Le Dimissioni Forzate di Papa Benedetto XVI

Le Dimissioni Forzate di Papa Benedetto XVI

Cari amici,

É molto importante di non soltanto pregare molto ma anche di tenere i nostri occhi aperti per le trappole molto potenti e devastanti di Satana, che sono ben mimetizzate e mascherate come “un angelo di luce” (2Cor 11,14). Un gran numero delle persone oggi hanno preso la via più facile del “occhio non vede, cuore non duole”, pensando che la verità e la realtà sono come le vogliono secondo le loro teste, come fossero Dio (Gen 3,4-5), non volendo vedere qualsiasi documento diverso da come vogliono vedere le cose. Questa via più facile è una delle trappole fondamentale di Satana, di farci addormentare spiritualmente! Gesù si riferisce a queste persone che non vogliono aprire gli occhi AI SEGNI DEI TEMPI: “IPOCRITI! Sapete giudicare l’aspetto della terra e del cielo, come mai questo tempo non sapete giudicarlo?” (Lc 12,56; Mt 16,3; 24,51)!

Recentemente un mio amico mi ha indicato l’articolo:

Una Lettera Aperta a Presidente Donald Trump (20 gennaio 2017)

Un’Alleanza Vaticana-Partita Democratica – (I Cattolici Chiedono l’Amministrazione Trump di Indagare) (22 gennaio 2017)

Caro Presidente Trump:

“Siamo stati allarmati per scoprire che, durante il terzo anno del primo mandato dell’amministrazione Obama il suo avversario precedente, il segretario di Stato Hillary Clinton, e altri funzionari del governo con i quali si è associata, ha proposto una “rivoluzione” cattolica in cui la scomparsa definitiva di ciò che restava della Chiesa cattolica in America sarebbe realizzato. Circa un anno dopo questa discussione e-mail, che non è mai stato destinato ad essere reso pubblico, troviamo che il Papa Benedetto XVI ha abdicato in circostanze molto particolari ed è stato sostituito da un papa la cui missione apparente è quello di fornire una componente spirituale al programma ideologico radicale della sinistra internazionale. Il Pontificato di Papa Francesco ha successivamente messo in discussione la propria legittimità su una moltitudine di occasioni. (…)

Quale altre operazioni nascoste sono state fatte dagli agenti del governo USA in quanto riguarda le dimissioni di Papa Benedetto o il conclave che ha eletto Papa Francesco? (…)

Avevano contatto gli agenti del governo USA con “La Mafia di Cardinale Danneels”? (…)

Se un tale indagine rivelasse che il governo USA ha interferito non appropriatamente negli affari della Chiesa Cattolica, chiediamo anche il rilascio dei risultati così i cattolici possano chiedere le azioni appropriate da quei elementi della nostra gerarchia che rimangono fedeli agli insegnamenti della Chiesa Cattolica. (…)

La prego di capire che non stiamo chiedendo un indagine dalla Chiesa Cattolica; stiamo chiedendo semplicemente per una investigazione nelle attività recente del Governo USA, del quale Lei è adesso il capo esecutivo. (…)”

Per leggere il resto dell’articolo in inglese (“A Vatican-Democratic Party Alliance – (Catholics Ask Trump Administration to Investigate) Featured” (January 22, 2017), visitate:

http://remnantnewspaper.com/web/index.php/articles/item/3001-did-vatican-attempt-to-influence-u-s-election-catholics-ask-trump-administration-to-investigate):

– – – – – – –

Vorrei aggiungere a questo articolo qualche paragrafo che avevo incluso nel mio articolo, “La Donna Vestita di Sole alla Ricerca dei Piccoli” (http://cibo-spir.blogspot.it/2016/02/i-piccoli-della-donna.html):

Un’amica mia qui in Italia mi ha detto recentemente che circa cinque anni fa ha sentito per “Radio Maria” qui in Italia, che Papa Giovanni Paolo II si è confidato ad un buon amico pochi anni prima della sua morte che se lui morisse a quel punto, il papa massone sarebbe eletto subito. Ringraziamo Dio che avevamo la benedizione di qualche anno il pontificato di Benedetto XVI. Ma molto recentemente è venuto nella luce gli articoli ed i documenti che comprovano ciò che la mia amica ha sentito per radio.

