Il Coraggio In Questa Grande Battaglia Finale

Il Coraggio In Questa Grande Battaglia Finale

Nessun movimento ecclesiale sarà escluso dalla purificazione in questo periodo della “grande tribolazione” (Mt 24,21), neanche il Movimento Sacerdotale Mariano! In giugno 2016 ho pubblicato il seguente articolo:

La Chiesa Sarà Purificata nella Grande Tribolazione!” (http://cibo-spir.blogspot.it/2016/06/chiesa-purificata-tribolazione.html).

Ero contento che Padre Gabrielli Quartilio, che ha passato tanto tempo con Don Stefano Gobbi, ha avuto il CORAGGIO di offrire la seguente meditazione. Questa è la PRIMA di due meditazione offerta da Padre Gabrielli Quartilio agli Esercizi Spirituali Internazionali di 2016.

Per vedere la SECONDA meditazione di Padre Gabrielli Quartilio, “Lo Spirito Santo e il M.S.M.”, visitate:

http://cibo-spir.blogspot.it/2017/01/coraggio-battaglia-finale-ii.html

https://josephdwight.wordpress.com/2017/01/10/il-coraggio-in-questa-grande-battaglia-finale-ii/

https://www.scribd.com/document/336195728/Il-Coraggio-In-Questa-Grande-Battaglia-Finale-II

– – – – – – –

Il seguente è una meditazione di Padre Gabrielli Quartilio offerta a più di 200 sacerdoti e più di 10 vescovi negli Esercizi Spirituali Internazionali del Movimento Sacerdotale Mariano, a Collevalenza – Santuario dell’Amore Misericordioso (di Madre Speranza), il 26 giugno a 02 luglio 2016.

Il Movimento Come Opera Di Maria

AVE MARIA!

Carissimi, ho pensato molto, prima di scrivere queste brevi riflessioni per questi esercizi spirituali e mi sono chiesto cosa Don Stefano ci avrebbe detto, in questo tempo, per comprendere i segni dei tempi che viviamo. La situazione attuale nel mondo e nella Chiesa è tale che “mai è stata così nella storia dell’umanità e della Chiesa”.

“Giorno per giorno le vostre sofferenze aumenteranno. La crisi, in atto nella mia Chiesa, si approfondirà fino all’aperta ribellione da parte soprattutto di molti miei figli che partecipano al Sacerdozio di mio Figlio Gesù. L’oscurità, che già si addensa, diventerà notte profonda sul mondo. L’ateismo marxista contaminerà ogni cosa; come nebbia velenosa entrerà in ogni ambiente e porterà tanti miei figli alla morte nella fede.

Sovvertirà le verità contenute nel Vangelo. Negherà la natura divina di mio Figlio e l’origine divina della Chiesa. Soprattutto minaccerà la sua struttura gerarchica e tenterà di abbattere la Pietra su cui l’edificio della Chiesa è costruito.” (9 Novembre 1975)

Ancora nel 1975 nel bellissimo messaggio dove LEI c’invita alla gioia, in un modo molto più esplicito chiaro e dettagliato descrive ciò che stiamo vivendo ora:

“Il mio Avversario crederà un giorno di cantare completa vittoria: sul mondo, sulla Chiesa, sulle anime. Sarà soltanto allora che Io interverrò – terribile e vittoriosa – perché la sua sconfitta sia tanto più grande, quanto più sicura era la sua certezza di aver vinto per sempre. Quanto si sta preparando è cosa tanto grande, che mai cosi è stata dalla creazione del mondo: per questo già tutto è stato predetto nella Bibbia.

Vi è già stata annunciata la terribile lotta fra Me “la Donna vestita di sole”, e “il Dragone rosso”, Satana, che ora riesce a sedurre molti anche con l’errore dell’ateismo marxista. Vi è già stata annunciata la lotta fra gli Angeli e i miei figli, contro i seguaci del Dragone guidati dagli angeli ribelli. Soprattutto è già stata chiaramente annunciata la mia completa vittoria. Voi, figli miei, siete stati chiamati a vivere queste vicende. E’ il momento in cui questo dovete sapere, per prepararvi consapevolmente alla battaglia. È ora che incominci a svelarvi parte del mio piano.

Anzitutto è necessario che il mio Nemico abbia l’impressione di avere tutto conquistato, di aver ormai ogni cosa nelle sue mani. Per questo gli sarà concesso d’introdursi anche nell’interno della mia Chiesa e riuscirà ad offuscare il Santuario di Dio. Mieterà le vittime più numerose fra i Ministri del Santuario. Questo è infatti il momento di grandi cadute per i miei figli prediletti, per i miei Sacerdoti.

Alcuni Satana insidierà con l’orgoglio, altri con la passione della carne, altri con il dubbio, altri con l’incredulità, altri con Io scoraggiamento e la solitudine. Quanti dubiteranno di mio Figlio e di Me e crederanno che questa sarà la fine per la mia Chiesa!

