno il coraggio di avvertire le pecore dei grandi pericoli oggi. Dove sono i veri pastori per avvertire le pecore di queste veleni nascosti ma molto potenti? Che cosa è più importante qui? Dove sono i pastori come Gesù? “Io sono il buon pastore. Il buon pastore offre la vita per le pecore” (Gv 10,11)

Quando sarà questo scisma aperto l’anno prossimo, da che parte sarai tu, dalla parte dei pochi preti e vescovi che rimangano fedeli all’insegnamento della Chiesa di 2000 anni, che non cambia, con il rischio della persecuzione, o dalla parte della grande maggioranza dei preti e vescovi che non vogliono perdere i loro gruppetti o l’approvazione dei parrocchiani o dei loro superiori qui sulla terra? Seguiamo Dio o seguiamo gli uomini? Chi può offrirci la vita eterna, gli uomini o Dio? Di che cosa abbiamo paura? Ci fidiamo in chi, Dio o gli uomini o in noi stessi?

Chi dunque mi riconoscerà davanti agli uomini, anch’io lo riconoscerò davanti al Padre mio che è nei cieli; chi invece mi rinnegherà davanti agli uomini, anch’io lo rinnegherò davanti al Padre mio che è nei cieli” (Mt 10,32-33).

Voi vi ritenete giusti davanti agli uomini, ma Dio conosce i vostri cuore: ciò che è esaltato fra gli uomini è cosa detestabile davanti a Dio” (Lc 16,14-15).

Guai a te se tutti parlano bene di te. Allo stesso modo infatti facevano i loro padri con i falsi profeti” (Lc 6,26). “Amavano infatti la gloria degli uomini più della gloria di Dio” (Gv 12,43). “E come potete credere, voi che prendete gloria gli uni dagli altri, e non cercate la gloria che viene da Dio solo?” (Gv 5,44; 12,43; Rm 2,29; 1Cor 4,5).

“In certi momenti ho conosciuto che le anime consacrate difendono la propria gloria, fingendo di difendere la gloria di Dio, ma non si tratta della gloria di Dio, bensì della propria gloria. O Gesù, quanto mi ha fatto soffrire questo! Quali misteri scoprirà il giorno del Tuo giudizio! Come si possono rubare i doni di Dio” (Diario di Santa Faustina, 1149)

Hai meditato bene sulle due meditazioni date da Padre Gabrielli Quartilio negli Esercizi Spirituali Internazionali, a Collevalenza, il 26 giugno a 02 luglio 2016, “Il Movimento Come Opera Di Maria” e “Lo Spirito Santo e il M.S.M.”???

Parlando di questo “EPOCA DEL COMPROMESSO” la Beata Vergine nel messaggio finale il 13 ottobre 1973, a Akita, Giappone, nell’anniversario dell´ultima apparizione e del miracolo di Fatima, ha detto a Suor Agnes Katsuko Sasagawa: “Come vi dissi, se gli uomini non si pentono e migliorano loro stessi, il Padre infliggerà un terribile castigo su tutta l’umanità. Sarà un castigo più grande del DILUVIO, come non si sarà mai visto prima. Il fuoco cadrà dal cielo e farà morire una grande parte dell´umanità, i buoni e i cattivi , non risparmiando né preti né fedeli. I sopravvissuti si troveranno così desolati che invidieranno i morti. Le uniche armi che rimarranno per Voi saranno il Rosario e il Segno lasciato a voi da mio Figlio. Recitate ogni giorno, la preghiere del Rosario. COL ROSARIO, PREGATE PER IL PAPA, I VESCOVI E I SACERDOTI . L´opera del diavolo si infiltrerà anche nella Chiesa in tale modo che vedrete cardinali contro cardinali e vescovi contro vescovi. I preti che mi venerano saranno disprezzati e saranno in opposizione ai loro confratelli. La Chiesa e gli altari saranno danneggiati. LA CHIESA SARÀ PIENA DI QUELLI CHE ACCETTANO COMPROMESSI e il demonio spingerà molti preti e anime consacrate a lasciare il servizio del Dio. Il demonio infurierà specialmente contro le anime consacrate. Il pensiero della perdita di tante anime è la causa della mia tristezza. Se i peccati aumentano in numero e gravità, non ci sarà più perdono per loro.” (http://blogcristianocattolico.blogspot.com/2008/01/la-madonna-di-akita-giappone.html).