“L’ELEZIONE DI FRANCESCO ERA PREPARATA DA ANNI”

Una biografia sul cardinale belga Godfried Danneels svela le riunioni di un gruppo di porporati per eliminare Raztinger e far eleggere Bergoglio

Esisteva un piano per eliminare Benedetto XVI e far eleggere Papa Francesco. Lo annuncia il vaticanista de La Stampa Marco Tosatti, che riprende una biografia sul cardinale belga Godfried Danneels scritta da Jürgen Mettepenningen e Karim Schelkens.

Secondo i due autori, il cardinale belga avrebbe lavorato per anni per esautorare Ratzinger al fine di avviare una drastica riforma della Chiesa. L’elezione di Papa Bergoglio rientrava in questo piano.

Del gruppo, che lo stesso Dannels definiva “un club mafia e portava il nome di San Gallo, facevano parte il cardinale di Milano Carlo Maria Martini, il vescovo olandese Adriaan Van Luyn, i cardinali tedeschi Walter Kasper e Karl Lehman, il cardinale italiano Achille Silvestrini e quello britannico Basil Hume.

Come riporta Tosatti, che cita il giornale belga Le Vif, la sera dell’elezione di Bergoglio, “una vecchia conoscenza era al fianco del nuovo papa Francesco: Godfried Danneels. Ufficialmente, era là in quanto decano dei cardinali-preti, ma in realtà ha operato per degli anni come creatore di re discreto“.

Danneels, in seguito all’elezione di Papa Francesco, ha avuto ruoli sempre più importanti in Vaticano. Inoltre, come rileva La Stampa, “le sue posizioni sul matrimonio omosessuale e sull’aborto (secondo la rivelazione di due parlamentari avrebbescritto al re del Belgio esortandolo a firmare la legge che lo consentiva) non sembrano in sintonia con il Magistero della Chiesa. E anche con quello che papa Francesco afferma“.

(http://www.ilgiornale.it/news/cronache/lelezione-francesco-era-preparata-anni-1175423.html).

La Stampa (Marco Tosatti; 24/09/2015):

Il gruppo voleva una drastica riforma della Chiesa, molto più moderna e attuale, con Jorge Bergoglio Papa Francesco alla testa. Come poi è accaduto. Oltre a Danneels e Martini, del gruppo secondo il libro facevano parte il vescovo olandese Adriaan Van Luyn, i cardinali tedeschi Walter Kasper e Karl Lehman, il cardinale italiano Achille Silvestrini e quello britannico Basil Hume, oltre ad altri.

Scrive il giornale belga “Le Vif”: “Il 13 marzo 2013 una vecchia conoscenza era al fianco del nuovo papa Francesco: Godfried Danneels. Ufficialmente, era là in quanto decano dei cardinali-preti, ma in realà ha operato per degli anni come creatore di re discreto”.

Danneels è stato invitato di nuovo da papa Francesco al Sinodo sulla Famiglia che si svolgerà in ottobre a Roma. La sua figura è stata però molto criticata. Ha cercato di dissuadere una vittima di abusi sessuali dal denunciare l’autore, un vescovo (zio della vittima), e per questo motivo all’epoca del Conclave 2013 in Belgio c’era chi chiedeva che non fosse ammesso a eleggere il nuovo Papa.

Inoltre le sue posizioni sul matrimonio omosessuale e sull’aborto (secondo la rivelazione di due parlamentari avrebbescritto al re del Belgio esortandolo a firmare la legge che lo consentiva) non sembrano in sintonia con il Magistero della Chiesa. E anche con quello che papa Francesco afferma.”