Sacerdoti consacrati al mio Cuore Immacolato, figli prediletti, che Io sto radunando per questa grande battaglia: la prima arma che dovete usare è la fiducia in Me, è il vostro più completo abbandono.” (18 ottobre 1975)

Lo sapete tutti ormai che questo messaggio è stato l’ultimo che Don Stefano ha voluto commentare con Franco, Giovanni e me, una settimana prima di essere ricoverato, per poi lasciarci per il Cielo.

È proprio vero: lui (il maligno) ormai crede di avere tutto in mano, perfino, lasciatemi dire, forse una parte del Movimento, perché si tende ad ignorare e ad annacquare il contenuto dei messaggi che ci mettono in guardia dagli errori che ci portano alla mancanza di fede e all’apostasia.

Allora noto con profonda tristezza che il Movimento ha già dimenticato Don Stefano, il suo carisma, il suo coraggio, il suo parlare chiaro. Penso che tutti ricordiamo quando parlava della massoneria nella Chiesa, anche se diceva che la Madonna lo rimproverava.

Oggi si dice e non si dice… ma peggio ancora, se uno cita qualche messaggio della Madonna, dove Lei dice con chiarezza la situazione che vive la Chiesa oggi, ci si affretta a smentire, si cambia persino la lettera circolare. Questo lo dico con molto dolore e non si può nascondere! Chiediamoci: “Don Stefano tacerebbe? Farebbe conoscere questi messaggi che ci parlano della situazione della Chiesa oggi in balia alle forze del male?”

(Commento di Don Jo: Tantissime persone che fanno parte del network televisivo cattolico più grande del mondo, EWTN, non hanno l’apertura ai segni dei tempi, l’umiltà ed il coraggio della loro fondatrice, Madre Angelica. C’è l’atteggiamento che Madre Angelica mancava un po’ di prudenza di parlare di queste cose ogni tanto. Ma adesso, anche dopo la morte di Madre Angelica (27 marzo 2016, 92 anni), con tanta pressione velata dai vescovi liberali, si sentono più illuminati e prudenti e più “corretti politicamente” che la loro fondatrice, Madre Angelica. Ogni tanto, sul EWTN, si sente l’atteggiamento che è tabu o ingenuo di considerare la possibilità che stiamo vivendo adesso le profezie di Fatima ed altre profezie bibliche!)

Soprattutto, come Sacerdoti consacrati al Cuore Immacolato di Maria, come membri del M.S.M.: cosa ci avrebbe detto circa il secondo impegno? Come essere fedeli al Papa?

Quale magistero diffondere? Quello della Chiesa o quello che è nuovo, a scapito del vero?

Ricordo che Don Stefano non ebbe nessuna paura a condannare e dire che era sbagliato il raduno ecumenico ad Assisi alla basilica di San Francesco e dichiarò apertamente che fu una profanazione.

Oggi si danneggiano tante anime, si fa a brandelli la Verità ogni giorno e così si distrugge la Chiesa! Ricordate la visione che Don Stefano citava spesso della Beata Emmerick, che vedeva Vescovi, Cardinali e Sacerdoti demolire S. Pietro?

Diceva, non tanto tempo fa, il teologo e filosofo Robert Spaemann, che ha collaborato con Papa S. Giovanni Paolo Il e con Papa Benedetto XVI:

“Oggi è sacrosanto dovere, per amore delle anime che sono subissate da errori che distruggono la fede con veri errori, reagire e resistere in tutti i modi, è più che un dovere”.

Io il libro azzurro lo leggo dal 1976, da quando la Madonna mi ha fatto conoscere il Movimento, e non avevo mai notato certi messaggi. Da quando Don Stefano, la settimana prima di essere ricoverato con l’infarto che lo ha portato in Cielo, ci disse di aprire il libro azzurro e ci commentò il messaggio che ho citato sopra del 1975, io l’ho riletto diverse volte, non solo dopo la sua morte ma soprattutto ora in questi tempi, così come del resto tanti altri messaggi, e ho notato cose mai notate prima, che ormai, per me, sono come la `bussola’ per questi tempi… per questa fine dei tempi in cui viviamo “il più grande sovvertimento della fede e l’apostasia che si è estesa fino aiVERTICI della CHIESA” e quindi l’ha oscurata e ferita, percossa e tradita”.

(Nota: Il “libro azzurro riferisce a: “Ai sacerdoti figli prediletti della Madonna”; http://madonna-sacerdoti.blogspot.it/).