La prima priorità di tantissimi preti e vescovi oggi è di aver meno problemi possibile, senza chiedersi la domanda, “Che cosa Gesù vorrebbe in questa situazione”. Che cosa sono le priorità di Gesù, e che cosa sono le nostre priorità come preti o vescovi? La salvezza delle anime attraverso la verità vissuta, o il rispetto umano?

Certo, sono convinto che l’anno prossimo sarà lo scisma. Pian piano ci sono sempre più sacerdoti e vescovi che hanno il coraggio di stare con i 4 cardinali che hanno scritto la “Dubia”. Sono convinto che quando questo scisma sarà all’aperto, più persone si sveglieranno, e chiederanno la domanda, perché ci sono questi cardinali, vescovi e preti che chiedono questa domanda al papa, “Dubia”? Proprio per questo Bergoglio non ha risposto ai cardinali per non svegliare le anime dei frutti molto negativi causato dalla grande confusione causata da Amoris Laetitia. Prima, la maggioranza dei cattolici hanno capito che di fare sesso fuori del matrimonio era un peccato grave, mortale. Adesso la maggioranza credono che si può convivere e ricevere la “misericordia” (falsa) senza nessun impegno di pentirsi e cambiare vita e vivere ciò che noi diciamo nell’Atto di Dolore: “Propongo col Tuo santo aiuto di non offenderTi mai più e di fuggire le occasioni prossime di peccato” (il peccato secondo Dio spiegato dalla Sua Chiesa, il Magistero della Chiesa, non secondo il relativismo di ognuno né secondo il mondo!)!

Articoli:

“Dubia”, I quattro cardinali hanno ragione

http://www.lanuovabq.it/it/articoli-dubia-i-quattro-cardinali-hanno-ragione-18067.htm

Il cardinale Müller risponde (a suo modo) ai dubia su Amoris laetitia

http://www.lanuovabq.it/it/articoliTematici-editoriali-241.htm

Spaemann: «Il Papa faccia come Gesù: sì o no»

http://www.lanuovabq.it/it/articoli-rispondere-ai-dubia-non-inabissare-il-magisterospaemann-il-papa-faccia-come-gesu-si-o-no-18245.htm

– – –

ECCO ALCUNE PAROLE DELLA MADONNA A DON STEFANO GOBBI:

Ormai siete giunti al momento della vostra immolazione, siete chiamati a soffrire sempre di più.

Datemi tutto il vostro dolore. Oggi sono le incomprensioni, gli attacchi, le calunnie di vostri fratelli. Domani saranno le persecuzioni, la prigionia, le condanne da parte degli atei e dei nemici di Dio che vedranno in voi gli ostacoli necessariamente da eliminare.

Camminate con Me e seguitemi sulla strada di mio Figlio Gesù. Sulla strada del Calvario, sulla strada della Croce. Mai come in questi momenti deve essere da voi vissuta fino in fondo quella che è la vocazione di ogni cristiano: “Chi vuole venire dietro a Me rinneghi se stesso, prenda la sua croce e mi segua”.

Seguitemi, figli prediletti: oggi è necessario che seguiate vostra Madre, se volete percorrere senza paura la via di mio Figlio Gesù”.

(28 maggio 1976)

Figli prediletti, non si turbi mai il vostro cuore per gli attacchi che diventano sempre più numerosi contro il mio Movimento.

Questa è solo Opera mia e risponde ad un particolare disegno del mio Cuore Immacolato.

Difficoltà, incomprensioni e sofferenze sono da Me stessa permesse perché questa mia Opera sia più purificata: Desidero che venga purificata da ogni elemento umano, perché possa così riflettere solo la mia purissima luce.

Di questa mia purissima luce voglio ricoprire tutti i miei figli prediletti, i Sacerdoti consacrati al mio Cuore Immacolato.

Per questo vi domando il distacco completo da tutti affinché vi possa donare la vera purezza del cuore. Ogni umano attaccamento a voi stessi, alle creature e al mondo OFFUSCA la vostra interiore purezza

Quanti miei poveri figli Sacerdoti hanno così finito di essere solo del mondo e ne sono divenuti prigionieri.

Il mio Gesù ha salvato questo mondo soprattutto quando, per essere fedele al volere del Padre, si è da tutti distaccato per essere innalzato da terra, sospeso sulla Croce.

Tornerete a riportare tante anime a mio Figlio quando, come Lui, anche voi sarete innalzati da terra. Per questo dovete abituarvi ad esserlo già nell’anima, con il distacco interiore da tutti.