(http://www.lastampa.it/2015/09/24/blogs/san-pietro-e-dintorni/francesco-elezione-preparata-da-anni-PAu2giegWwslaElPmNfC1L/pagina.html).

(http://www.lastampa.it/2015/09/24/blogs/san-pietro-e-dintorni/francesco-elezione-preparata-da-anni-PAu2giegWwslaElPmNfC1L/pagina.html; http://www.ilgiornale.it/news/cronache/lelezione-francesco-era-preparata-anni-1175423.html).

Papa Benedetto nella sua prima omelia come papa: “Pregate per me, perché io non fugga, per paura, davanti ai lupi” (24 aprile 2005; http://www.vatican.va/holy_father/benedict_xvi/homilies/2005/documents/hf_ben-xvi_hom_20050424_inizio-pontificato_it.html).

IN VIOLAZIONE DELLA LEGGE PAPALE: La Costituzione Apostolica di Papa Giovanni Paolo II, Universi Dominici Gregis, proibisce molto chiaro sotto pena della scomunica automatica (cioè, imposta immediatamente, senza la necessità di dichiarazione) il sollecitare i voti:

81. I Cardinali elettori si astengano, inoltre, da ogni forma di patteggiamenti, accordi, promesse od altri impegni di qualsiasi genere, che li possano costringere a dare o a negare il voto ad uno o ad alcuni. Se ciò in realtà fosse fatto, sia pure sotto giuramento, decreto che tale impegno sia nullo e invalido e che nessuno sia tenuto ad osservarlo; e fin d’ora commino la scomunica latae sententiae ai trasgressori di tale divieto. Non intendo, tuttavia, proibire che durante la Sede Vacante ci possano essere scambi di idee circa l’elezione.

82. Parimenti, vieto ai Cardinali di fare, prima dell’elezione, capitolazioni, ossia di prendere impegni di comune accordo, obbligandosi ad attuarli nel caso che uno di loro sia elevato al Pontificato. Anche queste promesse, qualora in realtà fossero fatte, sia pure sotto giuramento, le dichiaro nulle e invalide.

83. Con la stessa insistenza dei miei Predecessori, esorto vivamente i Cardinali elettori a non lasciarsi guidare, nell’eleggere il Pontefice, da simpatia o avversione, o influenzare dal favore o dai personali rapporti verso qualcuno, o spingere dall’intervento di persone autorevoli o di gruppi di pressione, o dalla suggestione dei mezzi di comunicazione sociale, da violenza, da timore o da ricerca di popolarità. Ma, avendo dinanzi agli occhi unicamente la gloria di Dio ed il bene della Chiesa, dopo aver implorato il divino aiuto, diano il loro voto a colui che anche fuori del Collegio Cardinalizio avranno giudicato idoneo più degli altri a reggere con frutto e utilità la Chiesa universale.”

(http://w2.vatican.va/content/john-paul-ii/it/apost_constitutions/documents/hf_jp-ii_apc_22021996_universi-dominici-gregis.html).

La costituzione di un tipo di “Mafia” come il gruppo San Gallo (Sankt-Gallen) è una violazione chiaro di questo ordine papale. In un’altra sezione del Universi Domini Gregis, Papa Giovanni Paolo II ha esposto ancora su questo:

79. Confermando pure le prescrizioni dei Predecessori, proibisco a chiunque, anche se insignito della dignità del Cardinalato, di contrattare, mentre il Pontefice è in vita e senza averlo consultato, circa l’elezione del suo Successore, o promettere voti, o prendere decisioni a questo riguardo in conventicole private.

Dev’essere notato che Papa Giovanni Paolo II ha pubblicato Universi Domini Gregis Febraio 1996, lo stesso anno che il gruppo San Gallo era formato.

E’ valido il voto di un cardinale, che è scomunicato automaticamente, ad un conclave?