“Su questa Chiesa, oscurata e ferita, percossa e tradita, Io faccio scendere i raggi di amore e di luce del mio Cuore Immacolato. Quando in essa sarà entrato l’UOMO INIQUO, che porterà a compimento l’abominio della desolazione e che avrà il suo culmine nell’orribile sacrilegio, mentre la grande apostasia si sarà ovunque diffusa, allora il mio Cuore Immacolato raccoglierà il piccolo resto fedele che, nella sofferenza, nella preghiera e nella speranza, attenderà il ritorno di mio figlio Gesù nella gloria. Per questo oggi vi invito a guardare alla grande luce, che da Fatima si è diffusa sulle vicende di questo vostro secolo e che si fa particolarmente forte in questi ultimi tempi. Il mio è un messaggio apocalittico, perché siete dentro il cuore di ciò che vi è stato annunciato nell’ultimo e così importante Libro della Divina Scrittura. Affido agli Angeli di luce del mio Cuore Immacolato il compito di portarvi alla comprensione di questi avvenimenti, ora che Io vi ho aperto il libro sigillato” (13 maggio 1994)

“Perché ancora piango? Piango perché l’umanità non accoglie il mio materno invito… Piango perché la Chiesa continua sulla strada della divisione, della perdita della fede, dell’apostasia… Ormai si sta compiendo quanto Io ho predetto a Fatima e quanto qui ho rivelato nel terzo messaggio confidato a una mia piccola figlia. Allora anche per la Chiesa è giunto il momento della sua grande prova, perché l’uomo iniquo si stabilirà al suo interno e l’abominio della desolazione entrerà nel Tempio santo di Dio” (15 settembre 1987)

Faccio una domanda a me stesso e voglio farne una anche a voi. È vero o non è vero che alcuni sono scandalizzati dall’udire questi messaggi che con molta chiarezza ci avvertono che questi sono i tempi di Fatima?

“Io ho fatto sorgere qui, ormai da venticinque anni, il mio Movimento Sacerdotale Mariano: perché il Messaggio di Fatima, spesso contestato e da molti rifiutato, avesse ai vostri giorni il suo pieno compimento.

Questo suo compimento è necessario per voi miei figli, minacciati e percossi, perché possiate giungere alla salvezza. Questo suo compimento è necessario per la Chiesa, così ferita e crocifissa, perché, dalla sua dolorosa e sanguinosa prova, possa uscire tutta bella, senza macchie e senza rughe, ad imitazione della sua Mamma Celeste …

È il Messaggio di Fatima che si compie nel vostro impegno di amore, di preghiera e di unità al Papa ad alla Chiesa a Lui unita. Qui Io ho predetto ed ho mostrato in visione ai piccoli bambini, a cui sono apparsa, le sofferenze, le opposizioni e le prove sanguinose del Papa. Queste mie profezie si sono compiute soprattutto in questo mio Papa Giovanni Paolo secondo, che è il capolavoro formato nel mio Cuore Immacolato” (8 maggio 1997)

Ero con Don Stefano la sera quando fu eletto Papa Benedetto XVI. Ricordo benissimo che Don Stefano disse che la Madonna ci aveva accorciato di qualche anno la grande prova grazie a Papa Benedetto. Dopo la rinuncia di Papa Benedetto XVI, è inutile che ce lo nascondiamo, si è prodotta una spaccatura nella Chiesa, e forse anche nel M.S.M., tra i favorevoli e i contrari.

Molti si domandano come mettere in pratica il secondo impegno, che la Madonna ci chiede nei messaggi del libro azzurro.

Sembra ci sia un attrito fra la libertà dei figli di Dio e l’obbedienza che si deve alla Chiesa e al Papa su molti punti dottrinali di prima importanza, ma su una cosa, penso, saremo tutti d’accordo:

la Madonna vuole – questo lo è sempre stato e lo è ancora – che si obbedisca al “VERO MAGISTERO” della Chiesa e non alle NOVITÀ.

Oggi, più che altro si va a caccia del NUOVO a scapito del VERO. C’è come una moda che attira tantissimo, perché i mezzi di comunicazione sono in mano a lui (il diavolo), per cui:

– il Bene è male, mentre il male lo fanno diventare bene,

– il Vero è falso e il falso è vero.

Tutta la confusione nasce perché si accetta come VERO il NUOVO. Penso che la Madonna sia chiarissima quando ci spiega il termine “VERO“. Oggi c’è molta confusione, si va dietro a ciò che ha sapore di NOVITÀdottrinale (e al Cielo ciò non piace affatto), mentre il Bene è ritenuto falso.

La Madonna non fa dispute ‘pro o contro’ un Papa o un Vescovo, a Lei interessa che la VERITÀ sia offerta a tutti chiarissimamente. Lei fa discernimento tra ciò che è falsa dottrina e ciò che è vera dottrina.