Così possederete la vera purezza del cuore. E sarete veramente capaci di amare. Fino alla prova suprema.

Sempre portati dalla vostra Mamma, che sa dove e come condurvi, perché, anche su ciascuno di voi, si realizzi il disegno del volere del Padre”.

(3 maggio 1976)

E quanto più testimonierete questa completa ubbidienza alla Chiesa, tanto più sarete criticati, scherniti e perseguitati. Ma è necessario che la vostra sia una testimonianza sempre più dolorosa e crocifissa, per potere aiutare tanti miei poveri figli a restare, ancora oggi, nella verità e nella fedeltà”.

(13 aprile 1976)

Ho bisogno di voi, figli miei prediletti, per formarvi vittime gradite da offrire alla divina Giustizia.

Per questo sarete chiamati sempre più a soffrire. Si avvicinano per voi le ore dell’agonia e della passione.”

(3 aprile 1976)

(Presentazione di Gesù Bambino al Tempio; 2 febbraio 1976)

Segno di contraddizione.

Non turbatevi, figli miei, se da alcuni non siete compresi; anzi venite apertamente criticati e perseguitati. Il mio Cuore permette questo per abituarvi a non riporre in nessuna creatura il vostro appoggio, ma in Me sola. Appoggiatevi sul mio Cuore Immacolato, figli prediletti. …

Per la vostra parola, che ripeterà, sempre più forte e chiara, la Verità che mio Figlio Gesù è venuto a rivelarvi. Vedete quanti vostri fratelli Sacerdoti tradiscono la Verità, nel tentativo di adattarla alla mentalità del mondo, spinti dalla fallace illusione di essere meglio compresi, più ascoltati e più facilmente seguiti? Nessuna illusione è più pericolosa di questa. …

Per la vostra testimonianza, che dovrà essere luce ed esempio per tutta la Chiesa. È stato disposto dal Padre che la vostra sia una testimonianza sempre più dolorosa. Vi ripeto, figli, che la strada su cui vi conduco è quella della Croce. …

Non temete se verso di voi aumenteranno le incomprensioni, le critiche e le persecuzioni. È necessario che questo avvenga per voi perché, come mio Figlio Gesù, anche voi oggi siete chiamati ad essere segno di contraddizione. …

Sempre più sarete seguiti, sempre più sarete anche respinti e perseguitati. …

SARETE PRESTO CHIAMATI ALLA BATTAGLIA APERTA quando sarà attaccato mio Figlio Gesù, Me stessa, la Chiesa e il Vangelo.”

Questa vera divisione nella mia Chiesa, questa vera apostasia da parte di tanti miei figli Sacerdoti, si accentuerà e diventerà anzi una violenta e aperta ribellione. …

Quanto vi attende, figli miei amatissimi, è ormai solo il vostro COMPLETO SACRIFICIO per la salvezza del mondo e la purificazione della terra.”

(31 dicembre 1975)

Ho bisogno di tutta la vostra sofferenza: è l’arma più preziosa da usare per questa mia battaglia. Per questo vi domando di prepararvi a soffrire, di disporvi a salire con Gesù e con Me il Calvario, di offrirvi al Padre quali vittime da Me scelte e maternamente da tempo preparate. …

Anche voi sarete scherniti, traditi e perseguitati assieme al Vicario di mio Figlio, il Papa. Molti dovranno offrire la propria vita e spargere il loro sangue. Gli altri resteranno per consumarsi in olocausto, vivendo i momenti di grandi sofferenze che si preparano per la purificazione della terra. Sarete così la mia luce nella grande tenebra.

Ma durerà poco, figli prediletti, questa durissima prova. Per un mio speciale intervento quelle ore saranno abbreviate. E presto splenderà sul mondo rinnovato il trionfo del mio Cuore Immacolato”.

(25 novembre 1975)

Sacerdoti del mio Movimento, figli prediletti del mio Cuore Addolorato: volete accogliere il mio dolce invito a soffrire con Me? …

Se il castigo verrà, sarà solo per un’ultima e grande richiesta di sofferenza per il rinnovamento del mondo e la salvezza di tanti miei poveri figli.

Ma nulla serve tanto per il trionfo del mio Cuore Immacolato, quanto un cuore Sacerdotale che soffre. In voi, figli, è Gesù che continua la sua missione purificatrice. È solo il suo Sangue che può lavare tutto il male, tutto l’odio, tutto il peccato del mondo.