Le rivelazioni sopra rinforzano l’affermazione allucinante di Dr. Austen Ivereigh (autore del libro, “Il Grande Riformatore: Francesco e il Fare un Papa Radicale” (“The Great Reformer: Francis and the Making of a Radical Pope”) che ha scritto che un gruppo di Cardinali hanno fatto “la campagna” per l’elezione di Papa Francesco, in violazione della legge papale.

(http://veritas-vincit-international.org/2015/10/17/cardinal-danneels-admits-mafia-club-opposed-to-benedict-xvi-plotted-pope-francis-election/)

Altri riferimenti in inglese, anche, “The National Catholic Register”:

“Cardinal Danneels Admits to Being Part of ‘Mafia’ Club Opposed to Benedict XVI”

“New authorised biography also reveals papal delegate at upcoming synod wrote letter to Belgium government supporting same-sex “marriage” legislation because it ended discrimination against LGBT groups.”

by Edward Pentin 09/24/2015

(http://www.ncregister.com/blog/edward-pentin/cardinal-danneels-part-of-mafia-club-opposed-to-benedict-xvi)

(http://rorate-caeli.blogspot.com/2015/09/tosatti-election-of-jorge-bergoglio-by.html)

– – – – – – –

Facciamo confronto dei motive della Mafia club sopra con:

Il cardinale Burke promuove negli Usa una campagna per il rosario (http://www.lafedequotidiana.it/il-cardinale-burke-promuove-negli-usa-una-campagna-per-il-rosario/).

– – – – – – –

La “Profezia” di San Francesco (Assisi) (http://cibo-spir.blogspot.it/2013/11/profezia-san-francesco.html):

2. Il potere dei demoni sarà più grande del solito, la purezza immacolata della nostra comunità religiosa e altri saranno appassiti al punto che ben pochi fra i cristiani vorranno obbedire al vero sommo Pontefice e alla Chiesa Romana con un cuore sincero e perfetta carità. Nel momento decisivo di questa crisi, un personaggio non canonicamente eletto, elevato al soglio pontificio, si adopererà a propinare sagacemente a molti il veleno mortale del suo errore.

7. Così alcuni predicatori terranno la verità in silenzio e negandola la calpesteranno. La santità di vita sarà derisa da coloro che la professano solo esteriormente e per questa ragione Nostro Signore Gesù Cristo invierà loro non un degno pastore, ma uno sterminatore.

– – – – – – –

La Nostra Signora del Buon Successo, Quito, Ecuador, il 20 gennaio 1610, ci ha avvertito:

“Ora, ti faccio sapere che dalla fine del secolo XIX e da poco dopo la metà del secolo XX, … esploderanno le passioni e vi sarà una totale corruzione dei costumi … Per il Sacramento del Matrimonio, che simboleggia l’unione di Cristo con la Sua Chiesa, questo sarà attaccato e profondamente profanato …. La MASSONERIA, che sarà allora al potere, approverà leggi inique con lo scopo di liberarsi di questo Sacramento, rendendo facile per ciascuno di vivere nel peccato e incoraggiando la procreazione di figli illegittimi, nati senza la benedizione della Chiesa … IN QUESTO SUPREMO MOMENTO DI BISOGNO DELLA CHIESA, CHI DOVREBBE PARLARE RIMARRÀ IN SILENZIO!”

– – – – – – –

La Madonna ha indicato a Don Stefano Gobbi (http://madonna-sacerdoti.blogspot.it/) che già le forze delle tenebre hanno cercato di eleggere il loro cardinale dopo la morte di Papa Paolo VI:

La Chiesa, mia figlia prediletta, esce ORA da una grande prova, perché la battaglia tra Me e il mio Avversario si è svolta anche al suo vertice. SATANA HA TENTATO DI INTRODURSI FINO A MINACCIARE LA PIETRA SU CUI È FONDATA LA CHIESA, MA L’HO A LUI IMPEDITO.