Oggi, invece, si parla tanto che occorre dare inizio A UNA NUOVA CHIESA, a scapito della vera Chiesa di Cristo, che dona in nome di Cristo la sua Salvezza nella Verità, nella Vita con i Sacramenti, nella Via che è Cristo! Come diceva alcuni anni fa Papa Benedetto XVI: Oggi i poteri mondiali vogliono stabilire LA DITTATURA DEL RELATIVISMO, per schiavizzare tutta l’umanità.

“La mai Parola è anzitutto un fiore di Sapienza, che faccio discendere dal Cielo. (…)

Questa Sapienza, incarnata nel mio seno verginale, da Parola è diventata Uomo, ed ha il compito di dare sempre agli uomini il dono della eterna Verità. Questa divina Parola, contenuta nella Sacra Scrittura, e soprattutto nel Vangelo, è la sola Luce che vi deve guidare.

Ma oggi essa viene circondata da tanti dubbi, perché si vuole interpretarla secondo il modo umano di ragionare e di vedere, e spesso non viene più presentata nella sua integrità. Gli errori si diffondono e, quando vi accostate al disegno di Dio, siete impediti dal comprenderlo nella sua pienezza, perché vi servite di un atteggiamento troppo umano, che vuole capire solo attraverso la ragione.

Questa è un’attitudine di superbia, ed è la meno indicata per avvicinarvi al grande mistero di Dio. Per comprendere la sua Verità bisogna essere piccoli; per vederla nella giusta luce bisogna essere poveri; per custodirla nella sua integrità occorre essere semplici; per donarla agli altri, nello splendore della sua autenticità, occorre essere umili. Per questo, con la mia parola, vi formo alla umiltà, alla semplicità, alla piccolezza. Vi voglio condurre ad essere come tanti bambini, perché solo allora Io vi posso parlare.

La mia parola è un fiore di Sapienza, che vi forma attraverso lo Spirito Santo, a voi donato dal Padre e dal Figlio, e che vi conduce ad una sempre più integra e profonda comprensione del Vangelo. Nella oscurità, che oggi è ovunque discesa, la mia parola di Sapienza diventa un raggio di luce purissima, che vi indica il cammino da percorrere e la strada su cui dovete andare per rimanere sempre nella Verità. La tenebra, con una nebbia, densa e fredda, è entrata nella Chiesa, oscurandola nello splendore della sua Verità.

Per questo, ogni giorno, la mia parola vi forma allo spirito della Sapienza, perché possiate sempre vedere, nella luce, la Verità che mio Figlio vi ha insegnato, ed annunciarla con coraggio a tutti nella sua integrità. Ormai è giunto il tempo che solo i bambini, consacrati al mio Cuore Immacolato ed affidati completamente alla Mamma Celeste, avranno il dono di mantenersi integri nella fede e di portare alla vera fede le anime a loro affidate. La mia Parola è anche una goccia di rugiada, che faccio scendere sulla terra, diventata un immenso deserto, sulla vita umana tanto inaridita dal peccato e dalla sofferenza” (9 febbraio 1985)

“Il tentativo di raccogliere tutte le religioni, anche quelle che adorano dèi falsi e bugiardi, nella prospettiva di una unione religiosa mondiale per la difesa dei valori umani, è vano, pericoloso e non conforme al desiderio del mio Cuore Immacolato. Esso può, anzi, condurre all’aumento della confusione, alla indifferenza religiosa ed a rendere persino più difficile il conseguimento della vera pace” (27 ottobre 1986)

Questa conferma ci viene, non solo dal libro azzurro, ma da tanti altri veri devoti, come: S. Luigi Maria Grignon de Monfort nel suo `Trattato della Vera Devozione a Maria’; la Salette e i tre grandi segreti; Rue du Bac e la Medaglia Miracolosa; Lourdes; Fatima ecc., che hanno avuto un compito preciso: salvaguardare la Dottrina della Santa Chiesa Cattolica per la salvezza delle anime.

DAL MAGISTERO DELLA CHIESA

L’allora Card. Joseph Ratzinger ha profetizzato:

“Quando la Chiesa si oppone ai veri poteri e peccati di quest’epoca, quando Essa denuncia la distruzione della famiglia, l’uccisione dei bambini non ancora nati, le deformazioni della fede: allora le si contrappone un Gesù che sarebbe stato solo misericordioso, sarebbe stato sempre comprensivo e non avrebbe mai fatto male a nessuno. E viene formulata la massima: non si può essere cristiani a spese dell’essere uomini; e per essere uomini si intende poi ciò che pare e piace a ciascuno. Essere cristiani è un optional gradito, ma non deve costare nulla… Cristo è salito sulla Croce: un Gesù disponibile a tollerare tutto non sarebbe stato crocifisso…”.

Vorrei citarvi due passaggi del Catechismo della Chiesa Cattolica, dove viene descritta ‘la grande prova finale della Chiesa’.