Per questo, ora che è giunto il momento della purificazione, sarete chiamati sempre più a soffrire. Per voi, figli, questa è l’ora della Croce. Ma soffrirete con Me, con la vostra Mamma che vi ha generati sotto la Croce.

Con Me sempre, nel presente che il Padre vi dona: ad offrire e a soffrire sul Cuore della vostra Mamma Addolorata”.

(15 settembre 1975)

È la croce che Gesù vi domanda oggi di portare: vivere accanto a fratelli Sacerdoti che non credono più, che non vivono più, che tradiscono il Vangelo, che sono servi infedeli e restano tuttavia nella Chiesa per essere i ministri di questa infedeltà.

Questa per voi è la croce più pesante, ma rientra in un mio più grande disegno. Gli avvenimenti decisivi sono ormai iniziati, e questo che voi vivete è il principio.”

(9 luglio 1975)

“È giunto il momento in cui dei miei figli Sacerdoti si preparano a mettersi pubblicamente contro mio Figlio e Me stessa, contro il Papa e la Chiesa.

Allora non potrò più riconoscerli come miei figli; scenderò dal Cielo Io stessa per mettermi alla testa della schiera dei miei figli prediletti, e abbatterò le loro trame.

Dopo un grande rivolgimento e la purificazione della terra, il mio Cuore Immacolato canterà la sua vittoria nel più grande trionfo di Dio.

Per questo momento, Sacerdoti miei prediletti, ad uno ad uno vi ho chiamato da ogni parte del mondo e vi ho preparato.

Non è più tempo di dubbi ed incertezze: questo è il tempo della battaglia.”

(25 aprile 1975)

“Dopo avervi distaccato da tutto per essere pronti a fare la volontà del Padre, dopo avervi resi solo bambini per farvi Sacerdoti secondo il Cuore di Gesù, è giunta l’ora in cui siete chiamati a salire con Lui il CALVARIO. …

Questa è dunque la vostra ora e per questo perciò vi chiamo solo alla preghiera, alla sofferenza, alla vostra totale immolazione. Dimenticate ogni altra preoccupazione ed affidatevi a Me, ed assecondate con il vostro grande amore il disegno del mio Cuore Immacolato”.

(28 marzo 1975)

“I Sacerdoti del mio Movimento … Oh, anch’essi – in gran parte – saranno chiamati alla ESTREMA TESTIMONIANZA! Ma il loro sangue laverà e purificherà questo mondo, perché ne nasca uno rinnovato nell’Amore e riconsacrato al trionfo di Dio!”.

(26 dicembre 1974)

“Figli ancora da Me privilegiati sono tutti questi ammalati e sofferenti, che vedi da ogni parte. Ti ricordano il valore della sofferenza, la necessità di soffrire.”

(Lourdes, 30 aprile 1974)

Ti condurrò al vuoto assoluto di ogni appoggio umano e al più totale abbandono, perché possa finalmente imparare a fare la cosa che a Me piace di più e che sempre ti chiedo: affidati solo a Me, lasciati guidare sempre da Me, aspettati ogni cosa e domanda tutto a Me.”

(18 aprile 1974)

Molti Sacerdoti, incerti e quasi sopraffatti dalla tempesta, seguiranno il vostro esempio e torneranno sulla strada della salvezza. Per ora preparatevi con Me nell’attesa.”

(17 gennaio 1974)

“I consolatori, perché allevieranno il suo abbandono e la sua sofferenza e non temeranno di essere fatti partecipi come Lui della stessa sorte, che oggi attende coloro che Io ho preparato all’estrema immolazione per la salvezza del mondo.”

(30 ottobre 1973)

Caro Don Roberto,

Ecco perché ho passato più di un ora davanti al tabernacolo nei ultimi 16 anni, per essere pronto di morire per la verità, che è Gesù (Gv 14,6).

“Soprattutto vi attiro dolcemente davanti alla divina persona di mio Figlio Gesù presente, come in Cielo, nel Sacramento dell’Eucaristia. Voi imparate da me il gusto della preghiera. Preghiera di adorazione, preghiera di ringraziamento, preghiera di riparazione.”

(16 luglio 1976)

Don Jo

P.s.