Proprio mentre Satana si illudeva di vincere, dopo che Dio aveva accolto il sacrificio di Papa Paolo VI e di Giovanni Paolo I, da Dio ho ottenuto alla Chiesa il Papa da Me preparato e formato.

Egli si è consacrato al mio Cuore Immacolato e mi ha solennemente affidato la Chiesa di cui sono Madre e Regina. Nella persona e nell’opera del Santo Padre Giovanni Paolo II, Io rifletto la mia grande Luce, che diventerà tanto più forte, quanto più la tenebra avvolgerà ogni cosa” (1° gennaio 1979).

– – – – – – –

La Madonna ha rivelato a Don Stefano Gobbi:

Questi sono i tempi, da Me predetti, in cui Cardinali si oppongono a Cardinali, Vescovi a Vescovi, Sacerdoti a Sacerdoti ed il gregge di Cristo viene dilaniato dai lupi rapaci, che si sono introdotti sotto le vesti di inermi e mansueti agnelli. Fra costoro vi sono anche alcuni che occupano posti di grande responsabilità e, per loro mezzo, Satana è riuscito ad entrare e ad operare al VERTICE stesso della Chiesa. Vescovi e Sacerdoti della santa Chiesa di Dio, quanto è grande oggi la vostra responsabilità! Il Signore sta per domandarvi il rendiconto di come avete amministrato la Sua vigna. Pentitevi, chiedete perdono, riparate e, soprattutto, tornate ad essere fedeli al compito che vi è stato affidato” (6 settembre 1986).

Ormai le tenebrose forze del male la insidiano da ogni parte; le oscure trame intessute dalla Massoneria, per mezzo dei suoi numerosi adepti che si sono introdotti al VERTICE della Chiesa, sono riuscite a paralizzare la sua azione ed a spegnere il suo ardore apostolico” (15 Agosto 1988).

– – – – – – –

Nel articolo, “La Russia Punirà il Mondo – Terzo Segreto di Fatima Rivelato” (http://cibo-spir.blogspot.it/2016/10/russia-punira-mondo.html):

Papa Benedetto XVI ha invitato CARDINALE BIFFI DI OFFRIRE L’ANNUALE RITIRO AL PAPA e ai membri più importante del Vaticano il 27 febbraio 2007. Il cardinale parla spesso sulla tema dell’Anticristo. “Times di Londra” ha riportato nel 2004 che il Cardinale descrive l’Anticristo “camminando fra noi”. “Verranno giorni in cui nella cristianità si tenterà di risolvere il fatto salvifico in una mera serie di valori. E’ un passaggio chiave dell’ultima opera di Vladimir Solovev, “I Tre Dialoghi E Il Racconto Dell’anticristo”, al centro delle riflessioni del cardinale Giacomo Biffi. Il filosofo russo, morto nell’anno 1900, con grande acume aveva profetizzato le tragedie del XX secolo. Nei “Dialoghi”, ha ricordato il porporato, L’ANTICRISTO SI PRESENTA COME PACIFISTA, ECOLOGISTA ED ECUMENISTA. Convocherà un Concilio ecumenico e cercherà il consenso di tutte le confessioni cristiane concedendo qualcosa ad ognuno. Le masse lo seguiranno, tranne dei piccoli gruppetti di cattolici, ortodossi e protestanti. Incalzati dall’anticristo, risponderanno: “Tu ci dai tutto, tranne ciò che ci interessa, Gesù Cristo”. Questo racconto, ha detto il cardinale Biffi, ci è di ammonimento. Oggi, infatti, corriamo il rischio di avere un Cristianesimo che mette tra parentesi Gesù con la sua Croce e Risurrezione. ….”

(http://www.radiovaticana.org/it1/Articolo.asp?c=120479).