“Prima della venuta di Cristo, la Chiesa deve passare attraverso una prova finale che scuoterà la fede di molti credenti. La persecuzione che accompagna il suo pellegrinaggio sulla terra svelerà il “il Mistero di iniquità” sotto la forma di una impostura religiosa che offre agli uomini una soluzione apparente ai loro problemi, al prezzo dell’apostasia dalla verità. La massima impostura religiosa è quella dell’Anti-Cristo cioè di uno pseudo­messianismo in cui l’uomo glorifica se stesso al posto di Dio e del suo Messia venuto nella carne.” (CCC, 675)

“La Chiesa non entrerà nella gloria del Regno che attraverso quest’ultima Pasqua, nella quale seguirà il suo Signore nella sua morte e Risurrezione. Il Regno non si compirà dunque attraverso un trionfo storico della Chiesa secondo un progresso ascendente, ma attraverso una vittoria di Dio sullo scatenarsi ultimo del male che farà discendere dal cielo la sua Sposa. Il trionfo di Dio sulla rivolta del male prenderà la forma dell’ultimo Giudizio dopo l’ultimo sommovimento cosmico di questo mondo che passa” (CCC 677).

Alcuni brani del libro azzurro ci aiutano a leggere e interpretare i segni dei tempi: per fare un breve ma veritiero discernimento; per non essere ingannati e non ingannare gli altri; per adoperarci per il trionfo della verità; per non lasciarci trascinare da questa corrente impetuosa di “NOVITÀ” e Relativismo che: ci allontana dalla vera Fede, ci fa piombare in “una densa tenebra di apostasia”, e mette soprattutto in pericolo la salvezza eterna di tante anime.

Quando questo Papa avrà compiuto il compito che Gesù gli ha affidato ed Io scenderò dal cielo ad accogliere il suo sacrificio, tutti sarete avvolti da una densa tenebra di apostasia che sarà allora diventata generale. Rimarrà fedele solo quel piccolo resto che, in questi anni, accogliendo il mio materno invito, si è lasciato racchiudere dentro il rifugio sicuro del mio Cuore Immacolato. E sarà questo piccolo resto fedele, da Me preparato e formato, che avrà il compito di ricevere il Cristo che tornerà a voi nella gloria, dando così inizio alla nuova era che vi attende.” (13 Maggio 1991)

La Madonna parla di Papa S. Giovanni Paolo II, che Lei ci ha ottenuto dalla SS. Trinità come un grande trionfo del suo Cuore Immacolato.

“Proprio mentre Satana si illudeva di vincere, dopo che Dio aveva accolto il sacrificio di Papa Paolo VI e di Giovanni Paolo I, da Dio ho ottenuto alla Chiesa il Papa da Me preparato e formato. (…)

Nella persona e nell’opera del Santo Padre Giovanni Paolo II, Io rifletto la mia grande luce, che diventerà tanto più forte, quanto più la tenebra avvolgerà ogni cosa. (….) State entrando nel periodo conclusivo della purificazione e il tempo non sia da voi misurato, perché è ormai ordinato secondo un disegno di amore che siete chiamati a vedere presto in tutto il suo splendore.” (1 gennaio 1979)

Anche se nulla di ufficiale è stato svelato, si dice che all’inizio del Conclave del 18 ottobre del 1978, ci fu opposizione per far entrare in Conclave il Card. Wojtyla, perché uno strano incidente gli aveva impedito di arrivare in tempo per il conclave.

Vedete quanti vostri fratelli Sacerdoti tradiscono la verità, nel tentativo di adattarla alla mentalità del mondo, spinti dalla fallace illusione di essere meglio compresi, più ascoltati e più facilmente seguiti? Nessuna illusione è più pericolosa di questa. Annunciate sempre con fedeltà e chiarezza il Vangelo che vivete. Il vostro parlare sia: “Sì, sì; no, no”; il resto viene dal Maligno”. (2 febbraio 1976)

“Satana sta tramando in maniera sempre più aperta nella mia Chiesa. Si è ormai associato tanti miei figli Sacerdoti, illudendoli con il falso miraggio che il marxismo a tutti propone: l’interesse esclusivo dei poveri; un cristianesimo impegnato solo nella costruzione di una più giusta società umana; una Chiesa che si vuole più evangelica e perciò sottratta alla sua istituzione gerarchica. Questa vera divisione nella mia Chiesa, questa vera apostasia da parte di tanti miei figli Sacerdoti, si accentuerà e diventerà anzi una violenta e aperta ribellione”. (31 dicembre 1975)

“Con la mia voce materna vi conduco tutti a comprendere i segni della grande tribolazione. Dai Vangeli, dalle Lettere degli Apostoli, dal Libro della Apocalisse vi sono stati chiaramente descritti degli indizi sicuri per farvi comprendere quale è il periodo della grande tribolazione.