Se ti interessa l’articoli interi con tutti i riferimenti:

La Storia della Comunione sulla Mano

http://cibo-spir.blogspot.it/2016/12/storia-comunione-in-mano.html

o

https://josephdwight.wordpress.com/2016/12/07/la-storia-della-comunione-sulla-mano/

o

https://www.scribd.com/document/333528524/La-Storia-della-Comunione-sulla-Mano

– – –

I Segni di Dio vs. I Segni di Satana

http://cibo-spir.blogspot.it/2016/12/segni-dio-vs-satana.html

o

https://josephdwight.wordpress.com/2016/12/12/i-segni-di-dio-vs-i-segni-di-satana/

o

https://www.scribd.com/document/333988859/I-Segni-di-Dio-vs-I-Segni-di-Satana

– – – – – – – – – – –

Don Roberto ha risposto alla mia email il 14 dicembre 2016:

Soggetto:

Che cosa è più importante, la salvezza delle anime o il rispetto umano?

Caro Joseph, non temo il rispetto umano, solo che bisogna essere prudenti. Facendo parte del Mov. Sac. Mariano abbiamo una grande responsabilità. Siamo osservati e possiamo nuocere al Movimento. Fratel Raffaele appena ha avuto un tuo foglio tra le mani, lo ha fatto vedere subito al superiore il quale ha fatto le sue critiche.

Non possiamo permettercelo. Già lo scorso anno a Gubbio con Don Fausto. Dobbiamo essere prudenti. Fuori del Movimento fai quello che vuoi, ma all’interno NON PUOI FARLO.

Per ci mi auguro che sia l’ultima volta che distribuisci quei fogli. Te lo dico anche se condivido quello che scrivi.

– – – – – – – – –

Il seguente è la mia email a Don Roberto.

10 gennaio 2017

Caro Don Roberto,

Tu non hai commentato su quello che ho scritto nella mia email. Tu non mi inviti di dialogare con te per risolvere le cose più importante insieme. Perciò parla con i sacerdoti con cui ti fidi, con cui sei disponibile a dialogare, con i sacerdoti che sono d’accordo con te, con i sacerdoti che sono al tuo livello di prudenza, di sapienza e di intelligenza.

Mi rendo conto che almeno anni fa pochi sacerdoti hanno ricevuto una formazione umana nel seminario che facilita di risolvere i problemi più importanti insieme, e perciò si appoggia sulla struttura di obbedienza senza dialogo. Insomma, la Sua email a me era: stai zitto e obbedisci (“mangia e stai zitto”), nonostante che la Madonna ha detto nel Libro Blu:

Non vi sia un capo fra voi: Io stessa sarò la vostra Condottiera. Voi siate tutti fratelli: amandovi, comprendendovi, aiutandovi” (La Madonna a Don Stefano Gobbi, 16 luglio 1973).

Perciò non vi deve essere un capo fra voi: voi siete tutti fratelli, riuniti nell’amore che deve crescere sempre più” (La Madonna a Don Stefano Gobbi, 22 agosto 1976).

Ma senza una certa maturità umana, è molto difficile di vivere queste parole della Madonna.

Papa Giovanni Paolo II ha parlato ed ha scritto spesso dell’importanza di dialogare fra i cristiani e soprattutto fra i sacerdoti, per cercare la verità e le soluzioni insieme. Si trova molto spesso nel Libro Blu l’insistenza della Madonna di diventare “piccolo”, la “piccolezza”, che vuol dire anche di cercare la verità e le soluzione fuori delle nostre teste. Ho scritto di questa sfida difficile di dialogare nel mio articolo “La Grande Responsabilità dei Responsabili Religiosi” (http://evang-fondam.blogspot.it/2013/05/grande-responsabilita.html).

Non mi interessa di avere un titolo (mi interessa soltanto paradiso!), ma a me è interessante che nonostante che frequento i Cenacoli in Umbria da più di 6 anni, Don Mario cercava qualsiasi altro prete che Don Jo per prendere il suo posto. Maria Tiberini, che fa parte del movimento da tanti anni, mi ha detto che non sapeva chi era Don Roberto. Nonostante che la Madonna ha indicato tante volte nel Libro Blu che la maggioranza dei pochi sacerdoti che rimangono fedeli alla Verità in questo periodo della grande apostasia (2Ts 2,3-4; CCC 675) dovranno sacrificarsi come Gesù Sacerdote ha fatto due mille anni fa sulla croce (cf. CCC 677), Don Mario ha trovato un veggente che dice che i buoni sacerdoti saranno risparmiati in questo periodo della grande tribolazione (Mt 24,21). Don Mario ha detto ad alcune persone che Don Jo dice la verità ma dice la verità in un modo troppo forte! Non credo che Gesù e San Pietro e San Paolo e Santo Stefano e tanti profeti dell’Antico Testamento (e forse nel futuro, Cardinale Raymond Burke ed altri) sarebbero stati ammazzati se avessero avuto la vostra prudenza e sapienza! Quanti sacerdoti, vescovi e politici cercano di essere “corretti politicamente” e finiscono a servire l’agenda della Massoneria?!?