Il Venerabile Arcivescovo FultonSheen disse nel 1950:

IL FALSO PROFETA AVRÀ UNA RELIGIONE SENZA CROCE. Una religione senza un mondo che verrà. Una religione per distruggere le religioni. Sarà una chiesa falsa.

La Chiesa di Dio (la Chiesa Cattolica) è Una, mentre il falso profeta ne creerà un’altra. La chiesa falsa sarà mondana, ecumenica e globale.

Sarà una federazione vaga di chiese e le religioni formeranno una specie di associazione globale, un parlamento mondiale di chiese. SARÀ VUOTA DI TUTTO IL CONTENUTO DIVINO e sarà il corpo mistico dell’anticristo.

Il corpo mistico di cristo sulla terra avrà il suo giuda iscariota e sarà il falso profeta. SATANA LO ARRUOLERÀ FRA I VESCOVI CATTOLICI.”

(Communism and the Conscience of the West, by Archbishop Fulton J. Sheen, Bobbs-Merril Company, Indianapolis, 1948, pp. 24-25)

Nel suo libro intitolato “Il Comunismo e la coscienza dell’Occidente” (**), l’Arcivescovo Fulton John Sheen avvertì che :

“L’ANTICRISTO NON SARÀ CHIAMATO COSÌ PERCHÉ AL CONTRARIO, NO AVREBBE SEGUACI. Egli non userà calzamaglie rosse, né vomiterà zolfo, né porterà un tridente, né agiterà una coda con forma di freccia, come Mefistofele nel Fausto. Questa mascherata ha aiutato a convincere gli uomini che il diavolo non esiste. Quando nessuno lo riconosce, più potere egli esercita. Dio si è definito a Sé stesso come “Io Sono Colui che è”, e il diavolo come “io sono quello che non sono”.

“In nessuna parte della Sacra Scrittura troviamo giustificato il mito popolare del quale il diavolo è un buffone che si veste principalmente di «rosso». Piuttosto lo si descrive come un angelo caduto dal cielo, come «il principe di questo mondo», la cui missione è che ci dica che non c’è altro mondo. LA SUA LOGICA È SEMPLICE: se non c’è cielo non c’è inferno, e se non c’è inferno, allora, non c’è peccato, e se non c’è peccato, allora, non c’è nessun giudice, e se non c’è giudizio, allora, il male è buono e il buono è male. Ma, al di là di tutte queste descrizioni, NOSTRO SIGNORE CI DICE CHE SARÀ COSÌ SOMIGLIANTE A SE STESSO CHE INGANNEREBBE ANCHE GLI ELETTI, e certamente nessuna immagine del diavolo vista nei libri mai potrebbe ingannare anche gli eletti. Allora, come entrerà in questa nuova era per guadagnare adepti nella sua religione?”

(Communism and the Conscience of the West, by Archbishop Fulton J. Sheen, Bobbs-Merril Company, Indianapolis, 1948, pp. 24-25)

É molto interessante che “Papa Francesco” ha fermato il processo della beatificazione del Venerabile Arcivescovo FultonSheen!?!

– – – – – – –

Gli ultimi quattro direttivi del “Piano Massonico Per La Distruzione Della Chiesa Cattolica” (http://cibo-spir.blogspot.it/2013/11/piano-massonico.html) del gran Maestro della Massoneria ai Vescovi cattolici massoni sono:

30. Dopo che l’Antipapa sarà stato eletto, sciogliete i sinodi dei Vescovi come le associazioni dei Sacerdoti e i consigli parrocchiali. Vietate a tutti i religiosi di porre in discussione, senza permesso, queste nuove disposizioni. Spiegate che Dio ama l’umiltà e odia coloro che aspirano alla gloria. Accusate di disobbedienza nei confronti dell’Autorità Ecclesiastica tutti coloro che pongono interrogativi. Scoraggiate l’Obbedienza verso Dio. Dite alla gente che deve obbedire a questi superiori Ecclesiastici.