– Anzitutto una grande apostasia si sta diffondendo in ogni parte della Chiesa per la mancanza di fede che dilaga anche fra i suoi stessi Pastori…

– Poi, nel vostro tempo, si moltiplicano sovvertimenti di ordine naturale, come terremoti, siccità, inondazioni, disastri che causano morte improvvisa di migliaia di persone, seguiti da epidemie e da mali inguaribili che si diffondono ovunque.

– Inoltre i vostri giorni sono segnati da continui rumori di guerre che si moltiplicano e mietono, ogni giorno, innumerevoli vittime. Crescono le discordie e i dissidi all’interno delle Nazioni; si propagano le rivolte e le lotte fra i diversi popoli; guerre sanguinose continuano ad estendersi, nonostante tutti gli sforzi che si fanno per giungere alla pace.

– Infine, nel vostro tempo, avvengono grandi segni nel sole, sulla luna e nelle stelle. Il miracolo del sole avvenuto a Fatima è stato un segno, che vi ho dato, per avvertirvi che ormai sono giunti i tempi di questi straordinari fenomeni che avvengono nel cielo. (…)

Perché la Santissima Trinità ha affidato al Cuore Immacolato della vostra Mamma Celeste il compito di preparare la Chiesa e tutta l’umanità a vivere con fiducia l’ora della grande tribolazione che vi prepara al ritorno glorioso di Cristo”. (31 dicembre 1987)

“La bestia nera, simile a una pantera, indica la massoneria; la bestia con due corna, simile a un agnello, indica la massoneria infiltrata all’interno della Chiesa, cioè la massoneria ecclesiastica, che si è diffusa soprattutto fra i membri della Gerarchia. Questa infiltrazione massonica, all’interno della Chiesa, vi è già stata da Me predetta in Fatima, quando vi ho annunciato che Satana si sarebbe introdotto fino al vertice della Chiesa.

Se compito della massoneria è di condurre le anime alla perdizione, portandole al culto di false divinità, lo scopo della massoneria ecclesiastica è invece quello di distruggere Cristo e la sua Chiesa, costruendo un nuovo idolo, cioè un falso Cristo ed un falsa Chiesa. (…)

– Dopo di avere distrutto il Cristo storico, la bestia con due corna simili a un agnello cerca di distruggere il Cristo mistico che è la Chiesa. La Chiesa istituita da Cristo è una sola: quella santa, cattolica, apostolica, una, fondata su Pietro. Come Gesù, anche la Chiesa da Lui fondata, che forma il suo Corpo mistico, è verità, vita e via.

La Chiesa è verità, perché ad essa sola Gesù ha affidato da custodire, nella sua integrità, tutto il deposito della fede. Lo ha affidato alla Chiesa gerarchica, cioè al Papa ed ai Vescovi uniti con Lui. La massoneria ecclesiastica cerca di distruggere questa realtà con il FALSO ECUMENISMO, che porta all’accettazione di tutte le Chiese cristiane, affermando che ciascuna di esse possiede una parte della verità. Essa coltiva il disegno di fondare una Chiesa ecumenica universale, formata dalla fusione di tutte le confessioni cristiane, fra cui la Chiesa Cattolica.

La Chiesa è vita perché dona la grazia ed essa sola possiede i mezzi efficaci di grazia, che sono i sette Sacramenti. Specialmente è vita perché ad Essa sola è stato dato il potere di generare l’Eucaristia, per mezzo del Sacerdozio ministeriale e gerarchico. Nella Eucaristia Gesù Cristo è realmente presente col suo Corpo glorioso e la sua divinità.

Allora la massoneria ecclesiastica, in tante e subdole maniere, cerca di attaccare la pietà ecclesiale verso il sacramento della Eucaristia. Di essa valorizza solo l’aspetto della Cena, tende a minimizzare il suo valore sacrificale, cerca di negare la reale e personale presenza di Gesù nelle Ostie consacrate. Per questo si sono gradualmente soppressi tutti i segni esterni, che sono indicativi della fede nella presenza reale di Gesù nella Eucaristia, come le genuflessioni, le ore di adorazione pubbliche, la consuetudine santa di circondare il Tabernacolo di luci e di fiori”. (13 giugno 1989)

In queste citazioni troviamo descritto nei dettagli come oggi si vogliono cambiare I VALORI PERENNI del Vangelo e della Chiesa, con pseudo valori che vogliono distruggere il vero Vangelo e la vera Chiesa. Come ebbe a dire Karol Wojtyla, parlando alla Milizia dell’Immacolata pochi mesi prima di essere eletto Papa:

“Ci troviamo oggi di fronte al più grande combattimento che l’umanità abbia mai visto. Non penso che la comunità cristiana l’abbia compreso totalmente. Siamo oggi davanti ALLA LOTTA FINALE TRA LA CHIESA E L’ANTI-CHIESA, tra il Vangelo e l’Anti-Vangelo”.