Nelle tue omelie e le tue meditazioni duranti i Cenacoli, non mi ricordo quando hai citato dal Libro Blu né dalle parole di Don Stefano Gobbi. Di che movimento fai parte?

Come ho scritto nella mia email, un compito fondamentale di un pastore è di proteggere le pecore dalle bugie e le strategie molto distruttive e nascoste del lupo oggi. Certo, mancano oggi le buone omelie e meditazioni che si facevano anni fa, ma a causa di meno preghiera che mai e più peccati ed indifferenza che mai, abbiamo dato più potere che mai al lupo, Satana, per ingannare ed offrire nuove bugie velenose alle pecore oggi.

LA CONFUSIONE FA TANTO MALE ALLA CHIESA E ALLE ANIME.

Card. Burke: I dubia devono avere risposta. Non sono divisivi, ma cercano di sanare una divisione”

(21/12/2016; http://sinodo2015.lanuovabq.it/card-burke-i-dubia-devono-avere-risposta-non-sono-divisivi-ma-cercano-di-sanare-una-divisione/):

In inglese:

Confusion does great harm to the Church and to souls.

Cardinal Burke:

We need to give witness to what the Church has always taught and practiced, and that way we remain serene, we don’t give way to confusion, and even division as it can often happen in the Church otherwise.”

https://www.lifesitenews.com/news/full-text-cardinal-burke-discusses-formal-correction-of-pope-how-to-respond

December 19, 2016

“Scrive San Tommaso d’Aquino (ad Gal.2.14): “Essendovi un pericolo prossimo per la fede, i prelati devono essere ripresi, perfino pubblicamente, da parte di quelli che sono loro soggetti. Così San Paolo, che era soggetto a San Pietro, lo riprese pubblicamente, in ragione di un pericolo imminente di scandalo in materia di fede”.

E Sant’Agostino commenta: “Lo stesso San Pietro dette esempio a coloro che governano, affinché essi, allontanandosi qualche volta dalla buona strada, non rifiutino come indebita una correzione venuta anche dal loro soggetti”.

Riferendosi di nuovo alla critica pubblica di San Paolo a San Pietro, scrive ancora San Tommaso: “La riprensione fu giusta ed utile, ed il suo motivo non fu di poco conto: si trattava di fatti di un pericolo per la preservazione della verità evangelica … il modo della riprensione fu conveniente, perché fu pubblico e manifesto. Perciò San Paolo scrive: ‘Parlai a Cefa’ cioè a Pietro ‘di fronte a tutti’ perché la simulazione operata da san Pietro comportava un pericolo per tutti.”

Questo è lo spirito dunque in cui sarà intrapresa la critica delle dottrine o dei gesti che seguono, con la pietà dovuta di un figlio verso il proprio padre spirituale, capo visibile della santa Chiesa di Dio. Le dichiarazioni (o i gesti) trattati riguarderanno solo tre punti determinati: 1) l’Ecumenismo, 2) l’Eroticismo, e 3) l’Adulterio. (segue nell’articolo “Non si può più tacere”).”

http://blog.messainlatino.it/2016/12/card-burke-da-utlimatum-al-papa-deve.html?m=1

Gli auguri del Papa alla curia: “Ecco la mia riforma, le resistenze malevole sono ispirate dal demonio”

http://www.ilfoglio.it/chiesa/2016/12/22/news/papa-curia-auguri-natale-cardinali-riforma-chiesa-cattolica-112195/

In inglese:

Pope: ‘Malicious resistance’ to my reforms that ‘takes refuge in traditions’ is from the devil

https://www.lifesitenews.com/news/pope-malicious-resistance-to-my-reforms-that-takes-refuge-in-traditions-is

ECCO COME “PAPA FRANCESCO” INVITA AL DIALOGO PER CERCARE LA VERITÀ DA DIO (NON DALL’UOMO) INSIEME!!! VS.: “LO STESSO SAN PIETRO DETTE ESEMPIO A COLORO CHE GOVERNANO”! I quattro cardinali chiedevano soltanto la chiarezza dell’insegnamento della Chiesa per il vero bene delle anime!!!