31. Conferite al Papa (= Antipapa) il massimo potere di scegliere i propri successori. Ordinate sotto pena di scomunica a tutti coloro che amano Dio di portare il segno della bestia. Non nominatelo però “segno della bestia”. Il Segno della Croce non deve essere né fatto né usato sulle persone o tramite esse (non si deve più benedire). Fare il Segno di Croce verrà designato come idolatria e disobbedienza.

32. Dichiarate falsi i Dogmi precedenti, tranne quello dell’Infallibilità Pontificia. Proclamate Gesù Cristo un rivoluzionario fallito. Annunciate che il vero Cristo presto verrà. Soltanto l’Antipapa eletto deve essere obbedito. Dite alle genti che debbono inchinarsi quando verrà pronunciato il suo nome.

33. Ordinate a tutti i sudditi del Papa di combattere in sante crociate per estendere l’unica religione mondiale. Satana sa dove si trova tutto l’oro perduto. Conquistate senza pietà il mondo! Tutto ciò apporterà all’umanità quanto essa ha sempre bramato: “l’epoca d’oro della pace”.

L’epoca d’oro della pace”, dalla bocca del vicario di Satana, “il padre della menzogna” (Gv 8,44)!!! Quelli che pregano e vivono sinceramente, “Sia fatta la TUA volontà”, e non “Sia fatta la MIA volontà”, sapranno la differenza fra le belle bugie delle marionette di Satana e la Verità scomoda, Che è Cristo crocifisso, Che ci farà veramente liberi (Gv 8,32) adesso e per tutta l’eternità! Non c’è la Pasqua senza Venerdì Santo, e non c’è la risurrezione senza la crocifissione non soltanto nella vita di Gesù Cristo, ma nella vita di ogni cristiano vero.

In quanto riguarda il direttivo no. 30:

Gli auguri del Papa alla curia: “Ecco la mia riforma, le resistenze malevole sono ispirate dal demonio”

http://www.ilfoglio.it/chiesa/2016/12/22/news/papa-curia-auguri-natale-cardinali-riforma-chiesa-cattolica-112195/

In inglese:

Pope: ‘Malicious resistance’ to my reforms that ‘takes refuge in traditions’ is from the devil

https://www.lifesitenews.com/news/pope-malicious-resistance-to-my-reforms-that-takes-refuge-in-traditions-is

“Scrive San Tommaso d’Aquino (ad Gal.2.14): “Essendovi un pericolo prossimo per la fede, i prelati devono essere ripresi, perfino pubblicamente, da parte di quelli che sono loro soggetti. Così San Paolo, che era soggetto a San Pietro, lo riprese pubblicamente, in ragione di un pericolo imminente di scandalo in materia di fede”.

E Sant’Agostino commenta: “Lo stesso San Pietro dette esempio a coloro che governano, affinché essi, allontanandosi qualche volta dalla buona strada, non rifiutino come indebita una correzione venuta anche dal loro soggetti”.

ECCO COME “PAPA FRANCESCO” INVITA AL DIALOGO PER CERCARE LA VERITÀ DA DIO (NON DALL’UOMO) INSIEME!!! VS.: “LO STESSO SAN PIETRO DETTE ESEMPIO A COLORO CHE GOVERNANO”! I quattro cardinali chiedevano soltanto la chiarezza dell’insegnamento della Chiesa per il vero bene delle anime!!!

In Vaticano regna un vero e proprio clima di paura

http://chiesaepostconcilio.blogspot.it/2016/12/in-vaticano-regna-un-vero-e-proprio.html

domenica 18 dicembre 2016

In inglese:

Climate of fear in Vatican is very real

https://www.lifesitenews.com/blogs/climate-of-fear-in-the-vatican-is-very-real

Dec 16, 2016

Advertisements
This entry was posted in Uncategorized and tagged , , , . Bookmark the permalink.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s