Qui mi sembra utile riportare una testimonianza-profezia di un grande Vescovo che doveva essere proclamato Beato l’anno scorso, ma per ora è tutto fermo. Questo Vescovo si chiama Fulton Sheen, che per vari decenni, come teologo e eccellente comunicatore, attraverso la stampa, la televisione e conferenze, ha appassionato e conquistato un uditorio sempre più vasto con numerose conversioni alla fede. È rimasta famosa la sua profezia sulla Chiesa e gli ultimi tempi. Diceva:

“Le due grandi forze, il CORPO MISTICO di CRISTO e del CORPO MISTICO DELL’ANTI-CRISTO, stanno cominciando ad elaborare le linee della battaglia per la fine.

Il falso profeta avrà una religione SENZA “CROCE“. Una religione senza un mondo a venire. Una religione per distruggere le religioni. Ci sarà una Chiesa contraffatta.

La Chiesa di Cristo (Chiesa Cattolica) sarà UNA.

Il falso profeta ne creerà un’altra; la falsa Chiesa sarà mondana, ecumenica e globale. Sarà una “FEDERAZIONE” di CHIESE. Le religioni formeranno un certo tipo di associazione globale. Un parlamento mondiale delle chiese. Sarà svuotato di ogni contenuto divino e sarà il corpo mistico dell’anti-Cristo.

Il corpo mistico sulla terra oggi avrà il suo Giuda Iscariota, e sarà il falso profeta. Satana lo assumerà tra i Vescovi. L’anti-Cristo non si chiamerà così, altrimenti non avrebbe seguaci. Egli non indosserà calze rosse, ne vomiterà zolfo, né porterà un tridente, per aiutare il diavolo a convincere gli uomini che egli non esiste. Quanto più l’uomo lo nega, tanto più diventa potente. Dio ha definito Se stesso come `COLUI CHE SONO’; il diavolo come ‘IO SONO COLUI CHE NON SONO’.

Da nessuna parte della Sacra Scrittura troviamo descritto il diavolo come buffone, ma come “PRINCIPE di QUESTO MONDO“, che cerca di convincerci che non c’è la vita eterna, non c’è il Paradiso, non c’è l’inferno: allora non c’è il peccato. Egli vuole ingannare gli eletti: allora il male è bene e il bene è male”. (Flynn T&L., il Tuono di Giustizia p. 20)

Ecco, cari confratelli Sacerdoti, non è più tempo di temporeggiare, siamo chiamati a scegliere:

– O COMBATTERE IL MALE

– O ILLUDERCI di fare parte della `SCHIERA’ di Maria

Ed è così: c’è una sola strada davanti noi: QUELLA DEL CALVARIO, se vogliamo essere veramente GLI APOSTOLI DEGLI ULTIMI TEMPI.

Vorrei chiudere col messaggio dell’8 giugno 1991, dove la Madonna ci dice con chiarezza che Lei ci ha scelti per essere “sua proprietà”, per il Suo disegno a essere “apostoli” degli ultimi tempi, per dare all’umanità e alla Chiesa la testimonianza del Suo “disegno”.

APOSTOLI DEGLI ULTIMI TEMPI

Oggi celebrate la memoria liturgica del mio Cuore Immacolato. È la vostra festa, miei prediletti e figli a Me consacrati. Voi siete stati scelti da Me e chiamati a far parte della mia schiera vittoriosa. Voi fate parte della mia proprietà. Ho un grande disegno sopra di voi.

Questo mio disegno vi è stato svelato in ogni suo particolare. Ora esso deve apparire alla Chiesa ed all’umanità in tutto il suo splendore, perché sono questi i tempi della vostra maturità e della vostra pubblica testimonianza. Mostratevi a tutti come i miei consacrati, come gli Apostoli di questi ultimi tempi.

Come Apostoli degli ultimi tempi, dovete annunciare con coraggio tutte le verità della fede cattolica, proclamare con forza il Vangelo, smascherare con decisione le pericolose eresie, che si travestono di verità, per meglio ingannare le menti e così allontanare un grande numero di miei figli dalla vera fede.

Come Apostoli degli ultimi tempi, dovete opporvi con la potenza dei piccoli alla superba forza dei grandi e dei dotti, che, sedotti da una falsa scienza e dalla vanagloria, hanno dilaniato il Vangelo di Gesù, proponendo di esso un’interpretazione razionale, umana e tutta errata. Sono giunti i tempi predetti da S. Paolo in cui molti annunciano dottrine false e peregrine e così si corre dietro a queste favole e ci si allontana dalla verità del Vangelo.