In Vaticano regna un vero e proprio clima di paura

http://chiesaepostconcilio.blogspot.it/2016/12/in-vaticano-regna-un-vero-e-proprio.html

domenica 18 dicembre 2016

In inglese:

Climate of fear in Vatican is very real

https://www.lifesitenews.com/blogs/climate-of-fear-in-the-vatican-is-very-real

Dec 16, 2016

Hai scritto a me: “all’interno NON PUOI FARLO”. E io dico a te, “all’interno NON PUOI FARLO”, cioè, non puoi, come pastore, non avvertire le anime affidate a te delle belle bugie più nascoste e più pericolose e potenti, nella storia della Chiesa, dal “padre della menzogna” (Gv 8,44)!!! Io dico a te, “all’interno NON PUOI FARLO”, cioè, come un responsabile del Movimento Sacerdotale Mariano, davanti a Dio (non davanti agli uomini!), non puoi non seguire i messaggi della Madonna nel Libro Blu, e non puoi non seguire le parole del fondatore, Don Stefano Gobbi, spiegato bene per oggi nelle due meditazione date da Padre Gabrielli Quartilio negli Esercizi Spirituali Internazionali, a Collevalenza, il 26 giugno a 02 luglio 2016, “Il Movimento Come Opera Di Maria” e “Lo Spirito Santo e il M.S.M.”!!!

NEL NOME (con il motivo) DI SALVARE IL GRUPPO, NON SI PARLA DELLE COSE CHE L’AUTORITÀ OGGI (civile e ecclesiastica) NON VUOLE, E PERCIÒ NON SI PROTEGGE LE ANIME DAI GRAVI PERICOLI NASCOSTI PER LE ANIME!!! C’è una contraddizione qui, c’è la mancanza dei pastori pronti di perdere tutto e di dare la propria vita per le pecore (Gv 10,11)!

Questo è simile di ciò che sta succedendo nelle parrocchie oggi, con i cattolici sempre più lontani che mai dal vivere il Vangelo spiegato dal Catechismo della Chiesa Cattolica degli adulti (CCC). Perciò la grande maggioranza dei pastori, sotto la pressione dai parrocchiani e non sostenuti dai loro vescovi, NON OFFRONO PIÙ TUTTA LA VERITÀ NÉ OFFRONO GLI AVVERTIMENTI delle trappole del demonio oggi, per potare i tralci (Gv 15,2; Mt 7,19), con il rischio reale di perdere tanti parrocchiani che non vogliono cercare e vivere la volontà di Dio, per offrire la possibilità di nuova crescita. Invece la maggioranza dei pastori mantengono silenzio colpevole, senza cercare di offrire con l’esempio e con le parole ciò che è meglio per le anime affidate a loro, e perciò le chiese si svuotano lentamente perché una religione autentica solida non è offerta secondo il vero Vangelo spiegato dal CCC. In tali parrocchie, le persone non vengono per vivere il Padre Nostro, “Sia fatta la TUA volontà”, ma per altri motivi personali. Quando non hanno più questi motivi, non vengono più alla chiesa.

Ecco perché tanti pastori e vescovi offrono l’amore falso, misericordia falsa e compassione malconsigliata! Ecco perché una delle priorità del femminismo secolare è di comunicare alle donne di non rispettare né ispirare le vocazioni da Dio dei loro mariti, e di mettere da parte il padre come il capo della famiglia. Ecco perché la Madonna di Akita (Giappone, 1973) ci ha detto in questo periodo “la Chiesa sarà piena di quelli che accettano compromessi”!

Come è stato spiegato nelle meditazione negli Esercizi Spirituali Internazionali, a Collevalenza, il 26 giugno a 02 luglio 2016, noi siamo nel periodo quando il Corpo di Cristo, la Chiesa, sarà crocifisso (CCC 677). Durante la crocifissione di Gesù 2000 anni fa, quasi tutti hanno abbandonato Gesù, la Verità (Gv 14,6), coperto di sangue e umiliato!