Come Apostoli degli ultimi tempi, dovete seguire Gesù sulla strada del disprezzo del mondo e di voi stessi, dell’umiltà, della preghiera, della povertà, del silenzio, della mortificazione, della carità, di una più profonda unione con Dio. Siete sconosciuti e disprezzati dal mondo e da quanti vi circondano, spesso siete ostacolati, emarginati e perseguitati, perché questa sofferenza è necessaria alla fecondità della vostra stessa missione.

Come Apostoli degli ultimi tempi dovete ora illuminare la terra con la Luce di Cristo. Mostratevi a tutti come miei figli, perché Io sono sempre con voi. La fede sia la luce che vi illumini, in questi giorni di apostasia e di grande oscurità, e vi consumi solo lo zelo per la gloria di mio figlio Gesù, in questi tempi di una così vasta infedeltà.

Come Apostoli degli ultimi tempi, tocca a voi il compito di compiere la seconda evangelizzazione, tanto domandata dal mio Papa Giovanni Paolo II. Evangelizzate la Chiesa, che si è allontanata dallo Spirito di Cristo e si è lasciata sedurre dallo spirito del mondo, che in essa è profondamente penetrato e l’ha tutta pervasa. Evangelizzate la umanità che è ritornata pagana, dopo quasi duemila anni dal primo annuncio del Vangelo. Evangelizzate tutti gli uomini, che sono diventati vittime degli errori, del male, del peccato e si lasciano travolgere dal vento impetuoso di tutte le false ideologie. Evangelizzate i popoli e le nazioni della terra, immersi nella tenebra della pratica negazione di Dio, mentre si prostrano al culto del piacere, del denaro, della forza, dell’orgoglio, dell’impurità.

Sono giunti i vostri tempi ed Io vi ho formato in questi anni perché possiate dare ora la vostra forte testimonianza di discepoli, fedeli a Gesù, fino allo spargimento del vostro stesso sangue. Quando, da ogni parte della terra, tutti voi, miei piccoli bambini, darete questa testimonianza di Apostoli degli ultimi tempi, allora il mio Cuore Immacolato avrà il suo più grande trionfo” (8 giugno 1991)

Ora il compito del Movimento è davanti ai nostri occhi in queste parole della Mamma; non vedo altre strade percorribili. I tempi per i quali Lei ci ha scelti da vari paesi e continenti e ci ha preparati attraverso il suo meraviglioso disegno, fattoci conoscere dal suo piccolo figlio, Don Stefano, sono arrivati ed è nostro compito realizzare e portare a compimento questo suo disegno d’Amore e di Salvezza, senza tanti MA e senza tanti SE.

Le Sue parole sono di una chiarezza e di una limpidezza che non resta altro che obbedire a Lei, la nostra Mamma.

Ma più che mai in questi tempi dobbiamo, tutti noi consacrati, seguire Lei, la nostra CONDOTTIERA per questa lotta finale, nella preghiera, soprattutto del santo Rosario e dei cenacoli, perché il Suo Cuore Immacolato trionfi quanto prima.

CUORE IMMACOLATO DI MARIA FIDUCIA, SALUTE, VITTORIA MIA!

Padre Quartilio Gabrielli

– – – – – – –

In questo processo di discernimento in una Chiesa piena di confusione, forse troverete di aiuto il mio articolo:

La Grande Difficoltà nel Superare il Fariseismo – La Differenza Fra Tradizionalismo Scismatico e le Profezie del Papa Falso

http://cibo-spir.blogspot.it/2016/11/superare-fariseismo.html

– – – – – – –

C’è meno preghiera che mai, più peccato che mai, ancora peggio, l’indifferenza come il peccato non esistesse più, e perciò abbiamo dato tanto potere al “padre della menzogna”, Satana (Gv 8,44). In particolare Satana ha più potere di “mascherarsi come un angelo di luce” (2Cor 11,14), per offrire le sue belle bugie mortali come fossero “la verità che ci fa liberi” (Gv 8,32)!

Perciò è molto importante in questi tempi di grande confusione, quando perfino i vescovi cattolici non sono più d’accordo in quando riguarda le cose fondamentali della fede e della morale, di non soltanto pregare molto e di studiare il Catechismo della Chiesa Cattolica degli adulti, ma di tenere i nostri occhi aperti per non cadere nelle belle bugie velenose di Satana presentate come fossero la Verità!!!

PER GLI AGGIORNAMENTI sugli inganni fondamentali, nascosti e mascherati del antico serpente, visitate uno dei miei siti indici per vedere gli ultimi articoli più importanti:

http://giuseppedwight.blogspot.com

https://josephdwight.wordpress.com/2015/09/21/giuseppe-dwight-indice/

https://www.scribd.com/doc/282241370/Giuseppe-Dwight-Indice

Don Jo (Joseph) Dwight

Advertisements
This entry was posted in Uncategorized and tagged , , , , . Bookmark the permalink.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s