SIAMO PRONTI DI METTERE DIO PRIMO NELLA NOSTRA VITA, e perfino soffrire e morire per Gesù quando CESARE vuole costringerci di negare la nostra fede e negare Gesù? “CHIUNQUE MI RICONOSCERÀ DAVANTI AGLI UOMINI, anche il Figlio dell’uomo lo riconoscerà davanti agli angeli di Dio; ma chi mi rinnegherà davanti agli uomini sarà rinnegato davanti agli angeli di Dio” (Lc 12,8-9). “Rendete dunque a Cesare quello che è di Cesare e a Dio quello che è di Dio” (Mt 22, 21). MA QUANDO SONO IN CONFLITTO, in contrasto, in opposizione, io scelgo Dio. Con tutte le parole e le promesse vuote, Cesare non può darci felicità per l’eternità!

Caro Don Roberto,

Sono disponibile di venire ai Cenacoli di Umbria per aiutare con le confessioni. Ma dato come mi hai trattato recentemente, se mi dai una piccola indicazione che non mi vuoi ai Cenacoli di Umbria o se mi dai una minaccia, io sarò più contento di non venire ai Cenacoli di Umbria dove il responsabile non fa dialogo con me per decidere le cose più importante insieme.

Non telefonarmi. Proprio perché non c’è l’invito di cercare le soluzioni insieme con dialogo ma piuttosto di mettere apposto l’altro secondo la propria testa, se mi dici qualcosa al Cenacolo, risponderò soltanto, buon giorno, buona giornata o tanti auguri, e nient’altro.

Don Jo

P.s.

In quanto riguarda la timidità, la Madonna parla spesso ai sacerdoti del M.S.M.; ad esempio:

Il dubbio e la sfiducia che sempre più fanno presa nell’anima di tanti miei figli Sacerdoti, quanto addolorano il mio Cuore materno! Perché dubitate? Di che cosa avete paura? Gesù vi ha redenti dal Maligno nella stessa ora del suo trionfo: “Questa è l’ora di Satana e del potere delle Tenebre”. Mio Figlio Gesù vi ha donato per sempre la vita nella stessa ora in cui veniva ucciso sulla Croce. Nell’istante in cui Lui moriva, liberava dalla morte voi tutti. La mia Chiesa, di cui sono Madre, rivive la vita di Cristo ed è chiamata oggi a ripercorrere il suo stesso cammino. Di che cosa allora avete paura? Di un mondo che si è scagliato, con odio, tutto contro di voi? O di Satana che è riuscito ad introdursi all’interno della Chiesa e a mietere le sue vittime fra i suoi stessi Pastori? O dell’errore che la minaccia, del peccato che sempre più l’oscura, della infedeltà che dilaga? Questa, figli miei prediletti, è per la mia Chiesa ancora l’ora di Satana e del potere delle Tenebre. Sarà anch’essa immolata come Cristo sulla Croce e sarà chiamata a morire per la salvezza e il rinnovamento del mondo. Poiché questa per voi è l’ora della purificazione è soprattutto per voi l’ora della sofferenza. Di questa forse avete paura? Ma se per questa ora il Padre dall’eternità uno per uno vi ha chiamati? Ma se per questa ora la vostra Mamma del Cielo da tanto vi ha scelti e vi ha preparati? Vivete dunque nella serenità del vostro spirito e senza paura, pur fra le inquietudini e le minacce del vostro tempo. Per questo vi ripeto: non guardate sempre al futuro cercando cosa avverrà. Vivete solo l’attimo presente con tutta la vostra fiducia e il vostro abbandono in questo mio Cuore.” (4 dicembre 1976)

Vedete quanti vostri fratelli Sacerdoti tradiscono la Verità, nel tentativo di adattarla alla mentalità del mondo, spinti dalla fallace illusione di essere meglio compresi, più ascoltati e più facilmente seguiti? Nessuna illusione è più pericolosa di questa. … Sarete presto chiamati alla battaglia APERTA quando sarà attaccato mio Figlio Gesù, Me stessa, la Chiesa e il Vangelo. Solo allora, condotti per mano da Me, dovrete uscire allo scoperto per dare finalmente la vostra pubblica testimonianza (2 febbraio 1976)

Mai come in questi momenti deve essere da voi vissuta fino in fondo quella che è la vocazione di ogni cristiano: “Chi vuole venire dietro a Me rinneghi se stesso, prenda la sua croce e mi segua”. (28 maggio 1976)

Posted in Uncategorized | Tagged , , , , | Leave a comment